Corvino: “Noi chiari con i tifosi, mercato di occasioni. Mirallas un’eccellenza, St. Juste non lo conosco”

Corvino: “Noi chiari con i tifosi, mercato di occasioni. Mirallas un’eccellenza, St. Juste non lo conosco”

“Di tutto ci possono accusare tranne che di non avere un’idea ben precisa: ripartire con una delle squadre più giovani di Europa dopo aver avuto una squadra troppo vecchia”

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Queste le parole del d.g. viola Pantaleo Corvino, oggi intervenuto a margine di un evento benefico tenutosi al Mayer di Firenze: “St. Juste? Non lo conosco, non so da dove sia uscita la notizia. Conosco solo San Giustino (sorride, ndr). E’ un periodo in cui viene detto e scritto tanto, normale visto che siamo vicini all’apertura del mercato invernale. Con i nostri tifosi siamo sempre stati molto chiari: sfruttiamo ogni sessione di mercato per portare avanti la nostra idea. Di tutto ci possono accusare tranne che di non avere un’idea ben precisa: ripartire con una delle squadre più giovani di Europa dopo aver avuto una squadra troppo vecchia, tra le più vecchie d’Italia.

Chiaro che i giovani vanno aiutati a crescere. Stiamo con le antenne accese per cogliere ogni occasione di mercato. Sapete bene che il mercato invernale, a differenza di quello estivo, offre poche chance a volte. Se si cerca qualcosa lo si fa per migliorare, ma è difficile che le squadre cedano i propri titolari. Prendendo chi non gioca o chi gioca poco si rischia di acquistare un giocatore poco funzionale. La Fiorentina è e sarà sempre pronta a far crescere questo gruppo, migliorandolo in ogni mercato.

Attacco? E’ stato costruito in sintonia con il mister e le nostre idee. Pensavamo di avere un attacco all’altezza della situazione con Chiesa, Simeone, nella passata stagione aveva segnato 15 reti senza calci di rigore, ed un giocatore che tutti volevano come Pjaca, preso con una formula giusta alla luce di tante considerazioni. Si parla tanto di una Fiorentina alla ricerca di attaccanti sul mercato perché in effetti qualche gol ci è mancato, però abbiamo messo a disposizione del mister un tridente importante la scorsa estate. Se non l’avessimo fatto ci avrebbero rimproverato.

Abbiamo anche qualche alternativa importante come Mirallas, che è un’eccellenza. Qualche giocatore sta facendo fatica, ma noi siamo convinti che possa venire fuori. Dobbiamo pensare che la Fiorentina è una squadra giovane costruita nell’ultimo anno e mezzo. Siamo pronti a fare qualcosa se il mercato ci darà qualche opportunità. Ogni sessione dedicata alle trattative è un’opportunità per noi per migliorare questa squadra.

Sono passate 16 gare dall’inizio del campionato, fare un’analisi è giusta. La squadra ha perso solo quattro volte: contro la Juve e fuori casa contro grandi squadre come Lazio, Napoli e Inter. Forse qualche pareggio poteva essere vittoria, saremmo in piena zona Europa in classifica. Siamo comunque lì, agganciati a quel gruppo di squadre. Cerchiamo di fare risultato ad ogni partita. Contro l’Empoli siamo tornati alla vittoria, ma dalla prossima la squadra si sforzerà di dare continuità a quei tre punti. Gara col Milan una vendetta per l’ultima estate? Guardo sempre in casa mia, quello che succede agli altri lo lascio commentare a voi che siete meno di parte e più sereni”. E IN MATTINA HA PRESO LA PAROLA ANCHE FEDERICO CHIESA

Violanews consiglia

Salica: “La cena di Natale ci ha rasserenati. Empoli? Non viviamo alla giornata”

Sentite Salvini: “Sabato faremo beneficenza. La Fiorentina gioca meglio del Milan”

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. papà orso - 8 mesi fa

    Se effettivamente è vero quanto ice Corvino riguardo alla chiarezza, gli do atto di questo. Ergo, la fiorentina futura non sarà migliore di come è adesso. Prenderà giocatori d’occasione per far disputare a questa squadra campionati di ” galleggiamento ” senza la possibilità di raggiungere obbiettivi importanti, senza futuro. Il resto sono solo chiacchiere da novella degli stenti, ormai ci simo abituati, ma qualcuno ci casca sempre pensando che qualcosa possa cambiare. illusi dalla Proprietà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dellone68 - 8 mesi fa

    Corvino chi? Vaia vaia vaia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 8 mesi fa

    E basta con la storiella della squadra giovane se vuoi vincere qualcosa ci vogliono, insieme ai giovani, uomini d’esperienza. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bob - 8 mesi fa

    Ma perché non se ne torna nel Salento insieme ai suoi padroni? Che tristezza che fine abbiamo fatto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gasgas - 8 mesi fa

    Beh lui conosceva Maxi Olivera… E se non lo conoscevamo erano problemi nostri… Mandatelo a casa per riacquistare un po’ di credibilità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Purple Mind - 8 mesi fa

    Ha ragione Corvino non gli si può dire che non hanno una linea di gestione, prestiti, plusvalenze, spendere poco e incassare tanto, no Champions perché troppi costi, ripianare un buco di bilancio che nonostante tutto sembra una voragine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Hatuey - 8 mesi fa

    Ah, ma la gara è a chi ha la squadra più giovane.
    Figurati io pensavo che fosse a chi fa più punti.
    Che sciocco che sono!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vecchio briga - 8 mesi fa

    Comunque anche i tifosi sono stati chiari. OEOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ottavio - 8 mesi fa

    St. Juste? “Non lo conosco”.

    Bene, allora prendilo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Lallero - 8 mesi fa

    Non si sa esprimere in italiano nè immagino in nessuna altra lingua, non conosce i giocatori ma fa trattative solo con intermediari e agenti di suo gusto, appartiene ad un calcio obsoleto ed è riuscito a dilapidare una fortuna dopo aver venduto (abbastanza bene) tutti i migliori giocatori della Fiorentina e quelli avanti con l’eta non è riuscito a rimpiazzarli degnamente (a parte la difesa, bisogna ammetterlo). Abbiamo una squadra che ha tre prestiti fissi nella formazione dei titolari più altri due in panchina ovvero cinque giocatori che dovrebbero essere importanti (ovvero un quinto della rosa). Il che vuol dire che o va avanti a prestiti per allestire una rosa decente oppure come già sappiamo tutti venderà il vendibile, e comunque i soldi non gli basteranno perché se vendi chiesa chi credi di prendere come sostituto? Jesè? L’autofinanziamento lo fanno quasi tutti quindi basta con questa cazzata, c’è chi lo sa fare e lo fa fruttare e chi no. Lui no. E i suoi padroni sono talmente incompetenti che non sanno dove girarsi, evidentemente conoscono solo Corvino. Oppure gli interessa un uomo che da sempre ha intascato ma non ha mai sviluppato un progetto sportivo minimamente ambizioso .Vi faccio anche notare che il picco della sua carriera è stata la Fiorentina di Prandelli… il resto e’ stato Lecce, Casarano, Bologna e la Fiorentina di Mihailovic…. fate voi, questo personaggio si commenta da se. Incredibile che qualcuno continui a rinnovargli un contratto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. vecchio briga - 8 mesi fa

    Ah ecco perché hai mandato via Bernardeschi, Mancini, Piccini e Zaniolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Luigi Barzini - 8 mesi fa

    Personalmente credo che Corvino sia un direttore sportivo come ce ne sono tanti, senza infamia e senza lode. Il problema è che gli investimenti della società sono e saranno sempre limitati all’autofinanziamento.
    Si può dire che ha operato bene o male, a seconda delle opinioni personali, ma cosa cambia?
    Si leggono sempre gli stessi messaggi da una parte e dall’altra, vedi il nick e sai già cosa c’è scritto ad occhi chiusi, vale la pena continuare?
    Fate voi a me interessa la domenica.
    A tutti quelli che dicono che siamo SCARSI mi sembra di capire, vedendo la classiffica, che siamo tutti scarsi perché se dopo 16 giornate tra la prima e la terza ci sono 14 punti di differenza e tra la quarta e la dodicesima ce ne sono solo 6 significa solamente una cosa. C’è una squadra sola che vince sempre, altre due che ogni tanto lo fanno ed una marea di squadre scarse dietro.
    Io spero solo di vincere domenica sarebbe un regalo da niente!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 8 mesi fa

      Ha speso 150mil in tre anni e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ha mandato via praticamente gratis Zaniolo, Piccini e Mancini e racconta leggende circa un progetto giovani. Senza contare Babacar e Bernardeschi. Ma secondo molti fenomeni è colpa di Pioli. È colpa di Della Valle e di Corvino. Sono il male assoluto della Fiorentina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tagliagobbi - 8 mesi fa

        Aldilà dei casini che ha combinato (Che non sono pochi…) per onestà intellettuale devi scrivere che Bernardeschi È VOLUTO andare via (te la ricordi la storiella dei certificati per la diarrea?), Baba qui a Firenze non lo voleva più nessuno e se n’è andato in totale accordo con la Società (ti ricordi i rispettabili commenti a riguardo su, ad esempio, questo sito?) Zaniolo, lo hanno scritto in parecchi, è stato mandato via diversi anni fa (quindi, forse, la gestione non era Corvino) Piccini e Mancini uno dei due era con Montella (gestione Pradè e Macia mi pare Piccini) e l’altro non era considerato dall’allenatore di turno. Quindi, Corvino anche secondo me andrebbe sostituito ma non scrivendo a caso cose quantomeno poco aderenti ai fatti solo per avvalorare la propria tesi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. woyzeck - 8 mesi fa

    Bisognerà ricordare a tutti che quest’uomo, senza Prandelli, l’Europa l’ha vista solo in televisione, e anzi ci ha portato spesso sull’orlo della retrocessione, ma siccome è il cocco di Don Diego, insieme a Cognigni, risulta intoccabile essendo privo di ambizione vera, di lungimiranza che spinge a investire, e puntando tutto sulle mitiche plusvalenze, il cui meccanismo ormai è talmente banale e scontato da essere puerile….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Burlamacchi - 8 mesi fa

    Un Direttore sportivo ormai da squadre di bassa classifica. Uno che spende male, isolato, senza idee, a cui troppe squadre e troppi procuratori ormai chiudono la porta in faccia.

    Quella del “Ripartire” poteva essere la scusa della scorsa stagione. Non di questa, dove i problemi sono evidenti a tutti (tranne e chi si ostina a negarli).
    A centrocampo forse i maggiori errori, solo in parte compensati dall’ottimo Benassi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 8 mesi fa

      Di una proprieta’ ormai di BASSA CLASSIFICA
      ecco avevi dimenticato questo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 8 mesi fa

        Tranquillo,io questo l’ho sempre ben presente!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. terza gamba - 8 mesi fa

    ho finito le parole per questo signore!
    si continua a nascondere dietro una falsità.. “squadra pu giovane d’Europa”, quasi come fosse una scusante!
    tutte le squadre d’europa hanno un secondo portiere di 35 anni, noi abbiamo Dragowsky di 20 a fare la muffa e gà solo questo sfalsa la media..
    e poi basta!
    Pioli non sta giocando con la rosa più giovane d’italia.. ma sta utilizzando e mandando in campo i soliti 13-14 giocatori e che mandati in campo non sono affatto i più giovani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Staffa - 8 mesi fa

    ma i lenzolai della fiesole un lenzolino per questo qui un l’appendono eh? che ve li tenete sotto le copertine di lettino perchè lè freddo?

    la supponenza di sti dirigenti è veramente irritante…c’è una sola verità, la loro e se tutti, e dico tutti gli altri vedono un’altra cosa non è un problema loro..perchè solo loro hanno ragione anche se palesemente contraddetti dai fatti…

    tristezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantero - 8 mesi fa

      A lui non lo toccano…. questo è un vero mistero, ce l’ hanno con tutti Della Valle, Cognigni, Salica, Ramadani, Mencucci, Pioli,Simeone, Guetta,Sconcerti anche con i magazzinieri ma Pantaleo non lo toccano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bob - 8 mesi fa

        I dirigenti non lo attacca mai la curva. Cosa c’entrano? Storicamente. Avete mai sentito una curva che contesta un direttore sportivo? Essi sono solo lo specchio lampante (altrimenti non sarebbero dirigent) della società. Rappresentano questa in toto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Fantero - 8 mesi fa

          Allora perchè contestano Cognigni???? In più Pantaleo ha carta bianca sul mercato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Gasgas - 8 mesi fa

    Lui può fare una grande operazione di mercato: la sua cessione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Ghibellino viola - 8 mesi fa

    Mi sembra che abbia detto tante ovvietà. Mi stupisco delle critiche a prescindere ma ormai funziona così. Forza Viola!!! Si può ancora dire su questo sito?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Conte de Pippus - 8 mesi fa

    Sto aspettando con ansia il mercato riparatore.Chissà che campioni ci porterai. RIDICOLO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Julinho - 8 mesi fa

    Bene, se queste sono le parole di Corvino non c’è assolutamente da doversi dividere tra tifosi. C’è da prendere atto che il mercato di occasioni nel calcio esiste e può essere compiuto. Basta avere il grano sufficiente per pagare i buoni giocatori. Altrimenti le buone occasioni sono solo mere scommesse con probabilità alta che possano essere perse o tristissimi flop. Per ora le scommesse di Corvino, eccetto qualche giocatore preso vedi Milenkovic o Veretout o Lafont, sono state tutte perse. La squadra più giovane del campionato è in una posizione della classifica corretta. Per età e per qualità della rosa. Ma per noi tifosi francamente questo non è né sufficiente né entusiasmante. L’impressione è che la proprietà cerchi di quadrare al massimo il bilancio economico e basta. Per la dimensione e le potenzialità che loro attribuiscono a Firenze. Poi come accade a Empoli andrà via Chiesa e tutti quelli che un minimo emergeranno dalla mediocrità trasversale di questa compagine calcistica. Non ci riesce nemmeno imparare qualcosa da squadre come l’Atalanta.
    Caro Corvino so che non è facile, so che nel calcio di oggi tutto e supervalutato e strapagato anche ingiustificatamente ma purtroppo se comparo i nostri attuali risultati sportivi con le frasi che dici in ogni tua pubblica uscita mi sento profondamente supercazzolato. Non ho né orizzonti futuri di speranza, tanto meno di entusiasmo. Francamente penso che la misura sia colma. E come succede per gli allenatori che vengono esonerati se la squadra fa flop spero che per il bene della Fiorentina nel mercato di Gennaio 2019 tu sia subito esonerato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 8 mesi fa

      A mio parere, ad oggi, in relazione al prezzo pagato, negli ultimi due mercati estivi ha azzeccato benassi veretout vitor Hugo milenkovic dabo biraghi pezzella laurini pezzella lafont hancko ceccherini vlahovic. Ha toppato diks hagi saponara Cristoforo oliveira zekhnini sanchez eysseric thereau. Da rivedere drago e Simeone. Da rivedere ma tendenzialmente negativi i prestiti di questa estate (meno male sono prestiti).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

      Scommesse perse come Pezzella, Hugo, Biraghi, Benassi, molto probabilmente anche Hancko e Ceccherini ? Simeone ha segnato 18 gol in un anno e mezzo senza rigori. Saponara purtroppo Pioli non lo vedeva, per me era buono. A me non mi dispiacciono pure Gerson ed Edimilson anche se bisogna lavorarci sopra. Le vere delusioni si chiamano Pjaca, Eysseric e Théreau. Il bilancio sui giocatori presi negli non ultimi due anni per me è buono, l’errore più grosso di Corvino a mio parere è l’allenatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Fantero - 8 mesi fa

      Lafont è una scommessa vinta??? Ha fatto una parata in 15 partite per il resto ci è costato la vittoria con il Frosinone, Roma e Torino e anche a Sassuolo il terzo gol si prende con un dito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. rudy - 8 mesi fa

    Puntare sui giovani andrebbe bene se fosse una scelta progettuale, ma invece è solo una necessità per tenere basso il monte ingaggi e cercare future plusvalenze. Lo dimostra il fatto che una volta cresciuti vengono subito ceduti al miglior offerente e non trattenuti per disporre di una squadra più forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

      Ma chi sei il mago Otelma per dirlo ? Aspettiamo. Il progetto è partito un anno e mezzo fa. Lasciamoli crescere. Certo, qualcuno prima o poi partirà, non li tiene la Juve (Pogba) o il Barcellona (Neymar), figuriamoci noi … Però non credo che possano venderne 8/10 alla volta. Se ne parte 1 o 2 l’anno non è una tragedia. Certo che se si fa come la Roma che in un anno vende Salah, Alisson, Nainggolan e Strootman allora non va bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Elmauri - 8 mesi fa

        La Juve cede Pogba ma prende Higuaín. Cede quest’ultimo e prende Ronaldo. Insomma sostituisce i giocatori ceduti con altri potenzialmente di pari valore. Noi siamo passati da Salah a Tello, da Tello a Gil Dias, da Gil Dias a Mirallas, che non mi incanta di certo con un paio di gol… i

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. sinistro viola - 8 mesi fa

          ricordati che salah è costato zero euri, pogba e higuain qualcosina in più

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. woyzeck - 8 mesi fa

      Hai perfettamente ragione, ormai solo i gonzi non lo hanno capito. I DV vivono di alibi: i giovani, la dimensione, il fairplay finanziario, lo stadio, le congiunzioni astrologiche, il vudù…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Unsenepoppiu - 8 mesi fa

    La squadra giovane non è di per se un motivo di vanto , se è scarsa e se i giovani sono presi non con la finalità di costruire nel futuro una rosa competitiva e completarla un po’alla volta . Ma questa non è mai stata la filosofia di Corvino,anche se usare il termine filosofia con lui è da denuncia penale.
    Infatti lui tutti gli anni smonta tutto e riparte da capo perche ‘il suo unico obiettivo è quello di far plusvalenze , non certo di prendere il tassello mancante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 8 mesi fa

      Quest’anno avrebbe fatto proprio questo però. Zero plusvalenze. Abbiamo tenuto i giovani migliori. Ha cercato, sbagliando, di inserire un paio di prestiti migliori di quelli dell’anno scorso. Ha fatto proprio quello per cui lo critichi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Unsenepoppiu - 8 mesi fa

        È vero che quest’anno non ha fatto plusvalenze, ma non ha neppure completato la squadra. Posso condividere aver puntato su un giovane portiere , speriamo siamuna scommessa vinta, ma non ho condivso
        aver ceduto Badely senza una valida alternativa , per me Norgaard puo ‘fare la riserva ,ma è inferiore.
        Non ha preso ne’ un portiere chioccia per La font , ma soprattutto è vergognoso pensare ad un attacco con un
        solo titolare , accompagnato da un pensionato e da un giovane di belle speranze, quando una Spal qualunque ne ha tre.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. folder - 8 mesi fa

          Io Norgaard vorrei vederlo per più dei 65 minuti giocati domenica.Solo Mister Scarsone lo impedisce e quindi non si sa quanto possa realmente valere il danese!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. violapersempre - 8 mesi fa

    …..a gennaio le squadre non vendono giocatori buoni…..la squadra è giovane….il tridente è spettacolare…..per quanto ti riguarda i giocatori buoni non verranno mai a Firenze, il fatto che la squadra sia giovane!!!!non si deve mica fare il torneo di Viareggio e per ultimo il famoso tridente (sei reti in tre)…..vaiaaaaa Pjaca se era bono te lo davano a te e riardo agli altri due….lasciamo perdere…l’allenatore del Sassuolo prima di incontrare il Frosionone ha detto che era molto più preoccupato di avere incontrato la viola perchè ha un gioco e quello che fa più male giocatori che sanno giocare la palla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Lk - 8 mesi fa

    La scelta sbagliata, fin ora, è l allenatore. Juve e Napoli a parte fanno pena sia come rosa giocatori, sia come gioco. Potevamo ambire molto in alto quest anno, e la prova è la classifica assai corta dal 3 posto in poi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. STEFANO - 8 mesi fa

    Non fa una piega!! Non ha certo bisogno di giustificare una campagna acquisti che tutti, dico tutti gli opinionisti, giornalisti e gran parte dei tifosi aveva giudicato OTTIMA!!! Per cui la strada intrapresa da Corvino e dalla Società era giusta, è stata ampiamente migliorata la rosa della scorsa stagione per raggiungere quest’anno la piena qualificazione alla Europa League. C’è un solo problema, ed è Pioli, il quale per le sue scelte tecniche e tattiche nonché per il suo non gioco, sta impedendo alla squadra il raggiungimento delle posizioni in classifica che le competono. Poi se volete sparare a zero sui soliti personaggi per partito preso…..fate pure. Via Pioli da Firenze!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 8 mesi fa

      Ottima l’avranno definita gli ottusi e i soliti giornalai appecorati. Tre anni di Corvino e un declino tecnico continuo. Dato inconfutabile. E l’allenatore se lo è scelto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Violino - 8 mesi fa

    #dellavallevattene e #corvinovattenecondellavalle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. G.A unico10 - 8 mesi fa

    Quanto ci avete messo a tradurlo? Vi ho nel cuore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Gasgas - 8 mesi fa

    Wow entusiamo!
    Il progetto va avanti. (Si mediocrità)
    Per il mercato di gennaio non ci faremo trovare impreparati. (Siamo fiduciosissimi)
    Il mercato di gennaio però è difficile. (Invece quello estivo…)
    Se, ma, però, eravamo più su. (si, vallo a dire a Udinese, Atalanta, Roma, Torino).

    Fino a che rimane questo signore ci aspettano tempi bui. I dati parlano chiari, non i suoi discorsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Alan1971 - 8 mesi fa

    ….la squadra “troppo vecchia” è arrivata 3 volte 4^ e 1 volta 5°, centrando sempre le coppe, regalando spettacolo in molte occasioni (vittorie allo Juventus Stadium con doppietta di Salah; a Roma in Europa League 3-0; a Milano per 3 anni consecutivi sponda milanista ed interista; finale di Coppa Italia; semifinali di Coppa Italia ed Europa League).

    …la tua squadra “più giovane d’Europa” (ossia, al netto della fuffa, quella costruita per pagare stipendi più bassi degli altri) ha fatto 2 ottavi posti, puntualmente fuori dall’Europa ed è momentaneamente all’11° posto…. davvero un bel progetto.

    Prima che arrivi qualche 29agosto o qualche barzini a sputacchiare qualche commento, faccio presente che questi sono NUMERI e STATISTICHE, non opinioni del sottoscritto.

    4 anni di Pradè… 4°, 4°, 4° e 5° (con finale di Coppa Italia + 2 semifinali)
    3 anni di Corvino… 8°, 8° e ora 11°…
    Un manager dovrebbe essere valutato dai risultati… eppure Pradè è stato mandato via e a Corvino (che tra parentesi ha venduto i giocatori di Pradè…) hanno rinnovato il contratto.
    La domanda sorge spontanea: alla proprietà quali “risultati” interessano?… quelli economici o quelli sportivi?….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 8 mesi fa

      E questo parla di essere contro a prescindere….
      Roba da far ridere i polli
      Ma pio renditi conto che io rispondo a uno che dice ottime trattative di mercato di Pjaca e Gerson!!!!!!!
      Io vorrei commentare e mi tocca interagire con questi soggetti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ghibellino viola - 8 mesi fa

      Però il primo dei due ottavi posti è arrivato con la squadra di pradè. È da quel piazzamento che deriva la necessità di rinnovare e ringiovanire. Come dai fischi della semifinale col Siviglia arrivò la necessità di cambiare Montella con sousa. Mi sembra una ricostruzione di parte la tua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

      Ricostruzione partigianissima. Pradé aveva un budget moooolto più alto del Corvino di ora e di quello post Prandelli. Dovresti confrontare Pradé con il Corvino dei primi 4 anni con Prandelli quando aveva un budget simile … Non facciamo passare Pradé per fenomeno, questa è la sua carriera: Roma, Fiorentina, Sampdoria ed Udinese … In discesa … Ed è quart’ultimo ora … A Bologna criticavano Corvino, ma con lui salirono in A e si salvarono bene … Da quando è andato via rischiano la B ogni anno.

      Non ritengo Corvino un fenomeno (gli preferirei un Sabatini o un Sartori). Ma neanche un brocco come si vuol far passare qui.

      Ti ricordo che le figuracce Milinkovic Savic, Berbatov, Benalouane, addio di Joaquin sono tutte dell’era Pradé.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alan1971 - 8 mesi fa

        Ripetendo 100 volte la stessa balla questa non diventa realtà, sia chiaro.

        Sono anni che dite che “Pradé aveva un budget moooolto più alto del Corvino di ora” : sono balle, considerato che l’attuale squadra è costata la bellezza di quasi 90 milioni (su 130 introitati nei 3 anni di Corvino). Pradè non mi risulta che abbia mai avuto un portafoglio con 90 milioni dentro da poter spendere… tanto che già dal 2° anno ha dovuto arrangiarsi (e lo ha fatto alla grande, visti i risultati). Ti cito solo Vecino, arrivato da perfetto sconosciuto per 2 milioni.

        Ebbene, l’ossatura della squadra di Pradè del 2012 era composta da Gonzalo Rodriguez (1,5), Borja Valero (7), Aquilani (gratis), Pizarro (gratis), Savic (preso nell’affare Nastasic), quindi in tutto meno di 10 milioni… per Cuadrado ne spesero 20 in tutto e Alonso arrivò a zero.
        Devo dirti a quanto li hanno rivenduti?…. devo dirti quanto sono costati i fenomeni Simeone e Benassi?…

        Quanto alle figuracce, se becchi un bipede coi risvoltini che viene in sede a firmare e si mette a piangere, un altro che cambia aereo all’ultimo minuto o un altro che piange per tornare da mammina, spiegami quale sarebbe la colpa di Pradè….. doveva puntar loro una pistola alla tempia?… qualcuno ti può obbligare ad andare a lavorare dove non vuoi?….
        Quanto a Benalouane, dovresti evitare di accostarlo a Pradè che all’epoca lo sanno anche i muri che era esautorato e non aveva più potere decisionale e tutto era in mano a Rogg.
        Se vuoi un ripassino di storia fammelo sapere: se c’è una cosa che non sopporto non sono certo i partigiani, visto che mio nonno lo era, ma i revisionisti storici che si ricordano quello che vogliono o vanno ad intermittenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Gasgas - 8 mesi fa

        Due anni di piena guida Corvino e non si vedono tre passaggi di fila. Vuoi contestare anche questo? Sarà colpa di Prade’? A Bologna festeggiano sempre per esserselo levato di torno. Tra l’altro vennero in a per il rotto della cuffia, ai playoff meritava nettamente il Pescara. Corvino uguale mediocrità, i dati parlano chiaro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Fantero - 8 mesi fa

    Vergognoso….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. user - 8 mesi fa

    Vaia,vaiaaaaa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 8 mesi fa

      Se sei contro a prescindere è un discorso…… Io cerco di essere più imparziale possibile e stando a quello che leggo, non ha detto nulla di sbagliato. Anch’io non sono entusiasta del Corvo, ma lo giudico per quello che fà e le somme si tirano sempre a fine anno. Vedremo come andrà a finire la stagione, ma per quanto riguarda i criticati Gerson e Pjaca, credo che abbia fatto delle ottime trattative di mercato, senza rischiare nulla. A sentire gli intenditori, a settembre, aveva sbagliato a prenderli in prestito, invece…..
      Aiutiamo i nostri ragazzi a crescere e tifiamo Viola, il resto…..passa!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 8 mesi fa

        Contro a prescindere dopo i mercati degli ultimi anni?
        Di cosa stai parlando?
        La fiducia quando la perdi ci vuole molto più di una dichiarazione del genere per riacquistarla.
        Poi onestamente a uno che dice che Gerson e Pjaca sono delle ottime trattative di mercato non voglio nemmeno più rispondere.
        Se tu sei soddisfatto di Corvino esprimi la tua felicità e rispetta chi non la pensa come te.
        Contro a prescindere…ma pensa te…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. antonio capo d'orlando - 8 mesi fa

          Carissimo “Vate”, io ti rispondo per come in modo educato e non arrogante ho commentato il tuo scrivere. Forse non hai letto con obiettività ciò che ho scritto ed argomentato, ma non fà nulla. Ti rispiego che a proposito di Pjaca e Gerson ho solamente detto che (e mi scuso se non sono stato chiaro), c’era gente che diceva e scriveva (e non me lo puoi negare) che bisognava prendere Pjaca acquistandolo e non in prestito, per fare un favore alla giuve. In merito a Gerson, lo stesso discorso o quasi. Di cosa mi stai accusando, di essere obiettivo?. Se è per questo, accusami pure. Per tua informazione, ho 66 anni, non sò quanti tu ne abbia e di Fiorentine, ne ho viste parecchie…..
          Tifo Viola a prescindere e non contro come alcuni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. user - 8 mesi fa

            O vate di che ti avrei accusato io?
            Hai iniziato tu la polemica, che cerchi da me?
            Ti sei accusato da solo quando hai detto di non essere stato chiaro.
            Bene,allora prima impara a essere chiaro e poi posta.

            Mi piace Non mi piace
          2. user - 8 mesi fa

            E per la cronaca non mene può fregare di meno di quanti anni hai e di cosa hai visto vincere o non vincere.Io invece spero di essere stato chiaro.Gradirei che la moderazione mi pubblichi questo commento perchè come si può evincere dalla sequenza dei post ha iniziato questo tipo la polemica non io.

            Mi piace Non mi piace
          3. 29agosto1926 - 8 mesi fa

            Perdi tempo. Sono così “loro”. Lasciali scrivere, in fondo è l’unica divertimento che hanno.

            Mi piace Non mi piace
      2. Fantero - 8 mesi fa

        Tutti gli anni peggiora la squadra, cosa mi interessa di avere la squadra più giovane d’ Europa se di questi giovani il prossimo anno ne vende mezzi, cosa siamo il vivaio delle grandi squadre???? Non siamo il Lecce, svegliamoci!!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Alan1971 - 8 mesi fa

        …se secondo te “(…) Gerson e Pjaca sono delle ottime trattative di mercato” perchè prendendoli “non hanno rischiato nulla…” e
        “a sentire gli intenditori, a settembre, aveva sbagliato a prenderli in prestito, invece”…

        Invece cosa?… ha indovinato a prendere Gerson e Pjaca?????….

        Da un post del genere si evince che non ci sono le basi dialettiche e intellettive minime per imbastire un qualsiasi ragionamento

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. antonio capo d'orlando - 8 mesi fa

          Caro amico, forse hai ragione. Sai, alla mia età non ci sono le basi dialettiche ed intellettive per discutere….
          Ti informo comunque che non ho 4 nick e se vieni al mio piccolo paese, pronunciando il mio nome e parlando di Fiorentina, tutti sanno chi sono…..
          Non te la prendere, noi anziani siamo fatti cosi.
          Buona vita e Forza Viola!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alan1971 - 8 mesi fa

            Mi dispiace per te, non so che farci.
            Per me, uno che scrive che le operazioni “Pjaca e Gerson sono ottime trattative di mercato” o vuole per forza fare il bastiancontrario di fronte all’evidenza (anche dei commentatori non fiorentini, parlo della stampa nazionale in generale che li ha bocciati senza alcun appello) oppure molto semplicemente o non ha visto le partite o peggio ancora le ha viste ma non n è venuto a capo.
            Sono fortemente convinto che il “tifo” possa essere applicato a tutti, ma il “gioco del calcio” non sia per tutti, nonostante la sua semplicità di fondo.
            Tutti si sentono il diritto di dire la loro, ma molti pochi ci pensano bene prima di farlo.
            Ripeto, mi dispiace per te, che sarai estremamente contento dell’andazzo stagionale, visto che apprezzi così tanto Pjaca e Gerson e le operazioni con cui sono arrivati.

            Mi piace Non mi piace
          2. folder - 8 mesi fa

            Caro amico( come diceva frate Antonino da Scasazza):su Pjaca ero d’accordo anch’io;su Gerson molto meno visto che a Roma aveva perso diverse occasioni e che anche il suo mentore Sabatini,da ultimo, lo aveva ricusato.Quello su cui ero e sono pesantemente contrario è la formula degli acquisti:
            1)Pjaca:prestito oneroso di 2.000.000con diritto di riscatto e con diritto di recompra a 24.000.000 da parte della juventus(volutamente minuscolo).Significa che se fa come ora e cioè schifo lo puoi anche rendere mja 2.000.000 gli hai comunque pagati.Se fa un campionatone,siccome la juve non è il Venturina ma ha i soldi,te lo riprende sborsando solo 2 milioni di differenza.
            2)Gerson:prestito secco.Significa che se fa come ora glielo rendi e chi s’è visto s’è visto.Se fa un campionatone valorizzi solamente un prodotto altrui.
            Ora:io ho quanto te (66 anni)ma,se permetti,non parlerei di queste operazioni come capolavori di mercato come fa la Volpe del Salento.Non è una questione di età e non è che questa impedisca che ci siano basi dialettiche o intellettive per discutere.Per me bisogna solo guardare logicamente come si sono svolte le cose!( e non ti buttare troppo giù:avere la nostra età sign ifica avere solo più esperienza.In fondo i Romani,che se ne intendevano,le persone della nostra età le collocavano nel Senato che era il più alto organo legislativo ed esecutivo romano).

            Mi piace Non mi piace
          3. antonio capo d'orlando - 8 mesi fa

            Folder, la penso come Te. Riferendomi a quelle operazioni, non le giudico dei capolavori, bensì due operazioni fatte senza rischiare nulla. Poi, non posso sapere cosa ci sia dietro i ragionamenti di DV, Corvino e Cognigni. Per Tua informazione, non sono un estimatore di Corvino, ma ho stimato Pradè come persona, ma anche lui ha fatto delle figure barbine……
            Per me il calcio è finito con la legge Bosman, perchè quando una società cresce un giovane e su di lui non ha nessun potere, fà solo gli interessi dei padri e dei procuratori. Buona serata e Forza Viola!!
            p.s. per i senatori, odio la politica.

            Mi piace Non mi piace
      4. Conte de Pippus - 8 mesi fa

        Povero illuso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy