Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

L'esclusiva

Casagrande a VN: “Fiorentina, voglio vederti big. Vlahovic? A spese limitate…”

GIFFONI VALLE PIANA, ITALY - JULY 21:  Maurizio Casagrande attends Giffoni Film Festival 2015 - Day 5 photocall on July 21, 2015 in Giffoni Valle Piana, Italy.  (Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images for Giffoni Film Festival)

Il noto artista napoletano scopre le carte di Fiorentina-Napoli: "Reti e bel calcio non mancheranno, io legato ai viola"

Vincenzo Pennisi

Si avvicina la sfida tra Fiorentina e Napoli, una delle classiche del nostro calcio che difficilmente priva i tifosi di emozioni. A giocare in anticipo la partita di domani al Franchi è stato il bravissimo attore Maurizio Casagrande, uno dei principali esponenti dell'arte partenopea in Italia. Film, serie, spettacolo e tante risate di gusto strappate, l 'artista ha rilasciato una intervista esclusiva a ViolaNews, rivelando le proprie sensazioni sulle due squadre:

Maurizio, il Napoli è partito fortissimo...

E' un momento d'oro, la sconfitta di Europa League l'ho vista molto occasionale, scaturita da un fallo stupido di Mario Rui. Io credo che il dodicesimo uomo di una squadra sia lo spirito, quando un gruppo è convinto gioca con un uomo in più e il Napoli, fino a prima della gara con lo Spartak la squadra di Spalletti poteva sfruttare ciò a favore. Ora vedremo se ci saranno contraccolpi

Anche la Fiorentina però ha iniziato alla grande. Le sta piacendo?

Molto. Io poi sono legato a Firenze, il mio periodo artistico insieme a Vincenzo Salemme è nato con Cecchi Gori e quindi la Fiorentina la seguo sempre con grande simpatia. Mi sembra una squadra valida, poi bisognerà vedere i frutti che porterà in futuro, ma la trovo molto equilibrata. La Fiorentina è una di quelle squadre italiane che vorrei sempre veder giocare ad alto livello

Se potesse rubare un giocatore alla Fiorentina?

Sicuramente Vlahovic, anche se il Napoli è coperto in attacco. Diciamo che lo prenderei subito se potessi portarlo via a spese limitate

A giorni la rivedremo al cinema con il nuovo film di Vincenzo Salemme. Ci anticipa qualcosa?

Interpreterò un chirurgo che impianta nel petto di Vincenzo Salemme il cuore di un delinquente con una storia molto particolare alle spalle. La commedia degli equivoci è sempre stata ben accolta, sarà un film molto divertente che ha l'intento di far ridere e riflettere la gente. Sarà una favola, come tutti i film di Vincenzo, mirata a portare un ragionamento. In questo periodo storico una risata è la cosa più bella che ci possiamo regalare. Come nel film Amore a prima vista ritornerà la donazione di un organo, anche se con un criterio completamente diverso

Eppure con il politically correct sta diventando sempre più difficile far ridere...

Lo dico sinceramente, non se ne può veramente più, siamo alla frutta. Gli artisti devono sentirsi liberi di raccontare ciò che vogliono, spero che passi presto. Sono ottimista per natura e voglio pensare positivo

Tantissimi film, teatro, fiction, in carriera ha fatto tutto. E qualche critico continua a bacchettarla...

Il nostro è un Paese strano, ti etichettano con poco. Se un attore prova a spaziare dalla nicchia in cui qualcuno ha deciso di collocarlo fuoriesce il preconcetto. Io penso di essere un attore capace di emozionare, nella commedia certamente strappo una risata, ma probabilmente in una pellicola drammatica porterei qualche lacrima. Appena provo a cambiare qualcosa spunta qualcuno a dire che magari non sono adatto. In America invece fanno tutto. Prima della pandemia, con un mio spettacolo, sono riuscito a originare qualcosa di bellissimo. Al termine di un evento alcuni giovanissimi hanno preferito andare in un pub a commentare ciò che avevano visto nel corso dello spettacolo invece di andare in discoteca. La cosa mi ha reso orgoglioso, sono riuscito a generare una discussione tra ragazzi

Riallacciandoci a Fiorentina-Napoli, possiamo aspettarci tante reti?

Se il Napoli si chiuderà in difesa la Fiorentina troverà certamente il modo di segnare, ha dimostrato di saperlo fare. Nel calcio di oggi è importante tenere alta la linea difensiva, anche le squadre più deboli spesso si trovano nelle condizioni di dover fare la partita e questa è una cosa meravigliosa. Ricordo una certa Juve, passata ma con l'allenatore di oggi, che aveva una difesa impossibile da oltrepassare. Bene, vincere in quel modo non mi emoziona, non mi interessa il calcio senza divertimento

 

 GIFFONI VALLE PIANA, ITALY - JULY 21: Maurizio Casagrande attends Giffoni Film Festival 2015 - Day 5 photocall on July 21, 2015 in Giffoni Valle Piana, Italy. (Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images for Giffoni Film Festival)

GIFFONI VALLE PIANA, ITALY - JULY 21: Maurizio Casagrande attends Giffoni Film Festival 2015 - Day 5 photocall on July 21, 2015 in Giffoni Valle Piana, Italy. (Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images for Giffoni Film Festival)

tutte le notizie di