Le pagelle del giorno dopo: 10 e lode al ricordo di Astori

Le pagelle redatte da Luca Calamai per violanews.com. Non solo campo ma Fiorentina a 360 gradi

di Luca Calamai
davide-astori

10 e lode al ricordo di Davide Astori. Tre anni fa il Capitano ci lasciava. Di lui ci manca tutto. A cominciare dal sorriso.
7 a Igor che fino a quando non si è infortunato è stato una rivelazione nel ruolo di terzino sinistro (4 a Biraghi entrato al suo posto che si è perso Karsdorp nell’azione del gol di Diawara)
6 a Vlahovic che si è battuto con grande voglia per tutta la partita
6 alla Fiorentina che stavolta non meritava di perdere. Un po’ come era successo contro la Sampdoria
6 a Quarta che nonostante qualche errore ha talento e personalità

5 a Prandelli che continua a dimenticarsi di avere in panchina un giocatore dell’esperienza di Callejon. Perché non dare mai un’opportunità allo spagnolo?
5 a Pradè che non ha comprato nel mercato invernale un attaccante pronto per giocare subito. E Kokorin non era pronto
5 a Prandelli che fino a ieri continuava a dirsi soddisfatto del mercato invernale. La Fiorentina ha bisogno di un allenatore che pretenda di avere di più e non si accontenti
5 ad Amrabat che proprio non mi appassiona
5 a Castrovilli che mi appassiona a momenti
4 a Ribery che ha contestato la sostituzione. Il francese dopo un’ora di gioco va in affanno
3 a Milenkovic. A questo punto viene da dire speriamo che qualcuno porti 35-40 milioni per il suo cartellino
2 all’arbitro che non è andato al Var a rivedere la gomitata di Mancini
0 a questo campionato che purtroppo ci riporta in zona retrocessione. Contro Parma e Benevento saranno altre due sofferenze.

37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Horsenoname - 1 mese fa

    Fa piacere leggere che Calamai butti acqua sul fuoco ma ieri sera purtroppo meritavamo di perdere , continuo a dire che se non tiri in porta e non segni vincere è impossibile e il modulo 3-5-2 non funziona appena lo ha cambiato (solo per pochi minuti) la Roma era andata in crisi , poi comunque fortuna loro è tornato alla normalità e i romani han tirato un sospiro di sollievo perciò il 5 a Prandelli è veramente molto generoso , e gli arbitri , mi meraviglia che si accorge solo adesso che non favoriscono mai la viola o almeno giudichino imparzialmente , lo abbiamo visto anche a Udine , mai un fallo a favore mentre hanno chirurgicamente sanzionato anche i più piccoli contro , fino a ieri sera di accorgersi di un inesitente fuorigioco millimetrico , praticamente come il dito nel rigore concesso all’Inter 2 anni fa , non credo sia complotto , ma sicuramente non sono in buona fede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 1 mese fa

    Già, qualche anno di B non ci farebbe male. Tanto ormai siamo al sesto anno di figure meschine. Avete ancora voglia di dare pagelle, ma qui ragazzi è uno scempio continuo che infanga la memoria di quella che era una squadra (quasi) sempre ai vertici. Tristezza infinita. Fino al 1980 (esclusa una breve parentesi Lazio 1974-’75) le romane, ad esempio, soprattutto a Firenze, si mangiavano a merenda. Ora per loro giocare con noi è come giocare col Frosinone. E’ festa garantita. Possibile che nessuno si vergogni di ciò?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Saverio Pestuggia - 1 mese fa

    Mi rivolgo a Jackfi1 e Marco 2 che leggo spesso coinvolti in battibecchi ripetuti che alla fine non portano a niente. Intanto vi chiedo per cortesia di limitare il vostro grado di litigiosità perché se continuerò e leggere botta e risposta che esulino dall’argomento dell’articolo saremo costretti a chiudere noi la conversazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 mese fa

      Ha ragione, colpa mia che rispondo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Albe_Lucca - 1 mese fa

    D’accordo (stranamente) con Calamai, ma avrei da ridire su due punti:
    Prade non è da 5 ma da 2, perché ha preso solo due giocatori degni di nota (Igor e Quarta). Frank e Jack non li considero perché svincolati
    Ribery non è da 4, perché era l’unico che poteva risolvere la gara. Giustamente era arrabbiato, perché ci tiene e non vuole perdersi nulla. Dovrebbe essere preso d’esempio. Spesso e da 4, ma ieri sera era da 6/7 pieno.
    Pienamente d’accordo su Callejon, non ha senso mettere il russo e lasciare in panca lo spagnolo. Dato che abbiamo giocato con 5/6 difensori e il centrocampo non esiste aveva molto più senso fare un tridente davanti.. consiglio il prossimo modulo di Prandelli 613 (ironico)!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Barsineee - 1 mese fa

    quello che tanti continuano ad affannarsi a non capire è una sola cosa: alle fine del campionato, probabilmente dopo il 12 maggio quando potremmo andare a Cagliari a giocarci le ultime possibilità di restare in A, vedremo che potremmo essere retrocessi per 3/4 punti, non 12 o 15. Tre o quattro punti e alla fine tutti quanti guarderemo il calendario e diremo “cazzo. Un punto contro l’udinese, un punto contro la roma, un punto contro la samp, un punto contro il benevento, i due punti a spezia, un punto contro la samp in casa … e alla fine a forza di piccole inutili occasioni perse, finiremo all’inferno.

    Ma tanto a questi signori non interessa NULLA delle nostre sofferenze, di quanto NOI teniamo a questa maglia. A LORO della maglia non interessa NULLA. A partire da quel chiacchierone del nostro Tycoon che era contento dei 7 punti in 5 partite (chissà cosa dirà oggi dei 7 punti in 7 partite o dei 3 punti in 4 partite) che fa le videoconference per dire ai “ragazzi” di tenere alla maglia (ma per prendere un aereo in somma urgenza e venire a Firenze no eh? È venuto per l’inaugurazione del Viola Park, oggi per stare vicino alla squadra … c’ha da fare vero?). A seguitare con quel simpatico personaggio che gioca a Football Manager Live e sta distruggendo la Fiorentina come già fatto con i Cosmos, per scendere finalmente agli stipendiati d’oro che difendono i loro bei soldini a fine mese raccontando un sacco di puttanate, da Pradé molto arrabbiato a Udine (ma ieri sera l’hanno visto al Piazzare ciucco con la sciarpa della Roma che cantava l’inno giallozozzo) a Prandelli che poverino non ha ancora capito quanto è diventato scarso e pensa di essere su scherzi a parte! E che dire dei nostri “ragazzi”. Ma li vedete che ridono e scherzano come dei bimbiminkia in campo senza un minimo di concentrazione negli occhi o di cattiveria nello sguardo? Ma che gliene frega a loro. Loro sanno che l’anno prossimo saranno tutti VIA! Noi rimaniamo qua a mangiarci il fegato, mica loro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lusoviola - 1 mese fa

    Alcuni dei giocatori in affanno ci sono dal 1 minuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lusoviola - 1 mese fa

    Ci credo che ribery non ha 90 minuti nelle gambe ma è anche quello che fa la differenza e che ieri ha corso dietro agli avversari come un difensore dimostrandosi un grandissimo giocatore e professionista se ancora ce ne fosse stato bisogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Horsenoname - 1 mese fa

      Stai dicendo una cosa vera , purtroppo quello che in società non capiscono , e mi riferisco ad una condizione proprio di Ribery , quante volte si è sentito dire che Ribery si stava allenando da solo , anche a capodanno era al campo ad allenarsi e in effetti è l’unico che corre , quindi è strano che a nessuno salti in mente vedendo la lentezza della squadra che sia preparata male ? Sono anni che succede , anche coi Della Valle , forse siamo molto sfigati e ci capita di assumere tutti preparatori scadenti ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. El Gringo - 1 mese fa

    Egregio signor Calamai, dall’alto della sua conoscenza di calcio e sicuro del suo patentino da allenatore, faccia una bella cosa e si presenti da Barone per essere il nuovo allenatore della viola.
    Callejon non digerisce quel modulo e si è già visto (in qualche partita in passato l’hanno provato con pessimi risultati) e altri moduli la squadra non li digerisce.
    Ma si sa, il vostro sport è quello di criticare e basta.
    Perseverare humanum est, criticare è un bello sport ovest.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 mese fa

      In effetti dopo la bella figura di ieri sera avrebbe potuto dare un bel 6 a tutti. Se le cose vanno male un motivo ci sarà che dici? Se farsi delle domande più che lecite è criticare allora facciamo tutti articoli su quanto siamo bravi anche se rischiamo la serie B forse solo come l’abbiamo rischiata al primo anno in serie A dei Della Valle. Se siamo a questo punto la colpa è di qualcuno, solo che in questa città è sacrilegio fare certi nomi o fare certe supposizioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. El Gringo - 1 mese fa

        Le colpe ce ne sono eccome. I tifosi hanno diritto di esprimere dissenso. I giornalisti che si sostituiscono agli allenatori no, non lo ammetto, perché è facile parlare col senno di poi da persone che per quanto si intendano di calcio fanno altro nella vita. Vedi, se quei voti e le relative considerazioni le facesse un tecnico (un Capello o un ex giocatore) non avrei nulla da dire, ma certe soluzioni proposte da un giornalista (perché Callejon non gioca) che fa ben altro nella vita e ogni volta che le cose vanno male punta il dito e dà le sue soluzioni spicciole no, non la vedo come un’opinione autorevole.
        Callejon non gioca e non giocava con Iachini, il problema sono gli allenatori vero? Il Calamai vorrebbe vederlo in campo e si chiede perché non provarci. Non è mai stato utilizzato? Forse ci siamo persi quella manciata di apparizioni che ha fatto o le prove di 442 che a detta di Prandelli non è un modulo che la squadra digerisce. Prandelli può non essere il miglior allenatore, ma è quello che c’è adesso e ne sa di sicuro più di me, di te e di Calamai.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 1 mese fa

          Ma Calamai fa questo di mestiere. Si può non essere d’accordo o meno. Allora di cosa dovrebbe parlare un giornalista? Di stadio no perché non è architetto o ingegnere, di squadra no perché non è allenatore.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. El Gringo - 1 mese fa

            Calamai non fa l’allenatore. Entrare in merito alle questioni tecniche non è sua competenza. Può dare il voto x perché un giocatore magari ha fatto una cappella ma sostituirsi all’allenatore no. Dire “mettiamo Callejon”, non capisco perché Prandelli non lo mette ti dice già tutto… Calamai vede una partita o due a settimana, un allenatore sta con la squadra tutti i giorni. Interferire col lavoro degli altri è co e se io mi mettessi a dire a Calamai come scrivere un articolo sulla Gazzetta…non sono competente e sarei stupido a pensare di potergli dire cosa fare o come fare.

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 1 mese fa

            Se avesse detto metti callejon ti avrei dato ragione ma ha espresso un dubbio che tanti tifosi hanno. Perché se deve entrare kokorin fuori forma non può entrare callejon anche se fuori ruolo? Si fa una domanda. Domanda che potfebbe fare pure nelle conferenze in cui invece fa spesso domande “convenienti”. Si torna lì, il lavoro di Calamai è questo. Parla di sport e fa analisi e commenti. Non si può pensare faccia la sintesi della partita, altrimenti farebbe il radiocronista. Poi sui suoi pezzi si può essere d’accordo come in disaccordo

            Mi piace Non mi piace
  9. BVLGARO - 1 mese fa

    mancano i voti a Commisso e al Nardellone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. marco27 - 1 mese fa

    0 ai giornalettai che continuano a difendere prandelli e pure commisso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. dallapadella - 1 mese fa

    Mi piace questa moda di dare i voti su momenti singoli della partita. Biraghi è anche quello che ha fatto il cross che ha causato l’autorete di Spinazzola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 1 mese fa

      E allora? Punto numero uno un cross che determina un autore di un calciatore della Roma che era SOLO, cioè non pressato,non è gran motivo di vanto…significa che non ha crossato verso un compagno,come sempre…punto due quello che viene dopo è un errore che contribuisce a farti perdere la partita!
      Voto 3 come sempre.Ma diche stiamo parlando?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 1 mese fa

        Se dai 3 a Biraghi per quello puoi dare 2 a Milenkovic che non applica il fuorigioco e 1 a Pezzella e Venuti che si marcano a vicenda invece di stare su Diawara.
        Però continuo a pensare che il problema basilare sia la poca costruzione del gioco e il rintanarsi in difesa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Come siamo arrivati a questo punto? Di chi sono le maggiori responsabilità? Cosa si pretende di fare per il futuro? Che tipo di organizzazione verrà data a questa società da parte di chi ne ha la conduzione?
    Noi tifosi cosa dobbiamo aspettarci?

    Queste sono le domande a cui avrebbe dovuto rispondere già da ieri una Presidenza che volesse chiarire le cose, dare un minimo di speranza ai suoi tifosi e cercare di vedere un poco al di la dello spettro della retrocessione.

    Purtroppo sono domande che rimarranno senza risposta perché non le hanno, non lo sanno, non hanno nemmeno la più pallida idea di quello che dovrebbero rispondere. Sempre pronti sull’edilizia, sulle responsabilità da attribuire agli altri (Nardella, Giani, Pessina, Governo, Italia e chi più ne ha più ne metta), sulle cose che vengono negate e sui soldi che vengono immessi (ma vengono immessi quelli derivanti dalle vendite o soldi propri per quello che riguarda il comparto tecnico?), sull’indubbio diritto di fare come vogliono ma quando si tratta di fare il mia culpa, TUTTI ZITTI!

    Avete per caso sentito Rocco dire UNA VOLTA “HO SBAGLIATO?”. MAI!
    Pradè ci ha sempre messo la faccia, Prandelli anche ma LUI, IL POTENTE, quello che “si fa come dico e lascio entrare chi dico io” MAI:

    E’ solo riuscito a farsi tanti nemici da tutte le autorità pubbliche, ai rappresentanti di Lega, ai giornalisti ed, ora, anche i tifosi. Mi piacerebbe vedere l’indice di gradimento di questo personaggio presentatosi come il salvatore della Patria per poi, effettivamente essere l’affossatore delle (poche) speranze di noi tifosi.

    Dove sono tutti quelli che mettevano plllice verso quando quattro mesi fa diversi tifosi dicevano queste stesse cose? Che fine hanno fatto tutti quelli che appecorati allo Zio Paperone credevano di aver trovato il Dio in terra? Non se ne legge più uno che ancora lo assolva. Adesso tutti compatti e con un bel salto del carro tutti a condannare. Troppo comodo!

    Questi siamo noi, i tifosi Fiorentini (Bucaioli e mangia fagioli) che girano al vento come le banderuole ed una volta si esaltano ed un altra si disperano a second della situazione ma……. sempre pronti a dire che “loro lo sapevano”.

    Adesso è troppo facile sparare su tutto e tutti.

    Forse uno o due anni di Serie B non ci farebbero male così lo Zio Paperone impara, o perlomeno si spera, come stanno le cose in Italia.

    Ma per ora……… tutti zitti!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 mese fa

      Fino a quando ci sono tifosi che se gli chiedi come mai abbiamo partecipato all’asta per la Mercafir quando i terreni non erano sufficienti a fare una società grande ti rispondono “perchè pensava che Nardella aumentasse la metratura” c’è poco da sperare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 mese fa

        Vedi i tifosi, quelli appecorati, di cui, oramai si sa il nick si limitano a mettere il “non mi piace” perché è molto più facile che argomentare, specialmente quando gli argomenti a giustificazione scarseggiano o sono falsità. Sono dei codardi che vengono qui non a sostenere un contraddittorio ma solo a sentire il brontolio della pancia. Facci caso, quando vedi un commento di un nick una volta la settimana, sono loro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 1 mese fa

          Guarda dei pollici in giù mi importa il giusto. Di certo non valuto la concretezza di una mia idea sui mi piace che prendo su un social. Il problema è come hai detto te la lobotimizzazione che alcuni tifosi hanno subito da due anni a questa parte, secondo cui bisogna trovare a tutti i costi un nemico a cui dare la colpa, che sia Giani,Nardella, Prandelli, il MIBACT piuttosto che non riconoscere dove ci sono le colpe di Commisso. Anche io sono per l’esonero di Prandelli a questo punto ma non perchè le colpe siano sua ma perchè in questo contesto l’unica cosa che può farci bene è una scarica che un cambio di allenatore può portare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco 2 - 1 mese fa

            Ti importa eccome, dei pollici giù, vista la litigata che hai fatto con me un paio di settimane fa. Solo, vista la figura che hai fatto, hai preferito lasciar perdere e fingere ora che non ti importi.

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 1 mese fa

            Mai fatto finta di nulla caro mio. Se uno discute allora argomenta.Io quello ho sempre detto. Qui in tanti iniziano una discussione e arrivati spalle al muro si zittiscono. Io tante volte ho riconosciuto la validità dei ragionamenti di altri rispetto ai miei se più validi. Altri invece spariscono e non li rivedi più,ognuno la vede come vuole per carità

            Mi piace Non mi piace
          3. jackfi1 - 1 mese fa

            P.S. In quella discussione ad offendere non sono stato io. Quindi con “la figura che ho fatto” non so a cosa tu ti riferisca. Mi interessasse dei pollicini come dici te starei a scrivere di andare a campi e sarei a vedere i pollici in su crescere invece esprimo la mia idea che so perfettamente essere contro la massa

            Mi piace Non mi piace
          4. Marco 2 - 1 mese fa

            I o non mi sono mai zittito, ti ho risposto per le rime quando hai cominciato con le offese personali, chi non ti da ragione è uno s figato. Poi, la redazione ha bloccato i commenti.

            Mi piace Non mi piace
          5. jackfi1 - 1 mese fa

            Ti consiglio di rileggere il tutto

            Mi piace Non mi piace
          6. Marco 2 - 1 mese fa

            Ti consiglio di darci un taglio che fai più bella figura. Se si potessero postare qui le immagini, ti metterei lo screen di quella discussione, per rinfrescarti la memoria

            Mi piace Non mi piace
          7. Saverio Pestuggia - 1 mese fa

            QUESTO E’ L’ULTIMO COMMENTO DELLA DISCUSSIONE. Leggetevi per cortesia quanto ho scritto da altra parte

            Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 1 mese fa

      ah no caro 29agosto io zitto mai! Mi sono preso tonnellate di merda quando dicevo che erano tutti buffoni. Mi hanno cancellato decine e decine di messaggi anche la redazione quando scrivevo che questi signori avevano distrutto il Cosmos per motivi puramente speculativi. Oggi zitti? per cosa? Io continuo a dire DOVE SONO I TIFOSI ORGANIZZATI? Quelli che hanno attaccato lo striscione di DA13? Dove sono? Quelli che vigilano sulla MAGLIA VIOLA? Dove ca..o SIETE??? Dove? Dove siete? Cosa fate? SHAME ON YOU … chiedetelo a RoccoBello Vostro cosa significa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 1 mese fa

        Per rispondere alla tua domanda credo ti basti chiederti come mai i fondatori del Collettivo abbiano preferito sciogliere il gruppo piuttosto che passarlo ai giovani che ne facevano parte, che poi sono a loro volta diventati membri principali di quelli che sono i gruppi che “comandano” oggi in Fiesole

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. jackfi1 - 1 mese fa

    Bravo Calamai che non hai dato il voto a Rocco perchè sennò vieni additato di criticare la squadra e la prossima sconfitta diventa colpa tua. La sconfitta di Udine è colpa dell’articolo di Bargellini, quella con la Roma dell’articolo di Ferrara. Quando diventa veramente colpa di Rocco???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. jackfi1 - 1 mese fa

    Il 5 a Prandelli e Pradè è più che generoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. purplerain - 1 mese fa

    Corretto, Milenkovic avrebbe bisogno di fare anche un po’ di panca, forse gli torna voglia di salire con la difesa invece di tenere in gioco tutti.
    Sulla gomitata a Ribery sono pienamente d’accordo e aggiungo: se fosse successo a Inter, Milan, Juve o semplicemente alla Roma sarebbe corso come una gazzella al Var sventolando il Rosso in faccia al difensore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Manca, come sempre il voto a Rocco Commisso. Forse la paura di prendere qualche cartellino giallo o rosso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy