Vertice di mercato: no alla cessione di Cutrone. Chiesa, ora la trattativa dopo gli abbracci

Ieri riunione di più di tre ore tra Commisso, Barone e Pradè

di Redazione VN
Cutrone

Ieri Rocco Commisso, Joe Barone e Daniele Pradè si sono riuniti per più di tre ore per fare il punto sul mercato. Per quanto riguarda Federico Chiesa, dagli abbracci e i sorrisi, si dovrà passare – scrive La Nazione – alla trattativa vera e propria per risolvere in modo definito un tormentone che secondo Rocco non dovrà condizionare in alcun modo il rendimento del giocatore e soprattutto quello della Fiorentina nel campionato che sta per accendersi. Sul giocatore Juve, Milan e Roma. Che ci si stia concentrando soprattutto su Chiesa lo si capisce anche dalle indicazioni filtrate dal vertice di ieri.

Capitolo Patrick Cutrone. Nonostante il pressing del Genoa, la società viola continua infatti a non prendere in considerazione l’ipotesi di lasciar partire l’attaccante. Pretattica o decisione presa? Tutto può essere, anche se è evidente che l’eventuale addio di Cutrone dovrà vedere la Fiorentina attiva nell’identificare un sostituto per ricompletare il reparto. Rimane viva la soluzione di un arrivo in viola di Piatek (Hertha Berlino), anche se la situazione è evidentemente vincolata a quanto potrà accadere o meno in attacco e in particolare in relazione al caso Chiesa.
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy