La Nazione: Antonelli, affare stile Saponara. Ecco la prima scelta per il dopo Badelj

La Nazione: Antonelli, affare stile Saponara. Ecco la prima scelta per il dopo Badelj

Il mercato in entrata della Fiorentina, tra l’esterno sinistro e il centrocampista

di Redazione VN

Su La Nazione si parla di mercato, con il nome individuato per la sostituzione di Maxi Olivera: sarebbe quello di Luca Antonelli del Milan. L’operazione, per dinamica, assomiglia da vicino a quanto avvenuto un anno fa con Saponara, ovvero prestito per una stagione e mezzo (quindi fino al giugno 2019) e riscatto prefissato e obbligatorio. Pronta anche una cifra indicativa: 3 milioni di euro. Per il centrocampo invece il primo nome per il dopo Badelj è quello di Viviani per il quale c’è anche la concorrenza della Lazio.

Violanews consiglia

Tuttosport: Fiorentina, Gaspar in partenza. I nomi per il centrocampo

Ag. Babacar: “Testa solo alla Fiorentina, ma sul mercato mai dire mai”

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 2 anni fa

    Affare stile Saponara…per il Milan immagino, perché per la Fiorentina non mi risulta Saponara sia stato un affare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13664476 - 2 anni fa

    Antonelli va bene e anche Viviani :vogliono riscattarsi o affermarsi e possono integrarsi con i gli altri componenti della rosa .Via Oliveira e Sanchez o Cristoforo.Sempre forza Viola e ad. maiora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Up The Violets - 2 anni fa

    Ecco, per esempio se al posto di Maxi Olivera arrivasse un terzino sinistro affidabile (e migliore anche di Biraghi) come Antonelli, sfiderei chiunque a dire che in quel ruolo il mercato di gennaio non avrebbe apportato miglioramenti alla squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

      Fa’ vaini se gliè meglio di Biraghi, vedrai che fior di partite giocherà da Careggi! La scorsa stagione ha saltato oltre 20 partite per infortuni vari, quest’anno siamo già a nove certificati medici. In più lo riscatti a 32 anni, sempre che sopravviva. Sala del Doria idem, eh… Queste strategie, se sono vere, mi sconvolgono. Solo due volte c’è andata relativamente bene, Mati e Aquilani, e non li aveva presi Corvino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Up The Violets - 2 anni fa

        Su Corvino siamo d’accordo, ma Antonelli andrebbe benissimo. Se una volta avesse problemi giocherebbe Biraghi, che come panchinaro va bene. O forse preferisci Biraghi titolare fisso e Maxi Olivera, che è peggio di Antonelli anche quando quest’ultimo è rotto, come alternativa?
        Non è molto difficile da capire, eppure.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

          Ma qui non stiamo parlando di una volta, Antonelli ha avuto un vero tracollo muscolare nell’ultimo anno e mezzo, quest’anno quasi non ha visto il campo e si è rotto lo stesso… Il fatto è che ha trent’anni e la prospettiva è quella di un altro Gomez, ma da riscattare obbligatoriamente e tenerselo fino a 33, 34 anni. Posto che Olivera va bene solo se lo schieri a centrocampo perché non diventerà mai un terzino (e qui dovrebbe andare bene a chi vuole che si schieri la difesa a tre), è così difficile trovare un terzino di rendimento al mondo senza rischiare di doversi affidare per tutta la stagione al solo Biraghi? Oltretutto Antonelli viene dal Milan, non so che stipendio dovremmo dargli, ma io mi sarei anche un po’ rotto di vedere grosse fette del monte ingaggi sacrificate per dei lungodegenti, questa voglia mi è passata, te l’assicuro. Se proprio dobbiamo correre rischi simili facciamolo con gente più giovane. Poi magari Antonelli mi smentisce e finisce pure in nazionale (perché bravo è bravo), ma al momento la vedo così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. zachini - 2 anni fa

      Oggi come oggi Antonelli sostituisce Maxi in panca, con Biraghi non farei mai a cambio, Biraghi si è dimostrato giocatore abbastanza affidabile che in un modulo a lui consono ha un buon rentimento, i numeri parlano di difesa tra le megliuo della A e un numero impressionante di cross, oltre che sa battere le punizioni. Antonelli è un ‘incognita sia fisica che come giocatore da recuperare.
      Viviani al contrario mi ispira molto di più come operazione

      Vdz

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Up The Violets - 2 anni fa

        Che Antonelli vada in panchina o in campo (quello lo deciderà l’allenatore, e nessun altro), vi pongo la domanda: meglio Antonelli-Biraghi (o Biraghi-Antonelli, if you prefer) oppure Biraghi-Maxi Olivera?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

          In entrambi i casi significa Biraghi e basta. Rilancio con la coppia Biraghi – terzino sano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

          Ti offro un’alternativa che trovo più interessante: dal momento che per me la priorità non è certo in difesa e visto che questa dovrebbe essere una stagione “di transizione”, perché non promuovere Ranieri come vice di un fino a qui buon Biraghi? Meglio, molto meglio concentrarsi su un mediano che sostituisca Badelj davanti alla difesa e un centravanti che sappia offrire spazi e sponde a Simeone, Chiesa, Benassi, Veretout…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Up The Violets - 2 anni fa

            Scarto l’ipotesi Ranieri. I giovani vanno fatti giocare quando sono pronti, non quando lo vuole il tifoso. Se Pioli non l’ha fatto giocare e prima di lui Sousa (che pure per i giovani ha sempre avuto una predisposizione particolare), significa che non va bene per la prima squadra. E avendo visto alcune partite della Primavera, posso tranquillamente confermare il giudizio: bravino ma leggerino, soprattutto in fase difensiva. E stiamo parlando di giudizi calibrati sul campionato Primavera La Serie A, pur in calo, è un pianeta completamente diverso e i Chiesa che non accusano il cambio di livello calcistico non crescono sugli alberi. Anzi, si contano sulle dita di una mano.

            Sono invece più propenso alla coppia Biraghi-terzino sano (meglio: terzino sano-Biraghi).

            Mi piace Non mi piace
        3. zachini - 2 anni fa

          Ti ho risposto già di la, ma replico: io prenderei un terzino dalla B per fare panca al posto di Maxi (in quanto ad oggi Maxi è impensabile vederlo in campo con la crisi mentale che ha, un pò alla Tomovic, deve assolutamente cambiare aria). Poi come giocatore in se stesso Maxi per me è più forte sia di Biraghi che di Antonelli messi insieme, ma oggi come oggi non gli farei mai vedere il campo!

          Vdz

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy