Ferrari a VN: “Ecco chi sono Karamoh e Diallo, entrambi profili molto interessanti”

Ferrari a VN: “Ecco chi sono Karamoh e Diallo, entrambi profili molto interessanti”

Le parole ai nostri microfoni dell’intermediario di mercato ed esperto di calcio francese, che avverte: “Su Karamoh c’è molta concorrenza estera”

di Redazione VN

Yann Karamoh e Abdou Diallo, sono questi i due nomi nuovi del mercato viola (LEGGI). Entrambi francesi (ma di chiare origini africane), entrambi tra i prospetti più interessanti emersi dall’ultima Ligue 1. Per tracciare un profilo tecnico-tattico di questi due giocatori, Violanews.com ha contattato Fabrizio Ferrari, intermediario di mercato e grande conoscitore del calcio francese: “Sono molto bravi entrambi, due profili molto interessanti. Diallo è stato sfortunato perché è capitato in un Monaco clamorosamente forte, altrimenti avrebbe giocato con continuità. Karamoh è un classico giocatore alla francese, nelle sue corde ha grandi accelerazioni”.

Partiamo da Diallo: come lo inquadri sul campo?
“Diallo è un difensore centrale puro, l’ho sempre visto giocare in quel ruolo in Ligue 1. Nel Monaco ha giocato nel centro-sinistra della difesa di Jardim. A centrocampo ha giocato solo in Belgio, ma parliamo di un contesto completamente diverso”.

E Karamoh?
“E’ una punta esterna che generalmente gioca a destra. Le ali francesi spesso crescono inseriti nel 4-3-3 e sono brave sia nel cross che nel rientrare e andare al tiro col piede ‘opposto’. Anche Karamoh risponde a questo identikit”.

Sono già pronti per un campionato come quello italiano?
“I direttori sportivi di grande esperienza sono pagati per questo, è difficile capire il profilo del giocatore quando è giovane. Il bello di Corvino è che non ha paura a puntare su delle scommesse”.

Qual è il loro valore di mercato attuale?
“E’ molto difficile da stimare, ma posso dire che almeno nel caso di Karamoh c’è molta concorrenza estera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy