“Tutto il calcio minuto per minuto” compie 60 anni

“Tutto il calcio minuto per minuto” compie 60 anni

Una data storica per la popolare trasmissione che ha tenuto compagnia a tanti tifosi italiani

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Tutto il calcio minuto per minuto” compie sessant’anni. Se c’è ancora un tocco di romanticismo, scrive oggi La Gazzetta dello Sport, in questo football moderno dominato dagli interessi, dagli “spezzatini”, dai fuorigioco analizzati al microscopio, quel tocco lo dà proprio “Tutto il calcio minuto per minuto”. La prima puntata di Tutto il calcio è del 10 gennaio 1960. Fino ad allora, dal 1936, la radio aveva trasmesso soltanto il secondo tempo di una partita, mai annunciata in anticipo per non danneggiare gli incassi delle società. Gli altri risultati e poche note di cronaca venivano telefonati in redazione dagli inviati e poi girati a Nicolò Carosio, che li leggeva alla fine della sua partita. Ottenuto il via libera (con riserva) di Figc e Lega Calcio, e dopo un mese di prove a circuito chiuso, si partì il 10 gennaio 1960. Con cinque campi collegati (e non tre come detto da anni erroneamente): Milan-Juventus con Nicolò Carosio, Bologna-Napoli con Piero Pasini, Fiorentina-Sampdoria con Amerigo Gomez, Roma-Lanerossi Vicenza con Enrico Ameri, Genoa-Spal con Nico Sapio. A dirigere “l’orchestra” dallo studio centrale di corso Sempione a Milano c’era Bortoluzzi (e ci rimase per i successivi 27 anni).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy