Pedullà: “Kalinic? I cinesi avevano abbassato la proposta. Vicenda gestita male. Zarate…”

“Destro? Come Seferovic non era nel mirino della Fiorentina. Zarate? Tutto vero”

di Iacopo Nathan

Alfredo Pedullà ha fatto il punto sul mercato della Fiorentina ai microfoni di Radio Bruno: “Kalinic? La proposta cinese era scesa, quindi credo che la situazione oramai è praticamente finita. Lascio uno spiraglio ancora aperto perchè qualcosa potrebbe ancora succedere ma credo che sia tutto finito. E’ stata gestita malissimo, da troppe persone. Destro? Come Seferovic non era nel mirino della Fiorentina. Zarate? Tutto vero, i viola risparmieranno al lordo 10 milioni di euro,  siamo allo scambio dei documenti. Il suo sostituto non è una priorità, molti giocatori possono ricoprire quel ruolo. In ogni caso è stato il giocatore a voler andare via. Scalera? Si parla di prestito con diritto di riscatto, ma così non può essere perché ha un contratto in scadenza. Probabilmente ci sarà un incontro con il Bari e poi ci sarà una proposta con la Fiorentina”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roberto Messora - 4 anni fa

    vado che abbiamo tutti l’anello al naso…
    cose ci piace credere che Kalinic abbia il cuore grande e che la società non lo abbia mai trattato sotto la cifra della clausola.
    nessuna delle due cose è vera, queste dichiarazioni sono solo l’ultimo tentativo di far alzare l’offerta ai cinesi, che l’hanno drasticamente ridotta negli ultimi giorni (probabilmente qualcuno gli ha detto che tutti quei soldi il giocatore non li vale proprio, o più probabilmente con l’ok del giocatore hanno pensato che potessero permettersi di offre di meno)
    poi va bene celebrare la buona novella…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fra' Cipolla - 4 anni fa

    Vi immaginate se fosse Calciomercato tutto l’anno anzichè per sole 2 sessioni a stagione ??? Tutto l’anno non lo reggerei proprio !! Evitare di riportare le sue elucubrazioni no ???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tom - 4 anni fa

    Non ho capito perche’ deve far intendere che e’ finita perche’ “e’ stata gestita malissimo da troppe persone”, quando invece Kalinic ha semplicemente detto che vuol rimanere a Firenze perche’ ci sta bene. Troppe opinioni sparate a caso, almeno a mio modesto parere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il Viola di Gallipoli - 4 anni fa

      Quello che vuole dire è che troppe persone volevano lucrarci sopra ed hanno portato avanti una trattativa che al giocatore non è mai realmente interessata.

      Ha ammesso di averci pensato, ed è pure normale, ma è chiaro che non aveva manifestato nessuna certezza.

      Il danno lo hanno fatto gli intermediari, che tendono sempre a dare per fatta un’operazione per non perdere il mandato ed i possibili guadagni.

      Infatti ora, sia Ramadani che gli altri sono incazzati perchè hanno lavorato a vuoto, ed i cinesi lo sono ancora di più perchè gli intermediari gli hanno detto cazzate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy