Violanews riconsegna, per pochi secondi, alla memoria di “Bozzi” lo stadio delle Due Strade

Violanews riconsegna, per pochi secondi, alla memoria di “Bozzi” lo stadio delle Due Strade

Un’iniziativa goliardica, ma con con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione verso l’errore commesso dal Comune di Firenze negli scorsi anni

di Redazione VN

E’ oramai risaputo il fatto che lo storico stadio fiorentino delle “Due Strade”  (già del “Littorio”) nel 1944 venne intestato alla memoria del partigiano “Gino Bozzi”. Tale nome è rimasto fino a pochi anni fa quando, per dei motivi ancora ignoti su cui Violanews sta conducendo un’inchiesta, il nome dell’impianto è mutato in “Bruno Buozzi”, sindacalista romano ucciso dai soldati tedeschi nel 1944, che niente ha avuto a che fare con Firenze nel corso della sua vita.
Per tenere viva la memoria (in attesa soprattutto degli sviluppi della nostra inchiesta) i nostri redattori Andrea Consales e Roberto Vinciguerra hanno tentato, anche se per pochi attimi ed in maniera del tutto goliardica, di riportare l’impianto delle Due Strade alla sua denominazione ufficiale.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. r.digiovin_598 - 5 anni fa

    ho giocato nell Audace Galluzzo ca 40 anni fa ….si chiamava Bruno Buozzi
    direi che l’informazione vostra non è giusta
    FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 5 anni fa

      Il Galluzzo non ha mai giocato alle Due Strade, neanche 40 anni fa. Giocava sui due campi che ci sono direttamente al Galluzzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Roberto Vinciguerra - 5 anni fa

      Secondo me, invece, la tua memoria ti sta giocando un pessimo scherzo.
      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy