Vicepres. Palermo: “Volevo Pepito Rossi, ma ha altre ambizioni. Torneremo in A in tre anni”

Vicepres. Palermo: “Volevo Pepito Rossi, ma ha altre ambizioni. Torneremo in A in tre anni”

Il dirigente del Palermo parla dell’ex viola Pepito Rossi che avrebbe voluto al Palermo

di Redazione VN

Il vice-presidente del Palermo Tony Di Piazza intervistato da TgS Studio Sport ha parlato dopo la sconfitta contro il Savoia, che ha messo fine alla striscia di 10 vittorie di fila, ribadendo i propri progetti per il futuro:

Avrei voluto una partita diversa anche se sapevamo che il Savoia era una squadra forte e proprio per questo avevo scelto di venire in occasione della gara. Ai ragazzi ho comunque detto che ora devono vincerne altre dieci prima di perderne un’altra. Il mio obiettivo era dare una mano al Palermo per rifare la squadra, avevo pensato anche a rilevare la maggioranza delle azioni, ma coi miei impegni sarebbe stato problematico. Resta il fatto che vogliamo riportare il Palermo nel calcio che conta nel più breve tempo possibile, abbiamo un progetto triennale che vogliamo portare a termine. Se poi fra tre anni saremo in A i fondi per andare avanti si troveranno, ho già alcuni contatti con persone che sarebbero interessate a entrare nel progetto. Sogno di mercato? Mi sarebbe piaciuto portare Giuseppe Rossi, un italo-americano come me, ma lui ha altre ambizioni.

Commisso deluso: “Un altro primo tempo negativo. La squadra non mi è piaciuta”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy