Viola a picco, ma gli ex festeggiano: primo titolo di Mutu da dirigente, in Cile trionfa Pizarro

Viola a picco, ma gli ex festeggiano: primo titolo di Mutu da dirigente, in Cile trionfa Pizarro

Mutu e Pizarro festeggiano: il primo dietro la scrivania con la Dinamo Bucarest, il secondo in campo con la U del Chile

di Lorenzo Benedetti, @LbBene

Se le cose per la Fiorentina vanno malino, con la zona Europa ormai lontana e un morale sotto terra dopo la sconfitta di ieri sera contro il Napoli, c’è qualche ex viola che ha tutto il diritto di festeggiare. In particolare mettiamo la lente di ingrandimento su due calciatori che non hanno condiviso lo spogliatoio della Fiorentina nello stesso momento, ma che hanno lasciato un ottimo ricordo a Firenze.

Il primo è “Il Fenomeno” Adrian Mutu. L’ex numero 10 viola ha iniziato la sua carriera da dirigente, ricoprendo il ruolo di direttore sportivo della Dinamo Bucarest e ieri ha potuto festeggiare il suo primo trofeo dietro la scrivania. La sua squadra infatti ha vinto la prima Coppa di Lega di Romania della sua storia, battendo in finale 2 a 0 il Poli Timisoara. Mutu ha esultato insieme ai calciatori, documentando il tutto tramite il suo profilo Instagram.

Non c’è però solo Mutu a festeggiare. Nella notte infatti è arrivata un’altra ottima notizia per un vecchio giocatore della Fiorentina, David Pizarro. Il centrocampista ha guidato la sua squadra, la Univirsidad de Chile, alla conquista del titolo di clausura in Cile. Pizarro era approdato alla U nel gennaio scorso e ha già portato a casa un risultato straordinario. In questo caso è stata decisiva la vittoria ottenuta dai suoi contro il San Luis per 1 a 0. Pizarro è entrato in campo negli ultimi 40 minuti di gara. Due sorrisi per due ex.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy