Uva: “Il calcio italiano è ripartito”

“E’ benchmark per altre federazioni su organizzazione e squadre B”

di Redazione VN

“Il calcio italiano non è all’anno zero, ma molto più avanti di quanto si immagini”. Lo ha messo in chiaro il dg della Figc, Michele Uva, a pochi giorni dall’elezione per la guida della Federcalcio, in cui Gabriele Gravina si presenta come unico candidato. “Il calcio italiano non deve ripartire, è già ripartito – ha spiegato Uva – ed è anche un benchmark per altre federazioni, come quella tedesca, che è venuta a studiare il nostro modello organizzativo, o quella inglese, che ci ha chiesto come organizziamo le seconde squadre”.

Violanews consiglia

Oddo a VN: “Dicevo sempre a Biraghi che poteva diventare un grande giocatore, ora merita la nazionale”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy