Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

altre news

Vicario e il bimbo ucraino: “Quando ha scoperto il mio lavoro…”

Vicario e il bimbo ucraino: “Quando ha scoperto il mio lavoro…”

Il racconto del portiere dell'Empoli, protagonista di un bel gesto di accoglienza insieme alla sua famiglia nella casa di Udine

Redazione VN

Guglielmo Vicario sarà in campo domenica al Franchi in Fiorentina-Empoli. Ed è anche tra i portieri osservati dai viola in ottica mercato. Ma soprattutto è protagonista in queste ore di un grande gesto di accoglienza insieme alla sua famiglia, per una mamma e un bambino ucraino a cui ha messo a disposizione la casa di Udine. Alla Gazzetta dello Sport il portiere dell'Empoli ha detto:

«Il primo contatto è di una decina di giorni fa. Mia mamma Monica mi ha telefonato e mi ha detto che c’era la possibilità di prendere in affidamento una famiglia ucraina. Lei e mio papà Michele erano contenti di poter dare una mano e mi hanno chiesto cosa ne pensassi. Ci abbiamo messo un secondo a decidere, anzi non è stata nemmeno una decisione: è venuto tutto in modo spontaneo. Ci siamo attivati, i miei genitori hanno avuto un primo incontro venerdì scorso e poi lunedì Hanna e Milan sono arrivati a Udine. Era il mio giorno libero, così c’ero anche io e abbiamo cenato tutti insieme. Milan (il bimbo) è appassionato di calcio e quando è venuto fuori il mio lavoro è rimasto a bocca aperta. E la mamma mi ha spiegato che era imbarazzato perché non aveva mai visto un calciatore. Allora gli ho mostrato alcuni video delle mie partite e poi gli ho regalato la mia maglietta. Aveva gli occhi lucidi, l’ha indossata subito. Il 16 aprile si giocherà Udinese-Empoli: quel giorno lui sarà in tribuna».

 (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)