Pradè ai saluti a fine campionato? Lo vuole lo Shakhtar Donetsk

Pradè ai saluti a fine campionato? Lo vuole lo Shakhtar Donetsk

Il d.s. viola secondo quanto raccolto da tuttomercatoweb.com potrebbe lasciare la Fiorentina a giugno

di Redazione VN

Come Montella, anche Daniele Pradè è stato bersagliato dalla critica negli ultimi due mesi per gli errori commessi in fase di costruzione della Fiorentina edizione 2019/2020. Ma da qui a cambiare direttore sportivo dopo appena un anno ce ne corre, anche se nella serata di oggi il portale specializzato in calciomercato, ossia tuttomercatoweb.com, ha lanciato la bomba: il d.s. gigliato in questi giorni avrebbe incontrato un emissario dello Shakhtar Donetsk, non per portare un giocatore a Firenze, ma per parlare del proprio futuro. Il club ucraino, infatti, vorrebbe prendere Pradè come suo prossimo uomo mercato.

calciomercato

Pedullà: “Colpe di Pradè? I danni li ha fatti Montella. Sul mercato pausa di riflessione”

40 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 3 mesi fa

    Pradè è uno dei migliori DS italiani, come dice sempre Galliani, che ha il rimpianto di non averlo portato al Milan, dopo la Roma…. Pradè ha vinto 3 Coppe a Roma e 5 secondi posti dal 2004 al 2011, da solo senza Baldini e con Rossella Sensi in crisi economica…. ha portato a Firenze (senza Macia), giocatori del calibro di Pizarro, Aquilani, Savic, Kalinic, Vecino, Ilicic, Badelj, Rossi, Gomez, Marcos Alonso, Cuadrado e Salah, con i giovani Hagi, Sottil e Zaniolo, arrivati tutti a gennaio 2015 a Firenze, e portando per primo a Firenze Castrovilli a fare il Torneo di Viareggio nel 2016, dove fece molto bene e segnò dei gol… Poi arrivando per 4 anni consecutivi quarto in Europa, con gioco spettacolare, in finale di Coppa italia e semifinale di Coppa UEFA. Corvino ha regalato, Zaniolo, Mancini, Hagi e Piccini, che adesso valgono 150 milioni in 4, oltre ai 100 bidoni della prima squadra pagati caro e ancora sul groppone… vergognatevi
    P.S.: Macia ha il merito di aver portato qui Borja Valero, Gonzalo, Mati fernandez e Joaquin, e qualche bidone spagnolo, ma di riserva, quindi poco costoso…. dopo la Fiorentina però ha fallito in ogni dove, cambiando sempre squadre, in Spagna, Inghilterra e Francia. Quindi i meriti di Pradè sono superiori ai suoi, anche perché Macia dopo 2 anni con Pradè è andato al Betis, nella serie B spagnola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 3 mesi fa

      Se dovesse andarsene sarà merito di tutti i commenti assurdi che ha ricevuto in questi pochi mesi. Purtroppo noi siamo campioni a distruggere tutto. I principali autori di questa vergogna sono certi giornalisti che devono dettare legge: decidere chi devono essere gli allenatori ed ora, dopo l’allontanamento del loro amato Corvino, anche i DS. Poi parecchi tifosi che purtroppo pensano solo a fare casino. Siamo alla frutta. Siamo anche parecchio ingrati. Pradè farà bene ad andarsene, troverà sicuramente ambienti migliori del piccolissimo orticello fiorentino. Per quanto riguarda il tuo commento, concordo in pieno. Faremo andare via un ottimo dirigente sportivo. Ma noi, visto che siamo una congrega di boccaloni, ci meritiamo gente come Corvino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. dallapadella - 3 mesi fa

      Hai citato i successi di Pradè e i bidoni di Corvino. Prova a rigirare la medaglia magari si scopre che ognuno dei due ha pro e contro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. folder - 3 mesi fa

    FOSSE VERO SI DOVREBBE FA’ FESTA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iG - 3 mesi fa

    inoltre la notizia deve esser vera SHAKTAR o non SHAKTAR ..
    PRADE’ non puo’ essere DS da grande squadra su siamo seri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 3 mesi fa

      Ma vai a dormire incompetente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iG - 3 mesi fa

    Se va per me e’ OK, non rimpiango certo PRADE’
    Per me CORVINO e’ un maneggione e una specie di mediatore di bestiame ma mentalmente’ molto piu’ attento ai giovani e molto piu’ scaltro di PRADE’ che considero uno nella media dei DS italiani, nulla di che alla fine.
    Il fatto che nel mercato di Gennaio o nell’ ultimo giorno del mercato estivo ti porta sempre EX CALCIATORI che il mercato inglese da via per disperazione tipo Anderston, tipo Richard, tipo Ghezzal e ne avrei tanti altri dimostra che e’ uno che abbocca troppo spesso.
    VOGLIAMO PRENDERE un bel DS giovane rampante scaltro e sveglio finalmente? Magari con la supervisione del grande NASSI ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 3 mesi fa

      Corvino non è un furbo… è un furbastro… e la cosa è ben diversa.
      Ormai lo conoscono tutti in Italia da anni, ha litigato e fatto il furbo con tutti, anche con il suo amico Foschi… nessuno gli concede niente in Italia, se non i bidoni… chiedere a Bologna, che lo hanno licenziato in tronco, dopo 16 mesi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 3 mesi fa

        Corvino sta bene in osteria, non a fare il DS della Fiorentina

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dallapadella - 3 mesi fa

    Premesso che gli unici che non sbagliano sono quelli che non fanno, partirei dalle certezze:
    1) Pradè non ha trovato un disastro, ha trovato una squadra del valore di 257 mln di euro con diversi asset vendibili (Veretout e Simeone infatti li ha messi a reddito) e senza vincoli di autofinanziamento
    2) Pradè ha avuto meno tempo di altri ma non esageriamo; che abbiamo bisogno a centrocampo lo sa da mesi
    2) Pradè ha avuto delle intuizioni tipo Ribery che nessuno si aspettava
    3) Pradè non è riuscito a dare a Montella un attaccante pronto, anche recuperasse i soldi di Pedro ma ha buttato 4 mesi tra lui, Boa e Ghezzal
    4) Montella si è intestardito su scelte perdenti e Castro a parte ha depresso il valore dei giocatori; il fatto che con Iachini corrano di nuovo qualcosa vuol dire
    Si può disquisire sugli altri acquisti o su questioni minori (i giovani di Corvino, i giovani del vivaio..) rimane il fatto che non è un mestiere facile e richiede tempo e sintonia assoluta con società e allenatore (nessuna delle due finora c’è stata)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. jordan - 3 mesi fa

    Non illudeteci che poi ci si crede!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 3 mesi fa

      Incompetente brasileiro, pseudo tecnichetto, informati, che non ne hai mai azzeccata una, sei dovuto scappare dal sitone, per le tue perle, ridicole :
      Pradè è uno dei migliori DS italiani, come dice sempre Galliani, che ha il rimpianto di non averlo portato al Milan, dopo la Roma…. Pradè ha vinto 3 Coppe a Roma e 5 secondi posti dal 2004 al 2011, da solo senza Baldini e con Rossella Sensi in crisi economica…. ha portato a Firenze (senza Macia), giocatori del calibro di Pizarro, Aquilani, Savic, Kalinic, Vecino, Ilicic, Badelj, Rossi, Gomez, Marcos Alonso, Cuadrado e Salah, con i giovani Hagi, Sottil e Zaniolo, arrivati tutti a gennaio 2015 a Firenze, e portando per primo a Firenze Castrovilli a fare il Torneo di Viareggio nel 2016, dove fece molto bene e segnò dei gol… Poi arrivando per 4 anni consecutivi quarto in Europa, con gioco spettacolare, in finale di Coppa italia e semifinale di Coppa UEFA.
      Corvino ha regalato, Zaniolo, Mancini, Hagi e Piccini, che adesso valgono 150 milioni in 4, oltre ai 100 bidoni della prima squadra pagati caro e ancora sul groppone…
      Vergogna per gli ipercritici fiorentini.
      P.S.: Macia ha il merito di aver portato qui Borja Valero, Gonzalo, Mati fernandez e Joaquin, e qualche bidone spagnolo, ma di riserva, quindi poco costoso…. dopo la Fiorentina però ha fallito in ogni dove, cambiando sempre squadre, in Spagna, Inghilterra e Francia. Quindi i meriti di Pradè sono superiori ai suoi, anche perché Macia dopo 2 anni con Pradè è andato al Betis, nella serie B spagnola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ilRegistrato - 3 mesi fa

    La migliore notizia del mercato di gennaio. Prade’ giubilato da Commisso. yuhu…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. cla - 3 mesi fa

    “Da qui a cambiare DS ce ne corre”????????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jordan - 3 mesi fa

      Non illudeteci che poi ci si crede!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ginox - 3 mesi fa

    Un emissario dello Shakhtar Donetsk? Ma siete sicuri? Non sarà stato Marietto detto Er Pantera e vi siete confusi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. simuan - 3 mesi fa

    …SIIIIIIIII!…vai bellino, vai!…ucraina, uzbekistan, groenlandia…vai dove ti pare l’importante e’ che vai!…Boateng non convocato, Juan Jesus al milan e ora questa…un tripudio di gioia e speranza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14533672 - 3 mesi fa

    Speriamo si porti dietro la zavorra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tan_9097441 - 3 mesi fa

      Che sarebbe ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. simuan - 3 mesi fa

        …Badelj, Dalbert, Boateng, Ghezzal, l’attacante mai arrivato a in estate, il centrocampista ancora non pervenuto, il difensore centrale che non serve specialmente se deve essere Juan Jesus, il tesoretto, i soldi che non sono un problema, le minusvalenze che non ci spaventano e le plusvalenze che non ci interessano…basta?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Pepito4ever - 3 mesi fa

    la cosa di Pradè insopportabile è che ha la Roma nel cuore e se può fare un favore alla Roma prendendo in giro Rocco lo fa, prendere Juan Jesus che è per la Roma il nostro Thereau con il triplo di ingaggio ed è comunque sempre in tribuna e la 5° scelta del loro mister, quindi vuol dire che il campo non lo vede da un pezzo e non lo vedrà mai, è chiaramente in malafede. Caprari? Nato a Roma e cresciuto nella Roma. Mi ha di già belle che divertito. Sei alla Fiorentina? Fai il bene della Fiorentina sennò ti dimetti e fai il portaborse di Petrachi gratis così aiuti la Roma quanto ti pare. Si va allo Shaktar? Non ci credo nemmeno se lo vedo. Qui è a 1 ora e 15 minuti da casa lì è a 2098 km in linea d’aria……e poi come li fa i favori alla Roma senza i Dv e senza Rocco?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. 023456789 - 3 mesi fa

    E arrivata la resa dei conti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Axel - 3 mesi fa

    A me Pradé non sta piacendo però da qui a parlare di fallimento ce ne passa. Il vero fallimento è stata la scelta di Montella. Con un altro allenatore sulla panchina si stava a parlare di altro. Ovvio però che gli alibi del mercato estivo siano finiti e adesso tocca iniziare a far vedere se si è capaci o meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. epicuro - 3 mesi fa

      In linea di massima sono d’accordo. Tuttavia se sei un professionista e vieni chiamato devi essere pronto e non improvvisare e prendere quello che ti passa sulla testa. Vedi mercato estivo, tutto e male agli ultimi giorni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-2073653 - 3 mesi fa

    Strano, c’era libero Corvino, perfino da subito (per quando possa sembrare incredibile che un fenomeno del genere sia libero), e aspettano Pradé a giugno? Mah… speriamo lo assuma Rocco, così ci porta il nuovo Thereau…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

      Insisti sempre su Corvino e dimentichi Pradè. Sei un leccapradè e basta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. glover_3713546 - 3 mesi fa

        Pradè in confronto a Corvino è un numero uno europeo… 2 Coppe Italia, 1 superCoppa, 5 secondi posti a Roma, 4 quarti posti a Firenze, Finale di Coppa italia e semifinale di coppa UEFA
        Corvino, 3 quarti posti a Firenze, 2 salvezze all’ultima giornata, 1 esonero a Bologna, 1 esonero a Firenze dopo lo 0-5 con la juve, e un licenziamento secco da parte di Joe Barone, con ancora un anno di contratto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. andrea - 3 mesi fa

    Se per un attimo smettiamo di ragionare di pancia, capiremmo che quest’anno, vista l’eredità tragica lanciata dalla precedente proprietà, e il poco tempo avuto a disposizione da questa nuova, è stato un anno non valutabile in termini di risultati. Lasciamolo lavorare potendo programmare e poi valuteremo con migliore giudizio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ben hur - 3 mesi fa

      Bravo Andrea finalmente un commento intelligente.Di questi che scrivono,fra tutti,un se ne fa uno.Bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Labaroviola72 - 3 mesi fa

      Guarda io non la voglio certo guafare a Iachini. Ma questi giocatori, con un allenatore di polso che dia motivazioni al gruppo, non sono poi sta schifezza. Gia’ questo anno, con errori comunque evidenti, ha fatto pure bene. Ribery che giochi tanto o poco fara arrivare altri profili, solo per giocare con Lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. MolisanoViola - 3 mesi fa

    Magari, andasse via veramente, ma poco ci credo, l’importante che chi lo sostituisca sia all’altezza del compito arduo che lo aspetterebbe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. 29agosto1926 - 3 mesi fa

    Ce lo porto io a forse mia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 3 mesi fa

      No, tu vai direttamente a Vernole a richiamare il tuo amico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

        Quando ha saputo che avrebbe avuto a che fare con gente come te ha deciso di lasciarti Pradè perché tu potessi leccare a volontà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. glover_3713546 - 3 mesi fa

          Pradè è uno dei migliori DS italiani, come dice sempre Galliani, che ha il rimpianto di non averlo portato al Milan, dopo la Roma…. Pradè ha vinto 3 Coppe a Roma e 5 secondi posti dal 2004 al 2011, da solo senza Baldini e con Rossella Sensi in crisi economica…. ha portato a Firenze (senza Macia), giocatori del calibro di Pizarro, Aquilani, Savic, Kalinic, Vecino, Ilicic, Badelj, Rossi, Gomez, Marcos Alonso, Cuadrado e Salah, con i giovani Hagi, Sottil e Zaniolo, arrivati tutti a gennaio 2015 a Firenze, e portando per primo a Firenze Castrovilli a fare il Torneo di Viareggio nel 2016, dove fece molto bene e segnò dei gol… Poi arrivando per 4 anni consecutivi quarto in Europa, con gioco spettacolare, in finale di Coppa italia e semifinale di Coppa UEFA.
          Corvino ha regalato, Zaniolo, Mancini, Hagi e Piccini, che adesso valgono 150 milioni in 4, oltre ai 100 bidoni della prima squadra pagati caro e ancora sul groppone…
          Vergogna per gli ipercritici fiorentini.
          P.S.: Macia ha il merito di aver portato qui Borja Valero, Gonzalo, Mati fernandez e Joaquin, e qualche bidone spagnolo, ma di riserva, quindi poco costoso…. dopo la Fiorentina però ha fallito in ogni dove, cambiando sempre squadre, in Spagna, Inghilterra e Francia. Quindi i meriti di Pradè sono superiori ai suoi, anche perché Macia dopo 2 anni con Pradè è andato al Betis, nella serie B spagnola.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Valter - 3 mesi fa

    E che vuol dire se lo vuole qualcun altro..
    Deciderà rocco.
    E poi non credo proprio che pradė mollerebbe un lavoro appena cominciato e il meglio deve arrivare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ilRegistrato - 3 mesi fa

    Mi pare giusto, il fallimento sportivo è sotto gli occhi di tutti, una debacle di questo genere è impossibile da attribuire al solo Montella. Chiuso il mercato di gennaio Pradè deve sgombrare la scrivania e lasciare il posto a un nuovo DS che dovrà impostare da subito la stagione ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Caifamp - 3 mesi fa

      Il fallimento è nella tua vita!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13889043 - 3 mesi fa

    Noooo daiiii non si fa ma perché
    Evvaiiiiii giorno di festa Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. riccioloviola - 3 mesi fa

    Redazione una notizia così andrebbe data con rulli di tamburi e squilli di trombe!!!!!Speriamo sia vera!!! E VAI FORZA VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy