R. Bianchi su Chiesa: “Quando si sentono sensazioni negative bisogna cambiare aria”

Rolando Bianchi su Chiesa e il suo futuro

di Redazione VN

L’ex attaccante di Torino, Lazio e Manchester City Rolando Bianchi ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato anche di Federico Chiesa:

Talento assoluto, ma quando un giocatore sente intorno sensazioni negative è bene che cambi aria. Mentalmente ha un piccolo blocco e quando cambi squadra torni il giocatore che eri.

IACHINI IN SALA STAMPA, DOMANI RITORNA L’APPUNTAMENTO: LE INFO

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Midi - 1 mese fa

    Tutto giusto Rolando, ci sarebbe però un piccolissimo dettaglio del quale voi calciatori non tenete mai conto. Il contratto, quel foglio che firmate senza avere la pistola puntata alla tempia. E’ troppo semplice la scusa della motivazione, dell’ ambiente e tutta una serie di scuse che vorreste raccontare, come se fossimo tutti scemi. Oppure, visto che il riferimento è Chiesa, se sta così male e si sente delegittimato, porta un compratore con i soldi e siamo tutti contenti. Smettete di fare le vittime come categoria ! Siete penosi e ridicoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

      Per me, la legge Bosman, ha rovinato il calcio. Non ci saranno più piccole realtà a lottare per lo scudetto. FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Aldo - 1 mese fa

      Condivido tutto. Oltretutto vorrei aggiungere che cambiare squadra ti permette sempre di fare grandi salti di qualità proprio come il suo caso.. a vagare tra cagliari, torino, bologna maiorca e perugia. Tanti mi dicono che parlo da poveraccio, ma anche con i loro stipendi è tanto una brutta sensazione vedere una città che piange quando ti ritiri come nel caso di Totti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy