Badelj a Firenze? Solo a due condizioni

Badelj a Firenze? Solo a due condizioni

Si parla sempre più con insistenza di un ritorno di Milan Badelj alla Fiorentina. Ecco cosa ne penso

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Alla Fiorentina manca un regista, e questo è un dato assodato. I giocatori con questo ruolo che abbiano la capacità di gestire il gioco dando i tempi giusto alla manovra ce ne sono pochi. Ecco perché si parla e scrive in questi giorni che potrebbe tornare alla Fiorentina Milan Badelj che lo scorso anno non volle prolungare il contratto per andare a guadagnare di più alla Lazio. L’esperienza romana non è stata un granché per il croato (23 presenze in campionato, 1 gol per un totale di 1145 minuti) che adesso sarebbe ben felice di tornare a Firenze.

Dal punto di vista tattico sarebbe un ritorno gradito, ma ritengo ingiusto pagare un calciatore trentenne che se n’è andato a parametro zero solo un anno prima. E poi accordargli un ingaggio superiore alla media. Per cui, a mio avviso, Badelj può tornare ma l’operazione deve avere un costo minimo di cartellino e l’ingaggio massimo da proporre al regista è quello proposto un anno fa da Corvino per farlo rinnovare. Altrimenti Badelj può restare alla Lazio a fare la panchina.

Calciomercato – L’elenco delle operazioni effettuate dalle 20 squadre di Serie A

Violanews consiglia

Lirola, agenti al lavoro per abbassare le richieste del Sassuolo: le cifre in ballo

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Julinho - 3 mesi fa

    Non scherziamo ragazzi. Un giocatore di trent’anni che ha scelto a zero di lasciare la Fiorentina non può essere andato a riprendere un anno dopo pagando pure per il suo cartellino!! Anche se le colpe non sono tutte sue ma dei fenomeni che avevamo alla guida della Fiorentina (Pradè l’ha chiaramente detto che 60 calciatori sono inutili per la Fiorentina e ti limitano il monte ingaggi) che non avevano trippa per gatti da spendere per lui, non è assolutamente un giocatore da andare a riprendere.
    Poi c’è da considerare l’anno che ha appena fatto a Roma. Disastroso. Quindi se vuol tornare a Firenze che si paghi con l’ingaggio il costo del suo cartellino. Cosa che assolutamente non avverrà mai. Quindi grazie per ciò che Badelj ha dato a Firenze ma che rimanga tranquillamente a Roma o se vuole vedere un po’ il campo da qualsiasi altra parte che non sia Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barsineee - 3 mesi fa

    eh no … qua invece proprio non sono d’accordo. Se ci vuole ci vuole. Costi quel che costi. L’anno scorso il rinnovo allo stipendio offerto da Corvino era una vergogna, quest’anno lo offre Pradé ed è quello che si merita? O era un giocatore top l’anno scorso, oppure quella cifra se la meritava l’anno scorso e quest’anno anche meno visto che è passato un anno, lui non ha manco visto il campo e sinceramente la storia che giocatori come lui non ce ne sono tanti … balle colossali. Basta andare un po’ a giro per il mondo per trovarne enne di di Badelj! A Roma grazie! E perché non Montolivo? O Bernardeschi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antani - 3 mesi fa

    Ricordo che mandarlo via per pochi spiccioli non aumentandogli l’ingaggio è stata anche scelta strategica di Corvino e Dv ;l’uno perchè non voleva giocatori non scelti da lui (inutile orgoglio ) scegliendo il buon Norgard e gli altri per discorso tetto ingaggi. Con questo chi arriva a scadenza per fare ciò che vuole non mi piace, ma in generale lo squilibrio tra potere decisionale tutto della società che poteva decidere distino del giocatore senza considerare volontà del giocatore come era prima e l’opposto non mi sembra giusto. Ci vorrebbe una via di mezzo e un po’ di buon senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MARIO T. - 3 mesi fa

    Obbravo Saverio, a sto giro 100% d’accordo.
    È poi che si fa la squadra dei malefici DV?
    Prade, Montella, Terraciano, Pezzella, Milenkovich, Badelj, Zurkowsky, Benassi, Chiesa, Simeone. DS, allenatore e 8/11 di squadra mi sembra un copia/incolla
    Vorrei qualche idea più originale.
    Almeno 3 colpi Top me li asoetto
    Centrale piedi buoni
    Regista
    Punta da doppia cifra

    MT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Etrusco - 3 mesi fa

    Ha fatto una scelta ben precisa la stagione scorsa, bene, che la prosegua!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Johnny - 3 mesi fa

    Sul prezzo minimo del cartellino sono d’accordo. La Lazio non lo vuole, deve aiutarlo a scappare. Sull’ingaggio mi raccommando le opinioni scritte su questo sito e dappertutto scaricando su Corvino tutte le colpe per non aver proposto a Badelj un rinnovo adeguato. Sarebbe inopportuno adesso riproporre le condizioni “generose” del Corvo. O si fa l’offerta giusta o ci si gode un po’ di Schadenfreude vedendo Badelj in panchina a Roma e un centrocampo da migliorare a Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. cafagnagiusepp_406007 - 3 mesi fa

    PUO’ RIMANERE TRANQUILLAMENTE ALLA LAZIO E CHE SIA DI MONITO AGLI ALTRI CALCIATORI CHE RAGIONANO IN MODO ANALOGO AL SUO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Dellone68 - 3 mesi fa

    Mi pare che questo commento l’abbia fatto anche Pradè e che comunque non sia convinto di riportare Badelj a Firenze. Io non credo che tornerà. Credo invece che stiano pensando ad altri giocatori.
    Forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Claudio50 - 3 mesi fa

    Solo a costo zero e con meno contratto di quanto offerto da corvino. A Roma si e’ svalutato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Axel - 3 mesi fa

    Ma si trattano solo ex giocatori?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 3 mesi fa

      …domanda legittima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Il Viola di Gallipoli - 3 mesi fa

    In verità, l’unico modo per tornare a Firenze è che faccia con loro quello che ha fatto con noi, si svincoli e arrivi a parametro zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy