Ecco perché il mercato della Fiorentina non è finito

Ecco perché il mercato della Fiorentina non è finito

A pochi giorni dalla chiusura delle trattative la Fiorentina getta la spugna? Non ci credo e vi dico perché

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Non ho mai trattato in prima persona il calciomercato e non invidio i colleghi che sono chiamati a scoprire le reali intenzioni di Direttori Sportivi che giustamente invece cercano di giocare a carte coperte. Mi piace però cercare di ragionare su quelli che potrebbero essere i giocatori interessanti per la Fiorentina e i ruoli da coprire. In questa ottica sono convinto che ieri Pradè abbia cercato di sviare il discorso ‘calciomercato’ per diminuire la pressione sulla sua figura e soprattutto sulla stessa Fiorentina, Vi spiego il perché analizzando reparto per reparto cosa resta da fare al DS per consegnare a Montella una squadra competitiva.

Con l’arrivo di Caceres e Dalbert la difesa è coperta, considerando che l’uruguaiano ex Juventus è un jolly che può occupare diverse posizioni. A centrocampo invece qualcosa ci sarebbe da fare ma se non si dovesse riuscire a cedere Dabo e Cristoforo potrebbero essere utili, soprattutto il primo, per situazioni di emergenza con Benassi in lotta con Castrovilli per un posto.

Dove invece c’è da lavorare è il settore offensivo. Cominciamo parlando degli esterni, ruolo in questo momento coperto da una sicurezza estrema (Chiesa), da un campione in là con gli anni (Ribery) e da due giovani al loro primo campionato di Serie A (Sottil e Montiel). Se vogliamo approfondire l’argomento mi sento di dire anche che Montiel è più un trequartista centrale che non un esterno capace di strappi in velocità come si chiede ad un esterno in Serie A. Gia, è proprio la velocità di gioco palla al piede e non solo che logora gli esterni di tutte le squadre che molto spesso vengono sostituiti a partita in corso. Con Chiesa andiamo sul sicuro, ma non penserete certo che Ribery sia in grado di giocare le prossime 37 partite per 90 minuti? Non è pensabile e l’unico ricambio sarebbe Sottil che è bravo ma deve dimostrare ancora tutto il suo valore. Ecco perché un altro esterno di spessore deve essere portato a Firenze se vogliamo che la squadra viola lotti per posizioni di buon livello e non giochi per il campionato delle plusvalenze. De Paul sembra destinato a restare a Udine, allora sotto con Politano (LEGGI QUI) che gioca prevalentemente a destra e ama rientrare e andare al tiro. Con lui avremmo un quartetto formato da Chiesa, Ribery, Politano e Sottil che mi fa sentire tranquillo, lasciando a Montiel il tempo di maturare fisicamente magari andando a farsi le ossa in giro.

Veniamo al secondo punto: il centravanti. La Fiorentina in questo momento ha il solo Vlahovic che fino a prova contraria ha militato solo in Primavera. Ottimo prospetto di avvenire quasi sicuro, ma pur senza esperienza in Serie A. Accanto a lui Boateng che può giocare centrale, ma non certo in mezzo all’area. Insomma è un giocatore completamente diverso dal giovane serbo. Anche qui credo che sia un rischio altissimo partire senza un’alternativa a Vlahovic, rischio che non credo Pradè voglia correre. Non è facile trovare il profilo giusto: le alternative sono due. Un centravanti più anziano che accetti di stare alle spalle di Vlahovic su cui la Fiorentina vuole puntare a tutti i costi, oppure un calciatore più giovane come Pedro che si giochi il posto da pari a pari. Pradè non ha alternative, una delle due soluzioni deve essere per forza essere chiusa e se dovesse optare per la prima, il tempo a disposizione andrebbe oltre lunedì perché il Ds viola potrebbe pescare anche tra gli svincolati come già fatto con Ribery e Caceres.

Attendiamo fiduciosi gli sviluppi sperando che da Marassi arrivino i primi punti per Commisso e la sua Fiorentina.

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 7 mesi fa

    beh Politano non mi fa impazzire, preferivo DE PAUL ma va beh ..
    se davvero lo hanno pagato 30 e’ un regalo all’ INTER. Massimo puo’ valere 18. Se li avevano messi su TONALI magaris pendendo anceh 10 in piu’ facevano l’ affare. POLITANO l’ affare lo ha fatto l’ Inter

    manca un CENTROCAMPISTA e un CENTRAVANTIIII lo volete capire

    C E N T R A V A N T ok???

    C E N T R O C A M P I S T A tonale OK?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaLuke - 7 mesi fa

      Sono d’accordo con te.
      Incredibile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ViolaLuke - 7 mesi fa

    Nel mercato – come nella vita – si devono fare delle scelte sulla base di propri criteri.
    Chi dice: “si può fare tutto nella vita” rischia di non fare nulla per bene.
    Politano (a 30 milioni più bonus !!! ) mi va benissimo a completare il reparto dei giocatori di fascia in attacco: sarà la terza, se non la quarta scelta, dopo Chiesa e Ribery e poco più avanti di Sottil.
    Ma ha senso spendere tutti questi soldi per un giocatore che rimane comunque una riserva, quando:
    1) abbiamo un reparto – il centrocampo – con due doppioni lenti e macchinosi, accompagnati o da giovani, bravi, ma alle prime esperienze (Castro e Zurko) e da Benassi;
    2) abbiamo un solo e unico centravanti bravissimo ma idem come sopra.
    Se ho 30-35 milioni da spendere rinforzo il centrocampo o prendo un centravanti affidabile.
    Ovviamente, attendo la conclusione del mercato per dare giudizi: Pradè potrebbe sorprendere tutti e portare a casa sia De Paul che Politano, e chissà chi altro.
    L’impressione è che debba prendere per forza qualcuno (altrimenti il popolo viola, e Commisso, lo mettono sul patibolo), ma non sa più che pesci pigliare ed è disposto a dissanguarsi per una seconda scelta come Politano.
    Felicissimo di sbagliarmi.
    P.S. L’acquisto di Rebic da parte dell’Inter non diminuisce il prezzo di Politano: è semplicemente matematica. Forse in questo mercato Rebic non sarebbe stato venduto senza l’operazione Politano, ma sicuramente a gennaio o nel prossimo mercato sarebbe stato venduto. Quindi il costo per la Fiorentina è sempre di 30 milioni più bonus: una follia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Barsineee - 7 mesi fa

    io continuo ad essere un inguaribile ottimista ma più tempo passa e più sogno uno scenario pazzesco: Politano per 30 milioni (dietro l’acquisto di Rebic a 40 milioni), Borja Valero e, botto di mercato da lunedì sera alle 19, Icardi in prestito secco. Per quanto possa sembrare assurda, un’operazione del genere permetterebbe alla Fiorentina di prendere Politano al prezzo corretto ((10/12 milioni con grande soddisfazioni di Inter, Fiorentina e Eintracht), liberare l’Inter di due ingaggi e due giocatori ormai scomodi e difficili da gestire per Conte e dare un grandissimo prestigio alla Fiorentina. Per Borja lo stipendio potrebbe essere a nostro carico (ahimé perchè solo l’idea di rivederlo con la maglia viola mi mette ansia), mentre per Icardi ci potrebbe essere un aiuto forte dell’Inter (che comunque si toglierebbe una grana pazzesca). Se Pradè facesse un’operazione del genere avrebbe veramente tutta la mia stima perchè vorrebbe dire che sta lavorando da settimane al tutto sotto traccia (giocando con Udinese, Sporting e tutti gli altri) e sistemando in un colpo solo tutta la squadra con un giocatore da paura, un ottimo acquisto e un buon giocatore di rincalzo! Manca poco!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giabba - 7 mesi fa

      Non viene, ma se viene…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 7 mesi fa

      Icardi prende 7 milioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 7 mesi fa

        icardi prende 7 milioni ma se l’inter potesse risparmiare 2.5 milioni non pensi che lo farebbe giocare con noi? Da loro rischia di creare solo caos per un anno intero e dover comunque pagarlo. Se non lo scambiano con Dybala, Icardi rimane fermo come un macigno a Milano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. tifoso - 7 mesi fa

          Icardi non verrebbe a giocare in una squadra che non fa le coppe

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lupo lucio - 7 mesi fa

    Praticamente tutto condivisibile…ma infondo al cuore sogno qualcosa di meglio di Politano…soprattutto se deve essere quello il “gioiello” della campagna acquisti! E se devono prendere uno svincolato…perché aspettare così tanto? Così rimane solo quelli che non hanno voluto gli altri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Caro Lupo Lucio lo svicolato è solo una soluzione di riserva, ovvero se i colpi in canna sono finiti 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giabba - 7 mesi fa

      Gli svincolati molte volte aspettano la fine dei mercati per accettare perchè vogliono avere più opzioni possibili da cui scegliere. Inoltre molte volte sono riserve per cui aspetti il giorno dopo la chiusura in modo da evitare doppioni e tappare quei buchi che ti mancano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. I' Mastica - 7 mesi fa

    Avessimo venduto Chiesa SUBITO… a quest’ora avremmo centravanti, esterni e centrocampisti nuovi da 10/15 milioni. In più già da molto tempo. Ma ovviamente non si può dire… GUAIIIII!
    (chiedete a Montella, se glielo avessero chiesto, che cosa avrebbe scelto).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giovanni - 7 mesi fa

    Tra mille difficoltà ma ho fiducia nella proprietà ed in Pradè.
    Vedo che Darmian è andato a Parma , non poteva essere buono per noi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Up The Violets - 7 mesi fa

    Analisi ineccepibile, a differenza del mercato finora fatto da Pradè. Dal quale non mi aspetto niente di buono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. 29agosto1926 - 7 mesi fa

    Forse l’attaccante anziano ce lo abbiamo in casa e non costa niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. jameslabriexxx - 7 mesi fa

    E allora dai…sotto con Ibra!!!:)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. epicuro - 7 mesi fa

    Bene l’analisi.
    Non condivido su Dabo, che io terrei perché anche non eccelso è l’unico con caratteristiche più difensive.
    E non darei via assolutamente Montiel che può crescere da noi e diventare utile
    durante il campionato. E’ giovane ma la classe può sicuramente sopperire al fisico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. SOLOROGER - 7 mesi fa

    Caro Direttore da diversi anni siamo in SCACCO e le vie di uscita sono molto complicate! Il fatturato della Fiorentina è in caduta libera e a differenza di quello che ci raccontano l’unico modo per sperare di invertire la rotta è inserirci in quel piccolo gruppo di squadre che partecipano alle coppe, soprattutto la Champions! Per poterlo fare bisogna prima investire molto nelle strutture nell’organizzazione e nei calciatori! Non esiste un presidente che è disponibile a correre questo rischio pertanto È come dire chi è nato prima l’uovo o la gallina!! Premesso ciò ribadisco il concetto che ho espresso decine di volte prendendomi gli insulti. La squadra è totalmente a rischio!!! I ruoli chiave sono Portiere, difensore centrale, regista Centravanti! Il portiere da brividi…. il centrale difensivo secondo me molto sopravvalutato e scarso…. il regista Badeli non difende e il centravanti una totale scommessa! Non vedo nessun apporto di questa nuova società!! Sono ripartiti da dove eravamo rimasti…….. ANNO DI TRANSIZIONE…… ( da quanti anni siamo in Transizione?????? I Altro problema…. il prossimo anno ( nessuno ci ha detto l’obiettivo tra 2 stagioni, sappiamo solo che questa sarà di transizione) senza coppe i giocatori non ci verranno a Firenze e quindi saremo alle solite!!! Concludo…. l’Atalanta, il Cagliari ecc le loro grandi promesse le usano come riserve o le mandano in prestito….. noi a Firenze dobbiamo garantirgli il posto !!!! Questa è la più grande bugia possibile. Era più corretto dire che non si può spendere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 7 mesi fa

      Se non vedi nessun apporto di questa società sei cieco perché non vedi nemmeno le magliette della squadra con la scritta Mediacom. È un modo per Commisso di passare soldi alla Fiorentina. In 17 anni di gestione DV mai visto che il gruppo Tod’s

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SOLOROGER - 7 mesi fa

        Vediamo alla fine del mercato se io sono cieco!!! Io spero di sbagliarmi ma non ho mai creduto agli anni di transizione!!! Nel lavoro e nella vita occorrono sempre obiettivi stimolanti! Ieri Pradè ha detto che quest’anno non gli interessa se Vlahovic fa 2 gol o se Sottil sbaglia qualcosa! Attenzione con questa superficialità perché è da parecchio tempo che non si vince una partita e con tutti giovani se le cose iniziano male non sarà semplice invertire la rotta! Comunque rispetto la tua visione che abbiamo una grande squadra. Io la vedo diversamente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ViolaLuke - 7 mesi fa

        I Della Valle alla fine di ogni anno hanno sempre ripianato le perdite di esercizio annuali mediante aumenti di capitale o finanziamenti.
        Sempre soldi sono: è esattamente la stessa cosa.
        Anzi, la scelta di Commisso è più vantaggiosa economicamente
        per Mediacom, che mettendola come costo nel proprio bilancio non ci paga le tasse.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Lupo lucio - 7 mesi fa

      Ma il portiere ora da paura(dopo una giornata) è lo stesso che nei sondaggi fatti su questo sito era acclamato?
      Redazione…è possibile ad ogni partita nella quale il nostro portiere non brilli (e credo e spero siano poche) riproporre il risultato del sondaggio fatto un paio di mesi fa? Grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. batigol222 - 7 mesi fa

      Negli ultimi anni ci hanno propinato molte menzogne. Ci sono stati molti anni di transizione verso un totale ridimensionamento, sempre negato dai DV.
      Questo sarà un vero anno di transizione, tra cosa? Tra la vecchia proprietà e la nuova, è chiaro.
      O vuoi fare come il Milan che al cambio di proprietà sperperò per 2 stagioni centinaia di milioni senza vincere assolutamente nulla, fuori anche dall’Europa League e con debiti che ancora pesano sul groppone (più squalifiche da parte della UEFA). Non si può spendere a caso e in un anno in cui devi comprare 6-7 calciatori titolari tutti ti sparano dei prezzi assurdi (40 milioni bertolacci): uno ti fregano, due non vogliono che ti rinforzi. Bisogna avere pazienza almeno questo primo anno e rendersi conto che siamo già molto più forti degli ultimi 2 anni, e soprattutto più squadra e più sana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ilRegistrato - 7 mesi fa

    Io vado un po’ controcorrente e dico che la Fiorentina va quasi bene così. La ragione è che questo è comunque un anno di rifondazione, la Fiorentina ha deciso di puntare sui suoi giovani dopo la tournée americana, come ha detto Montella oggi, e dunque è giusto verificare di che pasta è fatta la squadra per fare poi degli investimenti mirati sui ruoli che si sono rivelati carenti l’anno prossimo. Altrimenti il grosso rischio è finire un’altra volta con troppi calciatori che falliscono e che devono essere svenduti l’anno dopo. Io credo che Ribery e Sottil vadano bene così, si alterneranno durante le partite e nel corso della stagione fornendo il giusto mix fra esperienza, grinta, e gioventù. L’unica eccezione è il centravanti dove serve un’alternativa a Vlaovich che non può essere Boateng.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. glomantic - 7 mesi fa

    Io non capisco perché aspettare l ultimo giorno per fare un’operazione da 30 milioni se è vero che la vogliono fare, la squadra al momento vale la metà classifica se tutto va bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SOLOROGER - 7 mesi fa

      Fatti qualche domanda….. fino ad oggi i 30 milioni non c’erano….. magari arrivano stasera o domani

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. alesquart_3563070 - 7 mesi fa

    Egregio Direttore, ho trovato la sua analisi corretta, ieri ho commentato l’intervento del DS, dicendo che ero deluso non tanto dal punto di vista morale (nel senso di promesse non mantenute) ma puramente tecnico (abbiamo ruoli scoperti). Vedremo quindi cosa succederà, anche se punte svincolate che garantiscono qualità non mi sembra ce ne siano così tante (mi viene in mente Adebayor, ma è più matto di Balotelli)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Non ci sono solo gli svincolati, quella è una possibilità low cost

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Hatuey - 7 mesi fa

    Caro Saverio, detto che concordo su quanto scrivi, secondo me occorre anche considerare l’aspetto tattico di modulo. Montella ha detto che sarebbe bello poter fare il 4-2-3-1, ma non abbiamo gli esterni adatti. Chiesa penso sia adatto, ma ne Sottil ne Ribery per motivi diversi, possono garantire la copertura necessaria a praticare questo modulo. Ecco quindi che sia Politano che De Paul aprirebbero a questa possibilità che ad oggi ci è preclusa e che darebbe una flessibilità in più all’allenatore che potrebbe risultare molto importante specialmente in casa con squadre chiuse.
    Inoltre Montella ha anche dichiarato che a tendere non gli dispiacerebbe arrivare alla difesa a 3. Questo significa probabilmente un 3-4-3 che darebbe a Dalbert più copertura da parte del centrale di sinistra e probabilmente ne avrebbe bisogno. Dall’altra parte non ci sono problemi con Lirola che può giocare a centrocampo. Anche in questo caso comunque occorre un esterno avanzato, ma potrebbe essere più offensivo alla Raphinha. Forse Montella deciderà il modulo in base a chi arriva. Sul centravanti invece sarei più per la chioccia di Vlahovic che per un Pedro che gli faccia concorrenza, ma occorre trovarlo e non è così semplice. C’era l’idea Llorente ma pare vada a Napoli. Comunque fiducia in Prade e la società che sono certo faranno il meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Analisi condivisibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. filippo999 - 7 mesi fa

    me lo immagino il valore dei centravanti che arrivano svincolati
    a settembre…si va proprio al mercatino dell’usato , spesso
    anche dell’usato rotto…possibile che siamo ridotti così male
    da non poterci permettere un centravanti di livello , che pure squadre
    come la Spal hanno ? Bah..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Non è quello che ho scritto Filippo. Ho detto che una delle due possibili soluzioni è un attaccante anziano e volendo anche oltre la fine del calciomercato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Dellone68 - 7 mesi fa

    Condivido questo articolo del direttore. Saluti e sempre forza viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 7 mesi fa

      Grazie Dellone 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy