Fiorentina prigioniera del 3-5-2. E il punto di ieri non va sottovalutato

Fiorentina prigioniera del 3-5-2. E il punto di ieri non va sottovalutato

Il pareggio arrivato contro il Genoa (grazie soprattutto a Dragowski) ha lasciato l’amaro in bocca. Anche se…

di Alessandro Bracali, @alebracali9

Non sono i moduli a fare la differenza, per carità, ma ieri in molti tra il popolo viola avrebbero voluto vedere altro contro il Genoa. Che è una squadra con dei valori e con alcune individualità importanti, come ha sottolineato lo stesso Beppe Iachini prima e dopo la gara, ma era ed è pur sempre l’ultima della classe. Se non già dal 1’, almeno a gara in corso nel secondo tempo in tanti si aspettavano l’ingresso di Riccardo Sottil, da affiancare agli altri due attaccanti in campo per provare a vincere. Sicuramente lo stop di Gaetano Castrovilli ha complicato tutto, ma il fatto di rivedere Valentin Eysseric e Maxi Olivera fa riflettere. “In questo momento non ci possiamo permettere tre attaccanti puri in campo, se avessi inserito Sottil avremmo prestato il fianco alle ripartenze del Genoa ed ancora non siamo guariti del tutto per reggere il tridente”: queste le parole, in pratica, del tecnico viola, usate per motivare le sue scelte. Resta il fatto che ieri la Fiorentina ha giocato con cinque difensori veri ed in attacco, a parte il primo quarto d’ora, ha faticato. Fa bene Iachini secondo il suo punto di vista a mantenere una strada ed a spingere verso una direzione, visto che secondo lui la squadra ancora non è uscita completamente dal tunnel, ed ha pure ragione, basti vedere ad esempio le difficoltà di colui che dovrebbe essere il punto di riferimento sul rettangolo verde, ovvero German Pezzella. E allora vien da dire, seppur con un po’ d’insoddisfazione: per quest’anno va bene così, manteniamo la distanza di sicurezza dalla zona calda della classifica e riacquistiamo alcuni elementi, come appunto lo stesso capitano viola, che sono fondamentali non solo per il presente ma anche per l’immediato futuro gigliato.

Dragowski para tutto, Criscito sbaglia il primo rigore in carriera. E arriva il tris d’imbattibilità

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ViolaBelugi - 4 mesi fa

    Davvero per quest’anno va bene così? E con quali prospettive per l’anno prossimo? Pensiamo che Chiesa e Castrovilli, per dirne due, avranno voglia di trattenersi in una squadra che lotta per l’undicesimo posto? E se anche ci rassegniamo a venderli è questo il modo giusto di valorizzarli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ferrarigiuliano2_12175793 - 4 mesi fa

    Personalmente mi lascia perplesso come giocano nella 3/4 avversaria specialmente Chiesa che a volte è fin troppo egoista e non alza la testa, dando un po quell’imprevedibilita’ che occorre per cercare di muovere le difese… Tentare sempre il tiro ti rende prevedibile, almeno quello che mi sembra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rudy - 4 mesi fa

    “Faremo acquisti non solo per l’oggi ma anche per il domani”. Poi leggo, Juan Jesus, Goldaniga, Igor, Dell’Orco, Ferrari, ecc.. Ma quale domani hanno in mente ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabiano.aiazz_2458546 - 4 mesi fa

      Per ora non vengono neanche questi… e siamo a l’ultima settimana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. batigol222 - 4 mesi fa

    Fino a un mese fa si pregava perchè montella ci mettesse UNA punta, ostinandosi a giocare con esterni adattati a false punte, o falsi 9. Adesso la situazione per gli interpreti che scendono in campo è molto migliorata, c’è sempre una punta vera che sia cutroe o vlahovic, entrambi scendono in campo tutte le partite e qualche volta anche insieme (2 punte vere).
    Per il tridente servirebbero terzini in grado di fare un’ottima fase difensiva, che non abbiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dallapadella - 4 mesi fa

    Aaah in ottica salvezza abbiamo guadagnato un punto rispetto a tutte quelle dietro. Ma dal punto di vista del gioco contro Spal e Genoa abbiamo giocato male e avuto sbavature difensive a ripetizione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Bene siamo tutti contenti del punto ieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ginox - 4 mesi fa

    Il problema sono i 2 terzini (lirola e dalbert) non adatti a giocare in una difesa a 4. A 5 dietro si perde un uomo tra centrocampo o attacco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy