Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

Le pagelle del giorno dopo: 10 a Juric e… Commisso, 0 a Ribery

Le pagelle a mente fredda redatte per Violanews da Luca Calamai

Luca Calamai

10 a Juric. Dopo l’espulsione (giusta perché gli è scappata una parola di troppo) ha cominciato ad andare avanti e indietro in tribuna incitando il suo Verona. Sembrava indemoniato, eppure non lottava per niente in classifica. Si è seduto solo al 2 a 0 a pochi secondi dalla fine. Quanto mi sarebbe piaciuto Juric allenatore della Fiorentina...

0 a Ribery, la sua espulsione è stata una follia.

9 a Ribery perché un attimo dopo ha chiesto scusa alla squadra. Così fanno i campioni.

8 a Vlahovic che sta bruciando le tappe. Quando si firma questo rinnovo?

4 a Milenkovic. Siamo proprio sicuri che uno dei due Manchester darà 35-40 milioni alla Fiorentina? Il difensore serbo è in confusione. Non sono più convinto che possa diventare un top player.

8 a Iachini perché non ha ceduto alla tentazione di imboccare nuove strade (Amrabat e Biraghi sono partiti giustamente in panchina). Beppe è un buon allenatore e una bellissima persona.

8 a Prandelli al quale auguriamo di tornare a sorridere. Si può essere felici anche senza pallone.

6 meno meno a Quarta. L’argentino mi piace, ma a volte perde l’uomo. E visto che è un difensore…

7 a Venuti. Parliamo sempre poco di lui e invece lui dà sempre il massimo delle sue possibilità.

10 a Commisso che sta arrivando. E’ un voto di incoraggiamento. Avrà da fare di tutto e di più.

7 a Castrovilli. Ha solo il 5% di possibilità di andare all’Europeo ma io faccio un tifo sfegatato per Gaetano. Che ancora non è un grande 10 ma che è una bella persona e un grande talento.

Buona Pasqua a tutti.

 Photo by Getty Images

Potresti esserti perso