Ulivieri: “Fiducia in Tavecchio? Fiducia nel programma”

“Cosa mi aspetto? Non mi aspetto niente, vado a parlare. Fiducia in Tavecchio? Fiducia nel programma, ma ora cerchiamo di capire la situazione”

di Redazione VN

“Cosa mi aspetto? Non mi aspetto niente, vado a parlare. Fiducia in Tavecchio? Fiducia nel programma, ma ora cerchiamo di capire la situazione”. Così il presidente dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri in Federcalcio per il vertice tra il presidente Carlo Tavecchio e i rappresentanti delle varie componenti dopo la mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali 2018. “Non qualificarsi costituisce un problema – ha dichiarato – non siamo stupidi da non capire. Abbiamo problemi tecnici, i nostri ragazzi giocano poco. Colpevole solo Ventura? Nessuno ha detto mai questo, di fronte a un risultato di questo genere il nostro sistema si deve mettere in discussione”. Ulivieri si è soffermato anche sulla pista che porta a Carlo Ancelotti come possibile nuovo ct: “Non si deve essere obbligati ad un grande nome. Sarebbe la soluzione più facile se fosse possibile. Grande allenatore e grande stima, però in questo momento non possiamo essere legati ad una scelta di questo tipo. Dobbiamo pensarci e approfondire”.

Violanews consiglia

Il racconto: “Ecco perché non mi abbono più in Maratona”

Nicchi: “Mondiali? Noi arbitri ci andremo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy