Da Zurkowski a Saponara: in arrivo un esercito di prestiti

Da Zurkowski a Saponara: in arrivo un esercito di prestiti

A fine mese torneranno 25 giocatori dai rispettivi prestiti

di Redazione VN
Saponara

Acquisti, ma non solo. In casa Fiorentina c’è anche l’altro mercato, quello dei prestiti. Come scrive La Nazione, tra due settimane rientreranno a Firenze 25 giocatori, senza dimenticare Montella, a libro paga per un’altra stagione. A Pradè il lavoro non mancherà di certo.

Ad oggi l’unico prestito che è certo di restare a Firenze è Amrabat, acquistato a gennaio e dirottato ancora a Verona fino al termine della stagione. Per tutti gli altri servirà una serie di attente valutazioni. Dal 20 agosto varcheranno i cancelli del centro sportivo “Davide Astori” Biraghi (ma tutto dipenderà da quanta strada farà l’Inter in Europa League), Zurkowski, Saponara, Cristoforo, Dabo, Eysseric e Boateng che non verranno riscattati dai club in cui hanno militato negli ultimi 6-12 mesi.

Punto di domanda anche su tre “ex” baby acquistati dalla precedente gestione sportiva, cioè Zekhnini, Graiciar e Diks, le cui avventure all’estero non sono state troppo brillanti (per la punta ceca c’è da segnalare anche un brutto infortunio alla clavicola).

Chiusura con i tanti ragazzi cresciuti nel settore giovanile della Fiorentina che nell’ultima stagione hanno vissuto la loro prima o seconda esperienza tra i professionisti: si va dai più freschi classe 2000 Ferrarini, Lakti, Ghidotti e Meli ai 1998-1999 Maganjic, Gori, Baroni, Hristov, Illanes, Marozzi, Pinto, Trovato, Cerofolini e Ranieri, l’unico che ha qualche chance di restare a Firenze (ma tutto dipenderà dal giudizio che su di lui darà Iachini)

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Di sicuro ha preso anche dei bidoni, ma appena vendono milenkovic o vlahovic vedrete quanti grazie arriveranno a corvino da questa proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 2 mesi fa

      Si, come no… ed i 45 bidoni che ha lasciato in eredità, li paghi te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 2 mesi fa

      Metti insieme i soldi buttati per i vari Rasmussen, Eysseric, Terzic, Saponara, Zeknini, Graiciar, Hristov, Dabo, Diks (cito solo alcuni di quelli nell’articolo, per carità di patria e per non infierire) e vedrai che c’è poco da ringraziare Corvino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. CippoViola - 2 mesi fa

      Casomai i grazie dovrebbero andare a Ramadani.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LoreBBB - 2 mesi fa

    ma a montella che gli facciano allenare la primavera. non capisco perchè allenatore strapagati debbano starsene a riscuotere da casa che smart working levati proprio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Valter - 2 mesi fa

    Stiamo ancora pagando a caro prezzo l’eredità della precedente gestione.
    Oddio.. gestione è un complimento perchè quando arrivi ad avere oltre 70 giocatori la cui maggior parte non li vuole nessuno vuol dire che hai sbagliato molto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. glover_3713546 - 2 mesi fa

    Corvino dovrebbe risarcire la nuova proprietà di tasca sua

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Staffa - 2 mesi fa

    questo sarà un grosso intoppo per Rocco…vista l’incapacità del DS che ha riconfermato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 2 mesi fa

      E certo, il problema non è chi, come Corvino, che ha portato 30 bidoni a caro prezzo, negli ultimi 3 anni… Ma chi poi li deve piazzare, mentre nessuno li vuole… poveraccio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 2 mesi fa

      Ma veramente meno male che c’era Pradè a piazzare tutte ste zavorre durante la stagione.

      Bene o male hanno tutti avuto modo di giocare e mantenere un minimo di valore, che non avrebbero se fossero rimasti tutta la stagione in tribuna a Firenze.

      Se Corvino avesse speso meglio i budget che aveva, Pradè ora non dovrebbe perdere tutto sto tempo a cercare di piazzarli da qualche parte.
      Tempo che poi manca per le operazioni veramente importanti. Magari ricordatevelo quando a chiusura del mercato vi lamenterete di qualcosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 2 mesi fa

        Ha anche dei collaboratori Pradè.. il tempo per comprare qualcuno all’estero se vuole lo trova..

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy