Che Fiorentina vedremo dopo la sosta?

Il calciomercato è terminato, la sosta per le partite della Nazionale hanno permesso a Iachini di schiarirsi le idee

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia
Beppe-iachini

L’anomalia della stagione calcistica causata dall’epidemia di Covid-19 ha portato alla chiusura tardiva del calciomercato arrivato quasi in coincidenza con la sosta per le partite della Nazionale. La Fiorentina, come molte altre squadre ha avuto sicuramente modo di sperimentare varianti al metodo di gioco adottato nelle prime gare di stagione.

La certezza del 3-5-2

Venendo nello specifico, Iachini non si è mai mosso dal 3-5-2 che gli ha permesso lo scorso anno di arrivare ad una comoda salvezza e con questo spirito è ripartito senza tentennamenti proponendo un modulo con i due esterni capaci di attaccare (Biraghi e Chiesa) ma spesso anche schiacciati il linea con gli altri tre difensori. La partenza di Chiesa a poche ore dalla chiusura e la sua sostituzione virtuale con Callejon ci fa pensare che potrebbe esserci delle variazioni nel modulo della prossima Fiorentina. Callejon non può giocare a tutta fascia come Chiesa e non crediamo sia venuto a Firenze per stare in panchina. E allora?

Le alternative

Vedendo i giocatori che compongono la rosa della Fiorentina notiamo una certa impossibilità di giocare con un centrocampo in linea a quattro mancando gli esterni di ruolo. Questa situazione porta ad escludere moduli come il 3-4-1-2, 3-4-3 o 3-4-2-1. Se quindi Iachini volesse insistere con la difesa a tre l’unica via fattibile resterebbe il suo 3-5-2 nel quale resta però incollocabile Callejon. Se vogliamo andare avanti e cambiare qualcosa Iachini dovrà riproporre la difesa a quattro con Biraghi a sinistra, due fra Pezzella, Milenkovic e Martinez Quarta al centro e a destra Caceres se vogliamo coprirci le spalleoppure Lirola o Venuti. Teniamo poi presente che Martinez Quarta arriverà a metà ottobre e dovrà ambientarsi in Serie A e che Milenkovic è piuttosto restio a rinnovare e potrebbe essere ceduto già a gennaio se la Fiorentina dovesse ricevere un’offerta ritenuta adeguata.

La mia scelta

Data per buona la difesa a quattro, vediamo come potrebbe definirsi il resto: per le caratteristiche degli uomini in rosa e la mancanza di un vero regista vedrei bene il 4-2-3-1 con Pulgar e Amrabat a fare una bella diga davanti ai quattro e la possibilità per l’ex scaligero di spingersi in avanti come faceva nell’Hellas. La prima alternativa è rappresentata da Duncan, ma in certe partite particolari potrebbe giocare lì anche Borja Valero. ll trio davanti è sicuramente bloccato con da sinistra a destra Ribery, Castrovilli e Callejon con Bonaventura che costituirebbe la prima riserva potendo giocare in uno qualsiasi dei tre ruoli (meglio se a sinistra o al centro). Come centrale potrebbe arretrare anche Kouamé, lasciando a Vlahovic o Cutrone il posto vacante in avanti.

Gli altri moduli

Quali potrebbero essere le alternative al modulo di cui sopra? Sempre con la difesa a quattro il più naturale potrebbe essere il 4-3-3 con gli stessi uomini e Castrovilli spostato a mezzala sinistra e Amrabat a destra. Oppure un 4-3-1-2 nel caso di assenza di uno dei due esterni ed infine il 4-3-2-1 che concederebbe a Ribery e Callejon più libertà di movimento senza dover agire sulla fascia come facevano nel pieno delle forze. Alternative volendo ci sono e potrebbero, o dovrebbero, essere sfruttate anche a partita in corso a seconda delle situazioni che si vengono a creare in campo e degli avversari davanti ai viola. L’importante è non fossilizzarsi su un modo di giocare fisso che darebbe punti di riferimento precisi ai tecnici avversari.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il cantiniere - 3 settimane fa

    Ooooo, finalmente un articolo interessante. Complimenti Saverio, ha fatto un analisi perfetta secondo me. Anche io penso che il 4-2-3-1 sarebbe perfetto e darebbe molto equilibrio. In fase difensiva puoi passare a un ottimo 4-4-2 con lo scivolamento di Castrovilli a sinistra e Callejon a destra, garantendo copertura ai terzini. Sfrutteremmo al meglio tutta la rosa…mi pare talmente perfetto, ma lo era anche prima del cambio Chiesa/Ca llejon, quindi temo che Beppe abbia altre idee….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Lo sapevano anche i sassi, fin dall’inizio che l’unico modulo da non fare era il 3.5.2 di Iachini memoria ma vedremo certamente questo modulo per molto tempo. Speriamo di togliersi il dente presto perché sarebbe ora di veder giocare al calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kewell - 3 settimane fa

    Partiamo dalle certezze: la difesa a 3 sarà anche una sicurezza ma finisce per sacrificare gli altri reparti in ogni caso.
    352: senza chiesa è insostenibile, callejon non può fare tutta la fascia e a gennaio avrebbe già finito le pile; gli altri esterni sono difensori e finiresti per giocare con il 532, roba da anteguerra che oltre a non farci vincere ci farebbe venire anche l’orchite. Inoltre questo modulo richiede una punta alla “Toni”, uno che fa reparto da solo e ti porta su la squadra, non lo abbiamo.
    343: ok difesa e attacco, ma il centrocampo sarebbe sacrificatissimo, anche qui i 2 esterni sarebbero dei difensori(conoscendo iachini sarebbe piu un 541…) ma soprattutto i centrali di centrocampo chi sarebbero? per supportare 3 punte direi duncan-amrabat e castrovilli dove lo mettiamo? da escludere. 3421 o 3412 idem con patatine.
    A mio avviso per sfruttare al meglio la rosa di dovrebbe passare al 4231:
    in difesa mantieni i 3 centrali spostandone 1 a fare il terzino(milenkovic o caceres ma anche quarta mi dicono si può adattare) oppure metti 2 terzini veri a seconda della partita o dell’avversario. Centrocampo a 2 con pulgar-amrabat e riserve duncan-borja. i 3 dietro alle punte da sinistra castro-ribery-callejon (RIBERY NEL MEZZO!!!) e due buone riserve come bonaventura e kouame. davanti Vlahovic o Cutrone che ben supportati potrebbero far bene. Alla fine a seconda della partita se ti abbassi un po’ diventa un 4411, un bel modulo quadrato e compatto, nessun dubbio che sarebbe la migliore soluzione.

    Ma tanto Iachini continuerà col 532… sicuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. francesco.pisan_13964859 - 3 settimane fa

    Abbiamo investito molti soldi su govani come Lirola e Duncan, devono giocare titolari! Il modulo perfetto è il 4231 con l’unica variante del 4312 in certe partite in cui comoda di più partire con Pulgar regista.

    DRAGOWSKI terracciano
    LIROLA venuti
    MILENKOVIC quarta, ceceres
    PEZZELLA igor
    BIRAGHI barreca
    AMRABAT borja
    DUNCAN pulgar
    CALLEJON montiel
    CASTROVILLI bonaventura
    RIBERY kouame
    VLAHOVIC cutronea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ritornodifiamna - 3 settimane fa

    3 4 2 1
    Con Ribery e Callejon liberi di scorrazzare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bottegaio - 3 settimane fa

    Saverio. 4 – 3 – 3! Scolastico, puro da manuale.
    E quello che lei considera una opzione ( oppure il 4 – 3 – 1 – 2 ) è il nostro sistema di gioco. Quel trequarti che scende tra le linee avversarie è Ribery!!!
    Senza essere prolisso di parole, quel ragazzo di 38 anni si è fatto, quanto? 13 anni di Bayern che è la migliore,in assoluto,scuola di formazione centrocampisti al mondo! Quasi una missione l’attenzione che hanno per quella zona del campo.
    Lo tenga sempre presente nella sua tattica Saverio.
    Ricorda la carriera di Matthaus? Trequarti, mediano, centrale difesa o vogliamo parlare di Thomas Muller? 4 – 3 – 1 – 2 il nostro gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Zinigata - 3 settimane fa

    Bravo Saverio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. maxviola - 3 settimane fa

    Qualcuno può fare una domanda a prade in conferenza stampa?
    La Fiorentina ha 5 attaccanti per 3 posti: ribery, callejon, kuame, vlahovic e cutrone.
    Con 5 sostituzioni, ogni partita di attaccanti spesso ne giocano 5. Tre dall’inizio e 2 dalla panchina.
    Il giorno in cui ne mancheranno 2, per infortunio o per squalifica (e succederà molto spesso in una stagione) manderemo in campo un primavera o riesumiamo eisseric? Oppure ci arrenderemo e rinunceremo a vincere quelle partite?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Leo Capa - 3 settimane fa

    Non capisco il primo punto, dove si scrive che mancherebbero esterni di ruolo in un centrocampo a 4 in linea, biraghi e lirola lo farebbero entrambi, così come lo hanno fatto a 5 spesso con centrali dietro. Cambierebbe poco nell’interpretazione del ruolo e nelle zone di copertura/possesso. Il problema non è dare una forma statica a un qualcosa di fluido e mutevole (il sistema di gioco varia a seconda delle fasi di possesso o non possesso), ma sono proprio i principi di gioco ad essere vaghi e per lo più conservativi. Cambiando sistema non cambiano automaticamente i principi, ci vorrebbe un allenatore diverso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Invece cambia molto perche avrebbero un compagno dietro di loro e non sarebbero soli. Improponibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Leo Capa - 3 settimane fa

        Soli in che senso? Un 3-4-3 come fa a lasciare gli esterni soli? Hai 3 centrali bloccati dietro, è esattamente quello che fanno sia Juric che gasperini con giocatori ben più offensivi di lirola e biraghi. Nom scherziamo via. Il problema non è dare un modulo statico a situazioni di gioco fluide, sono i principi di gioco che animano il modulo e l’interpretazione di questo. A parità di Modulo, un 4-2-3-1 di iachini non c’entra nulla con un 4-2-3-1 di De Zerbi (giusto un esempio).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ottone - 3 settimane fa

    Pulgar? Tira solo i rigori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. I' Mastica - 3 settimane fa

    Perché la domanda? Cambiato allenatore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy