Pedullà: “Pradè torna a Firenze, la Fiorentina era la sua priorità”

Consueto punto di mercato a cura di Alfredo Pedullà: Pradè verso il clamoroso ritorno alla Fiorentina

di Redazione VN

Il giornalista Alfredo Pedullà ha fatto il consueto punto di mercato viola ai microfoni di Radio Bruno Toscana:

La casella di direttore sportivo sarà riempita da Pradè. La Sampdoria non ci ha mai provato con forza. Pradè lascia Udine per tornare a Firenze, era la sua priorità. Prima di tornare negli Stati Uniti, Commisso avrebbe dovuto lasciare un traccia sull’area tecnica perché il mercato è iniziato. Dico la mia: in generale non sono mai per i ritorni.

Veretout? Penso abbia già vestito quattro maglie, ma non so qual è quella giusta. Un pezzettino di maglia viola legittimamente c’è.

Montella? Penso che sarà confermato a poco più del 90%.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pradè mette la Samp in attesa. Aspetta la chiamata della Fiorentina

37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 1 anno fa

    Quarto, quarto, quarto, quinto… in effetti non mi pare poco… ma i leccaCorvo sicuramente preferiscono la serie: undicesimo, nono, tredicesimo, ottavo, ottavo sedicesimo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. glover_3713546 - 1 anno fa

    fudo il diffamatore seriale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. glover_3713546 - 1 anno fa

    Corvino ha spolpato 72 milioni di euro lo scorso anno per arrivare ottavo, e 32 quest’anno, per andare in zona retrocessione con i soldi avuti dai giocatori di Pradè, altro che zero budget, una barzelletta piena di falsità che continuano a ripetere i Leccacorvo … Pradè non ha mai speso oltre 30 milioni in un anno solo e siamo arrivati in zona Champions per 4 anni consecutivi, con calcio spettacolo…. e tutti i suoi calciatori sono stati venduti a 160 milioni di euro, che hanno risanato le casse viola, altro che buco di bilancio: Marcos Alonso 27 milioni, Cuadrado 32, Kalinic 25, Vecino 24, Savic 26, Ilicic, Borja, Rebic (40?), Tatarusanu… ecc……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SPIRITO VIOLA - 1 anno fa

    Diciamo che per Milinkovic Savic Salah e Berbatov le sue responsabilità siano da dividere al 50%, diciamo che per Rossi e Gomez sia stata anche sfortuna nonostante ci abbia portato all’enorme debito finanziario per 2 scommesse azzardate ma che dire di:
    Llama, Sissoko, Compper, Larrondo, Munua, Iakovenko, Gilberto, Octavio, Brillante, Richards, Anderson, Wolski, Rosi, Tino Costa, Benalouane, Verdu, Kone
    Questo per dire che se analizziamo ogni DS troviamo cose fatte bene e altre fatte male la differenza per me è che con la gestione Corvino le finanze sono state in regola con Pradè no visto che l’accoppiata Gomez Rossi ci ha mandato sul lastrico finanziario e Corvino ha dovuto recuperare quasi 100 MLn.
    L’anno che potè investire i risultati di Corvino sono stati ottimi .
    Ma io penso che il suo viaggio a Firenze era concluso oramai sbagliava a prescindere quindi va bene così ma non commettiamo l’errore di pensare che fosse un incapace e che Pradè sia Re Mida.
    TUTTI sbagliano.SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 1 anno fa

      Vai a vedere i bidoni che ha portato Moggi alla Juventus o Galliani al Milan…quelli di Pradè sono costati poco o zero… erano riserve. I titolari non li ha mai sbagliati… gli infortuni non sono colpe del DS

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SPIRITO VIOLA - 1 anno fa

        Meglio se abbiamo il miglior DS in circolazione io sono tifoso Viola e mai sarò contento se Pradè dovesse sbagliare.
        Per fortuna alla Samp e all’Udinese non lo hanno capito che avevano un tale diamante altrimenti mica se lo sarebbero lasciato scappare.
        Non c’entra molto ma Pradè sa di venire a Firenze da quando DDV ha preso Montella invece che Di Francesco contro il parere contrario di Corvino.
        E’ solo che si doveva liberare dall’Udinese.SFV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. vecchio briga - 1 anno fa

    Secondo me coi soldi in mano Pradé è un bel cavallo. Poi è una gran persona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bati - 1 anno fa

    Che bello, si ricostituisce la coppia di uno dei periodi più belli della storia viola. Tutti remeranno nella stessa direzione e questo è già più di metà lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gamba - 1 anno fa

    mah..cambia la società e siamo tutti giustamente contenti..e in compenso siamo con Pradè e Montella come nel 2013. Chiaro che insiem centrarono un paio di stagioni belle, ma un pò più di cambiamento a mio parere ci voleva, in entrambi i ruoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ambasciatoreviola - 1 anno fa

    i ritorni nel calcio lo dice la storia non funzionano quasi mai, con l’entusiasmo di una nuova proprietà avrei gradito volti completamente nuovi e già definiti da tempo, il vero asso in quel periodo fu Macia e non pradè che comunque stimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 anno fa

      Sono ritorni, ma la proprietà è nuova quindi la situazione in generale è diversa, sarà difficile fare paragoni col passato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. glover_3713546 - 1 anno fa

      Macia dopo 2 anni è andato via a Siviglia, Pradè è rimasto 4 anni, quindi 2 anni da solo… Vecino, Kalinic, Ilicic, Cuadrado, Marcos alonso, Pizarro e Aquilani sono acquisti di Pradè, da solo e pagati poco… ti sembra niente?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. glover_3713546 - 1 anno fa

    Si ritorna a sognare con Pradè

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-3713546 - 1 anno fa

    fudo rosicone, dimentichi 3 quarti posti, 1 quinto posto ed una finale di Coppa Italia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fudo77 - 1 anno fa

      glover_3713546 o user-3713546 le opinioni basta esprimerle con un Nick solo …. capisco che alla tua età per poter esser o sentirti qualcuno devi avere più spazio possibile sul web, ma considera che c’è un mondo oltre la tastiera, ed il fatto che tu abbia una media di 40 commenti giornalieri, con minimo due account, non depone a favore del tuo futuro …. ma comunque, provo a darti ugualmente un po’ di attenzione anch’io, un abbraccio amabile creatura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. glover_3713546 - 1 anno fa

        O rimbambito, il nick con il numero mi viene se scrivo su PC, il numero da solo, che è uguale, viene solo quando scrivo dal cellulare… e non so il perché, Chiedilo a ViolaNews… ti attacchi alle cacate, perché non hai argomenti validi per rispondere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-3713546 - 1 anno fa

    milinkovic savic fu un errore di Rogg… lo ammise lui stesso in in intervista a fine rapporto con la Fiorentina…Prade non c’entrava nulla….come non c’entrava nulla con la firma maldestra di Mencucci, per Salah…e infatti fu mandato alla Fiorentina Woman

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Tifoso Viola da Bari - 1 anno fa

    Dopo mesi di lungo silenzio torno ad esprimere il mio parere. Innanzitutto, finalmente il cambio di proprietà, ci voleva dopo anni di buio totale. Sono contento, anche , della rescissione del contratto a Corvino, artefice insieme alla vecchia proprietà di obbrobri di campagna acquisti fatta senza una logica con giiocatori , per la maggior parte dei quali scarsi o non all’altezza della nostra Fiorentina. Sul nuovo presidente è partito col piede giusto, si è presentato con molta umiltà, ha rigenerato un entusiasmo che nel corso degli ultimi anni si era spento, questo è un buon segnale. Sono contento della riconferma di Montella, sono un montellianio convinto e mi auguro che si possa riformare il duo con Prade’ , che fecero così bene entrambi, facendoci divertire. L’ unica raccomandazione a Mr. Commisso è relativa ad individuare persone adatte ai giusti posti nell’ambito societario, i soldi non ti fanno vincere, ma devi avere idee vincenti ed infine non commettere l’errore dei Della Valle di una comunicazione assente con il popolo viola. In bocca a lupo presidente. Infine un caro saluto ai miei due amici di tastiera Dellone,68 ed IG , con i quali le mie idee sulla nostra amata Fiorentina, sono state sempre identiche. Forza Viola sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 1 anno fa

      Grande Tifoso Viola da Bari! Un abbraccio dall’afosa Firenze ma non per questo meno seducente, grazie all’arrivo di ROCCO & ROLL e tutto quello che arriverà nelle prossime ore/settimane. “Stay in touch”, si dice così giusto? Ora che c’è Rocco bisogna parlare AMERIGANO. Forza Viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Davide - 1 anno fa

    Rivoglio anche il grande Macia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fudo77 - 1 anno fa

    gli ultimi ricordi sono, …. M. Savic, Berbatov, Salah, Anderson, Sissoko, Tello e Silva …. però tutti possono sbagliare ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolotesi965 - 1 anno fa

      Su Salah l’errore é solo di Cognigni che sarrebbe stato da calcio nel culoooo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. glover_3713546 - 1 anno fa

      Ma vai a dormire leccavalle invidioso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fudo77 - 1 anno fa

        per la stagione 2019/2020 dovrai nel caso coniare nuovi nomi, in compagnia delle tue personalità multiple …. potrai nel caso scegliere tra LECCACOMMISSO, LECCABARONE e nel caso arrivi, potrai usare anche LECCAPRADE’ !!!
        quindi mentre fai i compiti per le vacanze, inizia a dar sfogo alla tua seppur minima fantasia ….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. glover_3713546 - 1 anno fa

          Quarto, quarto, quarto, quinto… in effetti non mi pare poco… ma te sicuramente preferisci la serie: undicesimo, nono, tredicesimo, ottavo, ottavo sedicesimo… vero?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. glover_3713546 - 1 anno fa

      Solo falsità sai scrivere, sapendo bene che sono menzogne

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. pamarell_193 - 1 anno fa

      Su salah e milinkovic ti hanno già risposto. ElTanque fu l’ultimo regalo di Corvino prima serie. Berbatov un delinquente che aveva firmato con tre squadre. Gli altri effettivamente abbagli, ma forse non sai che il MU aveva pagato Anderson 40 milioni, quindi era una scommessa giocabile. Alla fine, comunque, gli errori di Pradé me li gioco tutti (la maggior parte erano prestiti) contro le nefandezze di Corvino. A titolo di esempio: Oliveira, Hugo, Gaspar e Norgard, totale 21 milioni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fudo77 - 1 anno fa

        ti chiedo venia su Silva e ti rispondo, sperando tu non sia l’ennesima personalità del BIMBO “glover_3713546” o “user-3713546” …. se hai letto il mio commento, io ho scritto che erano i miei ultimi ricordi legati e Pradè ed ho concluso che alla fine tutti, però possono sbagliare …
        quindi di base la mia non era una preclusione o un denigrare l’eventuale ritorno di Pradè, ma solo dimostrare che nel lungo periodo tutti incorrono prima o poi in errori …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. pamarell_193 - 1 anno fa

          Se mi leggi ogni tanto e,soprattutto, sai leggere le differenze di espressione, ti rendi conto da solo che ti rispondo su un piano dialettico che non ha bisogno di alias… Detto questo, certo che Pradé ha fatto errori, impossibile non farne. Ma mai con i salassi economici di Corvino, che pure è uno bravo a vendere. Il problema è che ormai sa fare solo quello

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fudo77 - 1 anno fa

            è che tra le personalità multiple di quello del “piano di sopra” e dei vari “Dejan”, mai dire mai … ahahahaha

            Mi piace Non mi piace
    5. mario - 1 anno fa

      Ti ricordi come ti fa comodo, gli acquisti di Prade’ che pur avrà limiti, si fermano all’uscita di scena di Macia e Montella momento in cui Cognini prende in mano le redini, inzeppa la società di DS che operano sotto la sua regia e mette in un angolo Prade, tanto che prima del suo allontanamento quasi 1 anno dopo il buon Sousa sul finere del famoso campionato del non ci faremo trovare impreparati dirà esplicitamente prima ancora dell’arrivo di Corvino di aver capito di doversi rivolgere a Cognini e in una intervista lo ripeterà più volte tanto da essere attaccato da molti per avere un atteggiamento stizzito. Dimenticare in così poco tempo questi passaggi è da anestetizzati comatosi oltre che molto esosi nel travisare una realtà spiegata da fatti e parole da tre persone Macia Prade’ Sousa che pur non potendo dire apertamente già allora avevano cercato di far capire dove stessero i limiti della vecchia società… poi arrivò Corvino e con direttive ben precise Cognini che ricordo è stato il nostro Presidente, e più che ridere mi vien da piangere, s’è rimesso dietro alle quinte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fudo77 - 1 anno fa

        “… anestetizzati comatosi oltre che molto essoi …” questa frase fa capire molte cose “Mario”, glover_3713546 o user-3713546 … però bel tentativo !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fudo77 - 1 anno fa

        comunque BIMBO, prima di SPARARE a VANVERA certi TERMINI, ti consiglierei vivamente di passare a fare un salto in RIANIMAZIONE o LUNGODEGENZA, per capire di cosa stai parlando quando fai il grosso esternando certe frasi …. ogni tanto vedi di fare scontrare quei due neuroni che ti ritrovi nella scatola cranica ….!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. glover_3713546 - 1 anno fa

          Vai a nanna…hai fatto il pieno di dislike… ti farà male la testa… capra salentina

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. glover_3713546 - 1 anno fa

      Menzogne su menzogne… come sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Etrusco - 1 anno fa

    La domanda che vi pongo è: ma questi esperti di mercato perché non li fate intervistare al sito della Juve?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Dellone68 - 1 anno fa

    A me non dispiacerebbe se tornasse….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy