Incontro Cairo-Barone per Belotti: due ostacoli per arrivare al Gallo

Incontro Cairo-Barone per Belotti: due ostacoli per arrivare al Gallo

La Fiorentina tratta anche Izzo col Torino

di Redazione VN

La Fiorentina ripartirà dal centravanti durante il mercato estivo. L’obiettivo è dare a Iachini una punta dal curriculum importante. Le valutazioni, al momento, sono in rialzo. Per questo motivo è ufficiosamente tutto rinviato alle prossime settimane, ma la volontà è è rivoluzionare un reparto offensivo che, molto probabilmente, vedrà partire Vlahovic. E, di sicuro, servirà fare chiarezza sul futuro di Federico Chiesa per il quale né la Juventus, né l’Inter, né il Manchester United si sono fatti vivi.

L’incontro

Per quanto riguarda l’attaccante da acquistare, come scrive il Corriere Fiorentino nei giorni scorsi Barone si è incontrato con Urbano Cairo per parlare di Andrea Belotti (SCHEDA), oltre che del difensore Armando Izzo (SCHEDA), sul quale si è inserito anche il Napoli. I problemi non mancano perché l’eventuale partenza del Gallo sarebbe un ulteriore motivo di frattura tra la società granata e i tifosi. In secondo luogo i 50 milioni richiesti confermano come, ad oggi, nessuno sia disposto a fare sconti.

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO DELLA FIORENTINA

 

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lusoviola - 4 settimane fa

    Prendere belotti sarà dura, un bagno di sangue, molta trattativa x un prezzo comunque alto x un buon attaccante. Rimango dell’idea di prendere piatek domani con un esborso di 22/25 milioni e farlo integrare negli schemi da subito. 15 milioni gli metterei su un bel terzino “fluidificante” come si diceva anticamente, uno alla Torricelli, sempre se non credono in dalbert

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Chianti - 4 settimane fa

    Allucinante non vi vada bene nemmeno un giocatore come Belotti che a nemmeno 26 anni ha fatto quasi 100 reti in serie a. Che tre anni fa ha avuto un infortunio che ha anche frenato questi numeri. Che a Torino portano così, su un palmo della mano, anche in una stagione in cui hanno fatto ridere tutti. Uniche eccezioni lui e il portiere, Sirigu. Magari non viene, perché chiedono tanti soldi e perché Cairo romperebbe definitivamente coi tifosi coi quali tira già aria pesante. Ma se viene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tonipilat_1415134 - 4 settimane fa

      Ma sai, spesso la gente si sofferma a guardare numeri sterili. Vedono ad esempio Immobile segnare 35 gol, e belotti 15 con 8 rigori, ma se guardassero le partite si accorgerebbero che il gallo forse ha una o due occasioni a partita, mentre il laziale si può permettere il lusso di sbagliare 3 gol perché ha a disposizione 7 occasioni in una gara. Ci vuole un attaccante che si sposi bene con le caratteristiche del gioco del tecnico, e belotti secondo me lo è, ed è anche un gran lottatore!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 4 settimane fa

    Rapporto prezzo-qualità improponibile. Stessa situazione di Chiesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. biancorossoviola - 4 settimane fa

    Ma ancora con Belotti? Non arriva. Se fosse nostro Commisso lo venderebbe? No. Ecco, non lo vende nemmeno Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 4 settimane fa

      Cairo non è Commisso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. jackfi1 - 4 settimane fa

    Sinceramente non vedo il motivo per cui la stampa insiste su Belotti se non quello di creare frizioni tra tifo e società. Belotti é decisamente fuori portata se Cairo non scende dai 50 mln che chiede e non vedo perché dovrebbe visto che noi stessi chiediamo 60 mln per chiesa che non li vale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viola1974 - 4 settimane fa

      Più che creare frizioni tra tifosi e società, mi sembrano normali sondaggi da parte di alcune società tra cui la fiorentina, per uno dei migliori attaccanti italiani che da tantissimi anni è al Torino e magari ha voglia di cambiare aria, trovare nuovi stimoli e magari fare un salto di qualità (e se non lo fa adesso che aspetta 35 anni?) Che poi la fiorentina sia un salto di qualità in confronto al Torino lo spero.
      I prezzi purtroppo sono questi.
      Se era vera l offerta di 50 milioni di Barone a Cellino per Tonali, io con tutto il rispetto 50 milioni li metto per un attaccante che mi può dare punti in classifica.
      Osimeh è stato pagato da delaurentis 70 milioni (e chi lo ha mai visto osimeh?
      Lukaku che a volte mi sembra un Belotti nero è stato pagato 60 milioni dall Inter. E penso soldi spesi bene per ciò che ha fatto.
      Se prendi milik non spendi sotto i 40 milioni.
      Sono prezzi esagerati?
      Penso di sì, per quanto ha fatto Chiesa non vale di certo 70 milioni, ma è il mercato.
      Cairo ha già rifiutato una volta una valanga di soldi per Belotti negli anni in cui esplose.
      Davanti a un offerta concreta e magari la volontà del giocatore penso lo cederebbe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 4 settimane fa

        Il fatto che la fiorentina sia un salto di qualità rispetto al Torino lo si può pensare noi tifosi viola perché si tende a vedere il bicchiere mezzo pieno ma gli ultimi anni dicono esattamente il contrario purtroppo. Poi che magari qui ci possa essere un’idea (che per ora è rimasta molto sulla carta piuttosto che diventare realtà) di diventare una realtà importante posso essere d’accordo. Che l’estate scorsa si sia provato a prendere Tonali a 50 mln posso anche crederci ma nel frattempo a gennaio abbiamo speso sui 70 mln per amrabat, Duncan, kouame, agudelo e Igor quindi la vedo dura tu possa spendere altri 50 mln senza cedere qualcuno e l’unico che puoi cedere per arrivarci sarebbe chiesa per il quale non troverai nessuno che ti darà 70 mln (ma nemmeno 50 solo cash). Stai tranquillo che se fossero sondaggi di certo non te lo vengono a scrivere sui giornali perché non li fanno di certo alla luce del sole. Poi sarei felicissimo se arrivasse ma a volte smettere di pensare come se giocassimo a Pes o football manager farebbe bene

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea - 4 settimane fa

          È oggettivo che noi si sia uno scalino, se non due in prospettiva, rispetto al Toro. Il Torino è nella stessa condizione in cui eravamo noi l’ultimo anno dei Della Valle: società in vendita e in dismissione. Rispetto alla nostra situazione attuale, dove la crescita in strutture e parco giocatori è in costante aumento. Chi non lo vede non lo vuol vedere

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. jackfi1 - 4 settimane fa

            La storia è piena di calciatori che sposano un progetto che non si sa quando inizierà. Che si voglia costruire non lo metto in dubbio ma nessuno sa quando queste strutture arriveranno e fino ad allora che piaccia o no sei a livello del Torino. Il fatto che ora si stia comprando più di quelle che sono le nostre capacità (parliamoci chiaro 70 mln la fiorentina in un mercato non può permetterselo) ci presenterà il conto tra qualche anno quando i bilanci non torneranno. Eppure avete un esempio abbastanza evidente davanti agli occhi. Guarda la Roma. Primi anni ha comprato a destra e sinistra e poi senza stadio si è ritrovata sommersa dai debiti

            Mi piace Non mi piace
        2. Viola1974 - 4 settimane fa

          Infatti se vuoi provare ad acquistare Belotti devi vendere Chiesa ad una cifra importante. È l unica strada per arrivarci, se non vendi chiesa mi sa che dovremmo accontentarci di un attaccante preso in prestito magari con riscatto obbligatorio da versare il prossimo anno.
          L’ eventuale arrivo di un top in attacco è sicuramente legato alla cessione di chiesa.
          Per quanto riguarda il salto di qualità di Belotti, beh, se lo cercassero Juventus, Inter, Napoli etc, penso non avrebbe dubbi a dire a Cairo di venderlo. Giocherebbe in squadre che fanno le coppe e lottano per lo scudetto.
          Ma queste squadre non puntano su Belotti ma su altri.
          Quindi se vuole cambiare o viene a Firenze o magari se ne va in Inghilterra.
          Altrimenti sposa la causa granata (lodevole ce ne sono pochi) ma si deve accontentare di una carriera calcistica di basso profilo.
          Questo non vuol dire che se viene a Firenze vince qualcosa, ma almeno entra in un progetto (per ora sulla carta) più ambizioso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Viola1974 - 4 settimane fa

    Considero Belotti l’ unica certezza fra tante incertezze.
    In primo luogo dal punto di vista dei gol.
    Li ha sempre fatti quando più quando meno, soprattutto se ritrova motivazioni che penso dopo tanti anni a Torino in zone centrali di classifica abbia perso.
    È italiano ed integro fisicamente.
    Ed in più ha un altra qualità in confronto a molti altri già citati, ha la capacità di fare reparto da solo, sa tenere alta la squadra, fa a sportellate con tutti, ed aiuta la squadra in tutto il reparto offensivo, è un giocatore che oltre ai gol fa molto altro.
    50 milioni?
    Tanti ma penso possa valerli(visti anche 70 chiesti per chiesa anche se più giovane) e visto anche i 70 milioni del Napoli per Osimeh che in Italia non ha mai giocato e dimostrato nulla, e come ho detto in precedenza per il salto di qualità occorrono anche investimenti di peso. E come ingaggio sarebbe abbordabilissimo per la società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 4 settimane fa

      Ma li ha sempre fatto quando esattamente? Ma voi che siete tutti pro Belotti avete una minima idea di che medie realizzative abbia?
      50 mln per una punta da 10 gol a campionato. Roba da matti. P.s. i rigori non contano, quelli sono buoni tutti. Anzi, lui non sa neanche tirarli che ne ha sbagliati una valanga

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. simuan - 4 settimane fa

        …ma sei sicuro che siano tutti buoni a tirare i rigori??…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ivo - 4 settimane fa

          Vabbè, era una provocazione. Belotti di certo non è un rigorista. Basta guardare le percentuali di errore dal dischetto. A parte un anno in carriera è sempre stato un giocatore da una 10ina di gol a campionato. Ha fatto meglio il Cholito… ed è tutto dire.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. antonio capo d'orlando - 4 settimane fa

      Sono d’accordo con Te! E’ l’unico attaccante che comprerei e che sicuramente verrebbe a Firenze. 50 milioni con un contratto di 5 anni, creano un ammortamento di 10 milioni l’anno e ci sta tutto. Ha un ingaggio che rientrerebbe nei nostri parametri ed è abituato al 352. Credo che Cairo, preso al momento giusto e magari con qualche contropartita di suo gradimento, lo lascerebbe andar via. E’ uno di quei tasselli che a noi serve e che ci consentirebbe di fare un altro salto in avanti. Parto dal presupposto che 10/12 gol su azione li farebbe ed allo stesso tempo ne farebbe fare altrettanti, a chi sfrutterebbe i suoi movimenti per entrare in area. Purtroppo credo che non sia fattibile per altri fattori, ma vale la pena tentarci fino in fondo. FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele72 - 4 settimane fa

    Belotti è utopia , cosi come lo era Thiago per altri motivi , quest anno Cairo non lo vende almeno che non voglia essere scannato dai tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy