VN – Solidarietà al collega Tommaso Germogli

Solidarietà al collega Germogli

di Redazione VN

L’Ordine dei Giornalisti della Toscana esprime la solidarietà al collega Tommaso Germogli, fotografo de La Nazione che si trova in ospedale per una lastra al fine di verificare gli effetti di un pugno in faccia sferratogli stamani da un ambulante al Mercato di Scandicci. Stava facendo un servizio sugli assembramenti e rispetto delle norme anti-Covid, a cominciare dalle mascherine, indossate o meno. L’ambulante, furioso, lo avrebbe anche minacciato con frasi irripetibili offensive e ingiuriose. Un episodio da condannare e che evidenzia la grande difficoltà vissuta ogni giorno dai colleghi che stanno cercando di raccontare e raccogliere testimonianze del difficile momento che stiamo vivendo.

La redazione di Violanews si unisce alla solidarietà verso il collega, del quale potete vedere le foto anche sul nostro sito, come quella in copertina in questa notizia.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paolo - 1 mese fa

    Il vero problema è che questi soggetti, così inclini a fare violenza fisica sugli altri, alla fine riescono quasi sempre a farla franca, o perché (in taluni casi) può essere difficile identificarli, o perché (nella maggior parte dei casi) non esistono leggi adeguate per far pagare a questi violenti (come si meriterebbero) le loro azioni criminali, oppure perché molto spesso (in sede di giudizio) riescono a farsi assolvere completamente (o quasi) per far valere (a loro vantaggio) delle giustificazioni del tutto pretestuose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. magicdolc_8322107 - 1 mese fa

    Chi diceva che ne usciremo migliori da questo periodo????Il problema siamo noi,nessuno che guarda agli altri,ognuno egoista del proprio orticello e la solidarietà si va a farsi benedire….ed in questo caso anche la pazienza

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy