Pedullà: “Sportiello grande operazione. Tra lui e Tatarusanu sarà un passaggio di consegne”

Le parole dell’esperto di mercato sul neo acquisto viola Sportiello e sull’ipotesi Chelsea per Kalinic dopo la litigata tra Conte e Diego Costa

di Redazione VN
Alfredo Pedullà, calciomercato

Nel corso di A pranzo con il Pentasport ha parlato l’esperto di mercato Alfredo Pedullà, che ha fatto il consueto punto sulle operazioni che riguardano la Fiorentina: “L’esclusione di Diego Costa non implica l’avvicinamento al Chelsea di Conte, sono solo suggestioni e tali restano. Sportiello? E’ una grande operazione, sette mesi fa era considerato un predestinato e il Napoli lo aveva opzionato, quando poi è andato in rotta con l’allenatore le cose sono cambiate. Può essere una garanzia per i prossimi dieci anni, a Bergamo negli ultimi mesi non ha fatto bene perché non era tranquillo. Alla prima occasione Sousa gli darà spazio, quello tra lui e Tatarusanu è un passaggio di consegne. Il rumeno può avere un suo mercato, non è un portiere mediocre ma nemmeno quello da affidargli le chiavi della porta. E in questa ottica la Fiorentina aveva pensato a Sportiello già ad agosto”.

Sull’ex viola Mancini: “E’ fortissimo, un’operazione chirurgica da parte dell’Atalanta. Su lui e Capezzi le valutazioni sbagliate non può averle fatte Corvino, che mai si fa scappare i talenti, ma erano situazioni pregresse dalla gestione precedente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy