De Rossi, i tifosi della Roma si sentono traditi. No alla Fiorentina, la Nazionale sullo sfondo

De Rossi, i tifosi della Roma si sentono traditi. No alla Fiorentina, la Nazionale sullo sfondo

DDR verso il no alla Fiorentina per non tradire i tifosi della Roma. Mancini lo vuole come collaboratore

di Redazione VN

La vicenda sul futuro di Daniele De Rossi sta tenendo sull’attenti anche i tifosi romanisti. Dopo aver visto il loro capitano essere allontanato dalla Roma, non vorrebbero che fosse rincarata la dose vedendo giocare DDR in altri club di Serie A. La Fiorentina era l’ipotesi più probabile; i viola avevano scavalcato la concorrenza di Boca Junior, Sampdoria e Milan. Dopo aver dato l’ok a Pradè e Montella, De Rossi ha fatto un passo indietro. Anche lui non vorrebbe tradire la sua gente. Per questo, come riporta Il Tempo, qualora decidesse di non accettare l’offerta dei viola, per lui si aprirebbero le porte della Nazionale: Mancini, infatti, lo vorrebbe come suo collaboratore.

De Rossi apprezza alcuni vantaggi dell’opzione Fiorentina: i viola sperano

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pepito4ever - 1 anno fa

    Ambrosini che per i milanisti è un’icona che ha vinto tutto, grande uomo e grande calciatore, il suo ultimo anno lo ha fatto a Firenze e per i tifosi milanisti non c’è stato nessun tradimento sebbene le cose siano andate esattamente come a De Rossi alla Roma. Non c’è stato tradimento ma rispetto per un calciatore che per la maglia ha dato tutto. Su questo devo dire che tra Milano e Roma, purtroppo, c’è un abisso culturale. Ed è un peccato perchè paradossalmente la cultura, le basi della civiltà, della religione, della società e della politica e dell’economia di ovunque nel mondo nascono da Roma Caput Mundi. Credo che il “bagaglio” culturale enorme lasciato dai nostri avi latini sia stato smarrito nonostante le grandissime proporzioni. Peccato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fiorry - 1 anno fa

    Cioè della serie lui avrebbe accettato la Fiorentina ma i tifosi romanisti glielo impediscono?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rui10 - 1 anno fa

    Questo è essere schiavi di una città e di una tifoseria…. ad un professionista e tifoso come lui una tifoseria deve essergli sempre riconoscente, non dovrebbe impedirgli nessuna scelta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchio briga - 1 anno fa

    De Rossi, grande campione, ma se a 36 anni ha dei dubbi che vada da un’altra parte. Forza Viola Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Nicco - 1 anno fa

    Vi rendete conto i tifosi decidono per un giocatore, ma cosa ancor peggio che i giocatori si fanno influenzare dai tifosi, se devi frignare resta pure a casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. robin.b_737 - 1 anno fa

    Il Tempo scrive! Il Tempo pare decida per De Rossi. E’ tutto un tirare per la giacchetta, a destra e a manca: rispetto per la persona pari a zero! Se venisse, a me farebbe piacere perché porterebbe un bel carico di esperienza e grinta alla nostra gioventù. Se poi, in quanto romanista, a qualcuno sta sulle scatole, sono fatti suoi e, personalmente, mi dissocio da pronunciamenti polemici da asilo infantile. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Filo - 1 anno fa

    Io sono contento che non venga. È un patrimonio della Roma e deve rimanere tale. Se aveva da dare qualcosa lo avrebbe fatto con la maglia giallorossa.
    Meglio così e spero di averne di giocatori così legati ad una maglia, anche se oggi sono più unici che rari.
    Forza viola sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. 29agosto1926 - 1 anno fa

    Un po’ come Chiesa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Julinho - 1 anno fa

    Giornalisti del Tempo, fatevene una ragione, siete patetici. E’ inutile attizzare una tifoseria con argomenti patetici che non stanno né in cielo né in terra. Indipendentemente dall’età del giocatore, che potrebbe però ripercorrere i binari di Quagliarella e delle scelte del giocatore che vanno comunque sempre rispettate, prendetevela con i fenomeni della vostra proprietà a cominciare da Pallotta e a quegli altri fenomeni dei vostri dirigenti a cominciare da Baldini. Prendetevela con loro se avete gli attributi poiché se le posizioni saranno lecchine, ruffiane e fariseemente false ne continuerete a pagare le conseguenze. De rossi e Totti vi avranno indicato qualcosa, o no? Sarete sempre un crogiuolo di faide, vendette e dispetti improponibili.
    Non prendetevela con DDR che avete cacciato a calci in culo come se fosse stato il peggior mercenario di Roma, prendetevela con chi ha tirato le dolorose pedate.
    A Firenze quando l’aria è diventata irrespirabile la tifoseria ha individuato e contestato i responsabili (Proprietà e Mago Otelma Corvino) non certo i giocatori abbastanza scarsi che hanno chiamato a Firenze, e oggi, fortunatamente, non ci sono più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Xela - 1 anno fa

    sono dispiaciuto di questa scelta almeno quanto per l’addio di lafont

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy