Attacco, tutti sotto esame. Torna di moda Piatek? Milik…

Prandelli ha già allenato Piatek al Genoa

di Redazione VN
Piatek

Durante il mercato di gennaio la Fiorentina, molto probabilmente, andrà alla ricerca di un bomber, ricollocando uno tra Vlahovic, Kouamé e Cutrone. Attenzione allora a Chris Piatek, allenato da Prandelli al Genoa. Non è passato inosservato il messaggio-social che Piatek ha lanciato su Instagram una manciata di minuti dopo la nomina di Cesare ad allenarore della Fiorentina. “In bocca al lupo mister Prandelli”, ha scritto il polacco. Passando invece alle basi di quella che dovrebbe essere la trattativa vera e propria, l’Hertha Berlino – scrive La Nazione – potrebbe ribadire alla società viola la disponibilità a far partire Piatek con la formula del prestito oneroso e il riscatto obbligatorio. A settembre, la situazione si complicò perchè la Fiorentina chiedeva un prestito biennale (seguito dall’obbligo di riscatto), mentre i tedeschi volevano limitare la fase in prestito a una sola stagione.

L’altro polacco

Attenzione a Milik, finito nell’orbita della Fiorentina prima del via alla stagione. I colloqui con il Napoli per la verità non furono molto incoraggianti, ma la situazione potrebbe essere a breve molto diversa. Anche perché il manager di Milik sta lavorando molto con la proprietà azzurra per raggiungere un accordo che possa liberare il giocatore dal ’fuori rosa’ di queste settimane e ridargli una chance di giocare anche in vista del prossimo Europeo. Resta da capire se De Laurentiis è pronto a mettersi al tavolo di Commisso per parlare del giocatore e se lo stesso Milik possa essere davvero interessato di affrontare una proposta dalla società viola.

Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. jameslabriexxx - 3 settimane fa

    O un c è verso…esistono solo quei due attaccanti li eh….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DonChinotto - 3 settimane fa

      Per Prade’ si, Ds poco competente e con conoscenza mooolto limitata dei giocatori, soprattutto sul mercato estero..se ci si fa caso infatti va sempre e solo a far rimpasti dalla serie A o con ex serie A..Macia era il vero deus ex machina del primo corso Prade’..Dopo Iachini ora deve cadere lui, forse addirittura primo responsabile di questa situazione, speriamo che Rocco la capisca, se no si continuno a fare i soliti errori e a buttare soldi, guardate cosa ha combinato col nostro attacco.Per fortuna adesso se non altro si potra’ almeno contare sulla competenza ed i consigli di mr. Prandelli che di calcio ne mastica. Ma questo signore se ne deve andare per il bene della Fiorentina, ormai di tempo ne ha avuto anche troppo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy