Pedullà: “Il vero mercato viola inizierà da lunedì. Cutrone? Non mi risulta”

L’esperto di calciomercato dice la sua sui nomi più caldi in ottica viola

di Redazione VN

Intervenuto alla trasmissione di Radio Bruno Toscana, Al Pranzo col Pentasport, Alfredo Pedullà ha dato gli ultimi aggiornamenti di mercato in chiave-Fiorentina:

Lasciando perdere l’annuncio legato a Terzic, legato alla precedente gestione gigliata, il vero mercato della nuova Fiorentina inizierà lunedì. Confermo che il Milan è in vantaggio per quanto riguarda Veretout: i rossoneri devono rifondare il loro centrocampo ed il francese è l’obiettivo principale. Una valutazione? Al massimo 25 milioni più bonus. Non credo, invece, che Cutrone possa essere inserito nella trattativa: innanzittutto perchè Giampaolo giocherà con due punte autentiche ed inoltre il Milan vuol valorizzarlo. La nuova dirigenza dovrà poi sciogliere anche la questione-portiere: Dragowski, del resto, ha dimostrato di essere un numero uno affidabile. Viola su Yilmaz? Non mi risulta, è vicino al Lecce.

Violanews consiglia

Il Milan spinge per Veretout: Cutrone entra nell’operazione?

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 1 anno fa

    Lasciando perdere i commenti dell’esperto di mercato: se passiamo ai portieri di certo ad Empoli il Drago è stato d’aiuto, da noi il francesino molto meno ma ovviamente entrambi hanno ancora grandi margini di miglioramento. Cutrone? Non credo che il Milan sia intenzionato a venderlo e la Fiorentina a strapagarlo. I portieri? Semplice, se guadiamo i risultati degli ultimi mesi di sicuro Dragowski primo portiere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CippoViola - 1 anno fa

    Probabilmente lo è.. ma per essere considerato affidabile Dragowski andava mandato in prestito l’estate scorsa, solo dopo un anno intero giocato si può affermare una cosa del genere.

    Per es. Lafont dopo un anno possiamo tirare le somme, ha una eccezionale istintività ma manca ancora nei fondamentali sulle uscite e le prese da lontano, considerando che quel tipo di papere le ha distribuite equamente per tutto l’anno si può pensare:
    1. non lo hanno allenato bene (non credo)
    2. ha lacune evidenti su cui occorre lavorare tantissimo
    3. ha un contratto che obbligava la Fiorentina a farlo giocare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy