Fiorentina a caccia di un profilo alla Ibrahimovic. Cutrone ai saluti?

Fiorentina a caccia di un profilo alla Ibrahimovic. Cutrone ai saluti?

Cutrone potrebbe già lasciare la Fiorentina

di Redazione VN
Patrick-cutrone

La Fiorentina sarebbe tra le squadre più interessate a Jorge Carrascal, 22 anni del River Plate (SCHEDA). La richiesta è di 20 milioni. In generale l’attacco viola potrebbe essere rivoluzionato in estate. Il futuro di Cutrone resta un’incognita. Con Vlahovic fresco di rinnovo, l’intenzione della società è quella di affiancargli un attaccante di spessore, un profilo alla Ibrahimovic, non più certo di restare al Milan, tanto che, ad appena tre mesi dal suo ritorno in Serie A, per Cutrone l’esperienza in viola potrebbe già essere al capolinea. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

De Santis a VN: “Carrascal delizioso ma da addomesticare, in patria lo paragonano già a James”

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. IachiniNoo - 1 mese fa

    Penso che in attacco siamo coperti anche se Ibra lo metterei cmq in rosa. Un giovane da fascia offensiva ci vuole( bailey).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 1 mese fa

    Cutrone e Pulgar non sono da grande swuadra punto ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Masai - 1 mese fa

      …aggiungi anche il ds vai… ricordo che cutrone è pure da pagare, obbligo se non erro sui 15 pippoli…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BVLGARO - 1 mese fa

    Cutrone deve restare, ha 22 anni e può solo crescere, è un rapace d’area e può fare molto comodo. Non dimenticando che con Vlahovic e Kouame la Fiorentina è davvero coperta li davanti. Investire sul centrocampo è invece la priorità, Agudelo e Amrabat sono due ottimi acquisti, con Castrovilli possono costruire un centrocampo fortissimo. Serve un altro del loro livello e Pulgar fa sempre comodo. Li dietro va comprato uno forte vicino a Milenkovic, rinnovare Caceres, sbolognare Pezzella e Dalbert e valutare le qualità di Terzic che è molto rinomato in patria. Lirola può essere un buon esterno di difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. adrian sbrodi - 1 mese fa

    Piu che altro direi che il problema e’ il seguente: dato che per cutrone abbiamo l’obbligo di riscatto fissato (correggetemi se sbaglio) a una ventina di milioni circa, va prima trovato qualcuno che ce lo pigli per una cifra simile. E io 20 milioni per un attaccante che in due anni non ha fatto neanche 10 gol ci penserei due volte prima di spenderli.
    E cmq resto dell’idea che prade’ tutti i soldi che gli ha dato il buon rocco lo abbia spesi parecchio a bischero. Fra pulgar duncan e cutrone saranno partiti quasi 50 milioni in totale e nessuno di questi -mi pare- si puo considerare un titolare per la fiorentina del futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 mese fa

      Prade’ doveva essere licenziato subito dopo il mercato di gennaio. Auguriamoci che quest’anno sbagli molto meno, altrimenti ci tocchera’ fare un’altro anno di transizione. Prade’ va a prendersi tutti calciatori decotti non ha l’intuizione, o forse i collaboratori giusti, per andare a scovare il talento giovane nelle serie inferiori che sono i calciatori da Fiorentina. Baggio fu scovato al Vicenza in C1, giusto per fare un esempio illustre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Etrusco - 1 mese fa

      Pradè piace perché è una persona seria che non prende in giro i tifosi ma senza un direttore tecnico in gamba,la sua potenza di fuoco è minima. Purtroppo ha fatto errori immensi sul mercato della nuova Fiorentina, il tempo è stato poco è vero, però Duncan panchinaro al Sassuolo ma a chi serve? Cutrone mezza prima punta? Pulgar che non sa tirare neppure le punizioni per non parlare di difendere?
      Certo, bisogna acquistare si ma insomma qua mancano scopritori di talenti perché gettare soldi come abbiamo fatto noi e ritrovarci a 5 pt dalla zona retrocessione è inqualificabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. viola1946 - 1 mese fa

        Guarda che per i prezzi pagati, per ogni calciatore preso in quest’anno da Pradè, nessuno può essere considerato talento da scoprire, dovrebbero essere almeno dei buoni calciatori ed anche un po’ di più. Oltre agli scopritori di talenti che non guastano mai, Pradè ha bisogno di uno competente che conosce il calcio italiano e internazionale (Macia per il passato).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Etrusco - 1 mese fa

          Che invoco Macìa come DS da affiancare a Pradè è dall’estate scorsa ma serve a poco l’invocazione dei tifosi. Ovviamente Commisso i soldi li ha messi nei 2 ultimi mercati ma se la montagna continua a partorire topolini, i problemi non di risolvono. Certo dobbiamo ancora vedere Kouamè ma fino ad oggi il ritorno di Badelj ed il prestito di Dalbert, oltre a Cutrone e Pulgar non sono stati innesti sufficienti. Penso pure a Duncan che nessuno mi ha saputo spiegare il prezzo così alto per un panchinaro. Non dimentichiamoci il mercato fatto in emergenza per via della vendita all’ultimo secondo della società ma Pradè non sembra avere più lo smalto, ora che pure Vergine del settore giovanile se ne è andato, per noi i problemi raddoppiano e non si dimezzano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 1 mese fa

    Mandzukic non è contento negli Emirati e vuol rientrare in Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. epcommercia_11545364 - 1 mese fa

    Vabbè qualcosa devono scrivere… Chissà perché Cutrone gli sta tanto antipatico. Io direi che ha giocato pochissimo e darlo via mi semprerebbe strano. Va detto che Pedro l’hanno dato via facendolo giocare anche meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 1 mese fa

      Esatto, errori di valutazione continui ci hanno portato in dote ben poco come giocatori per l’attacco. Pedro aveva due piedi d’oro ma l’infortunio e la strana fretta di sbolognarlo non ci hanno permesso di vederlo in azione. Cutrone è un giocatore alla Balotelli nel senso tecnico del termine, cioè non è punta pura ma neppure una seconda, si aggira intorno all’area avversaria ma non avendo importanti qualità tecniche spesso lo fa senza costrutto. Pradè ha fatto diversi errori nello scorso mercato ed i nodi son già tutti al pettine con la classifica pericolante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy