Le pagelle del giorno dopo e della stagione: Ribery e Castrovilli top, Montella flop. Pessina e Mandzukic…

Le pagelle del giorno dopo e della stagione: Ribery e Castrovilli top, Montella flop. Pessina e Mandzukic…

I voti di Calamai sulla stagione della Fiorentina: da Ribery a Castrovilli fino a Pessina e tanto altro

di Luca Calamai
luca-calamai

Le ultime pagelle del <giorno dopo> di un anno assurdo, noioso, da dimenticare velocemente. La partita di Ferrara è stata poco più che un’amichevole quindi i voti non si riferiscono all’ultima gara ma sono il bilancio della stagione.

10 a Rocco che ha iniziato la realizzazione del più grande Centro Sportivo d’Europa, che costruirà il nuovo stadio (Franchi o Campi a seconda di quando potrà iniziare prima i lavori), che ha regalato a Firenze un campione come Ribery, che ha già comprato Amrabat e che vuole portare la Fiorentina in Europa tra dodici mesi. Anche se ha fattoqualche errore merita il massimo dei voti.

9 a Castrovilli che non solo è diventato uno dei talenti più importanti del calcio italiano ma è orgoglioso di restare a Firenze e di indossare la maglia numero 10. Da quanto tempo non avevamo un giocatore importante che ci trattava così? Grazie Gaetano.

8 a Ribery per le sue magie, per la sua fame di successi, per l’aiuto che regala i giovani, per come stimola gli allenatori e per averci perdonato dopo il furto nella sua villa.

7 a Pezzella e Milenkovic, i nostri difensori bomber. Potrebbero andar via entrambi, potrebbero restare entrambi. Se almeno restasse Milenkovic…

6 a Iachini che ha salvato la Fiorentina e l’ha portata nella zona sinistra della classifica. Per conquistare più simpatie impari a parlare sospirando come Paulo Sousa.

5 a Chiesa che prima non è entrato in sintonia con Montella poi ha interpretato un paio di ruoli che non gli si addicono (prima punta e terzino a tutta fascia). L’insufficienza è anche legata al fatto di non aver ancora rinnovato il contratto. Deve essere sincero con una società e una città che lo hanno trattato come un figlio.

4 a Montella per i disastri che ha combinato. E dire che Rocco lo paga ancora.

3 a Pedro che è arrivato ed è ripartito da oggetto misterioso. La Fiorentina stavolta dovrà comprare un centravanti alla Ribery. Maturo, cattivo, vincente. Serve uno alla Mandzukic.

2 agli arbitri che hanno commesso degli errori assurdi ai danni della Fiorentina. Ora basta. Rocco e Barone devo pretendere che la squadra viola sia rispettata.

1 al Sovrintendente Pessina che non è tifoso della Juve ma che si sta rivelando uno stopper più cattivo di Sergio Brio. Uno che giocava nella Juve.

0 al Coronavirus che ha devastato il Paese. E ha obbligato la Federcalcio a chiudere gli stadi. Come ha detto e scritto una volta Joe Barone: senza tifosi non c’é vita.

P.s.

10 e lode all’amico Ciccio Rialti che ci ha lasciato fisicamente ma che è sempre nel nostro cuore e nei nostri pensieri. Pensate che bello, tra poco tempo andrò a sedermi nella tribuna stampa intitolata a lui. Però, quanto mi manca

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giusetex7_9905901 - 2 mesi fa

    Ecco uno dei giornalisti obiettivi di Firenze, di quelli che ci possono aiutare a fare il salto di qualità. Non discuto il 6 a Iachini che, per quanto io detesti letteralmente il suo calcio, ci mette impegno e sacrificio. Forse gli avrei dato anche 7. Lui il suo l’ha fatto. Il problema è che a parità di partite che contano, non le pagliacciate alle quali abbiamo assistito ultimamente, è stato inferiore come media punti a Montella con una squadra più completa. Quindi quando vedo Calamai dare il 4 a Montella capisco che è disonesto intellettualmente. Le prime giornate aveva fatto bel calcio con una squadra senza capo né coda. Castrovilli è decollato con lui, ora è tornato sulla terra. Idem Vhlaovic. Non esiste un giocatore a parte Terracciano e Milenkovic che abbia alzato il suo rendimento. Neanche Chiesa, il povero ragazzo che ha iniziato la stagione col broncio ne Lirola che sembrava rinato e poi è tornato nell’anonimato. Prade aveva sbagliato totalmente il mercato di agosto e non figura da nessuna parte. E poi se vogliamo essere una squadra rispettata, evitiamo le lamentele continue. Abbiamo subito torti arbitrali come tutti, Pulgar è il nostro vice capocannoniere tirando solo rigori. Viva la stampa obiettiva, il nostro vero punto di forza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo - 2 mesi fa

    Questa volta concordo in pieno con i voti di Calamai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Scusa redazione ma… SISTEMATE IL PROBLEMA PUBBLICITÀ!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Questa squadra ha diversi problemi, soprattutto le assenze di un regista dai piedi buoni e di un attaccante da sicura doppia cifra. Per questo iachini, che ha fatto comunque 1,5 punti a partita, si merita un bel 7. Rapportato a una stagione intera significa andare vicino alla zona Europa league.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. thedoctor1974 - 2 mesi fa

    Io prenderei Zeman da affiancare a Iachini come consulente per la fase offensiva. Che ne pensate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Ancora non è stato ben compreso quale saranno i problemi di quella che sarà la prossima stagione. Invece di ristrutturare tutto il comparto tecnico con gente che “mastica” di calcio e trovare un allenatore che potesse farci divertire (non vincere perché quello accadrà, se accadrà dopo il 2030, e, finalmente, dopo la partita dire che lo abbiamo fatto.
    Si spera nell’acquisto di buoni giocatori senza considerare questo fatto che per avere buoni interpreti occorre avere uno staff tecnico che li sappia cercare e comprare. Invece di spendere soldi in un giocatore sarebbe stato opportuno offrire 3 milioni l’anno a Sartori o a Tare e dargli carta bianca per fare gli acquisti.
    Purtroppo Rocco si è scontrato con la triste realtà del calcio italiano dove o ti adegui e ti accontenti oppure ti fanno sparire come è successo con tanti presidenti prima di lui.
    Il sistema calcio italiano è basato sugli introiti delle televisioni e fino a quando ci saranno queste distribuzioni vincerà sempre la Juventus e, ogni tanto l’Inter o il Milan (vedere le statistiche degli ultimi 50 anni!!!!!).
    A noi, poveri tifosi di provincia non resta che imitare l’Atalanta che ha saputo creare una realtà a parte per merito di un Presidente bravissimo, un direttore sportivo eccellente ed il miglior allenatore italiano.
    Noi ci ostiniamo a cercare i Ribery, i Mandzukic o i pari età e perdiamo di vista il medio e lungo termine. Sono dei campioni ma non ci faranno vincere nell’immediato mentre una programmazione tipo Atalanta o Lazio ci possono dare le soddisfazioni che cerchiamo.
    Ma……… va tutto bene. Bravo Rocco, bravo Pradè e bravo Iachini, abbiamo il meglio e quindi stiamo tutti bene così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. The Count of Tuscany - 2 mesi fa

    Il prossimo anno per andare in europa league bisognerà arrivare 6, o 5 se vincesse la coppa Italia una squadra che si piazzi dal 7 in giù. Non ci saranno più preliminari di coppa per le italiane, la settima andrà senza preliminari a fare la conference league (una coppa di serie C con squadre dell’est e del nord Europa)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    A Pradè?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. curra - 2 mesi fa

    Zero al direttore marketing di questo sito, che con tutta questa pubblicità ci fa impazzire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Staffa - 2 mesi fa

    3– alla stampa fiorentina, che dopo i procuratori sono il male peggiore del calcio moderno. cmq un bel mestiere il vostro, potete dire tutto e il contrario di tutto, un giorno lodate, quello dopo sotterrate, nessuno come voi crea malumori e zizzanie…ma d’altronde è il vostro mestiere… e nessuno vi viene a chiedere il conto…e vi pagano pure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. perorin - 2 mesi fa

    da queste pagelle manca la parte tecnica della società, il duo pradè barone.
    voto 4, due sessioni di mercato completamente buttate ai maiali. hanno sbagliato praticamente tutti gli acquisti di cui si salva solo Ribery e Caceres.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bianco - 2 mesi fa

      Kouame’ Amrabat Igor Duncan acquisti sbagliati ? se lo dici te tifa Juve che ti comprano giocatori che guadagnano 31 milioni l’anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

        Badelj, Pedro, Lirola (pagato uno stonfo) Boateng, Ghezzal, Agudelo, Cutrone, tutti fenomeni

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy