Tommasi: “I club con i giocatori parlano di buonsenso, poi però in Lega fanno altro”

Non si placa la polemica tra il presidente dell’Assocalciatori e le società di A

di Redazione VN
Tommasi

Intercettato telefonicamente dall’Ansa, Damiano Tommasi ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla polemica tra l’organizzazione che presiede, ossia l’Associazione calciatori, e la Lega Serie A sull’eventuale taglio degli stipendi dei giocatori, provocato dall’emergenza sanitaria:

Se le società di A si devono trovare in assemblea per dire che non pagheranno gli stipendi, quando in realtà a tu per tu con i giocatori stanno cercando accordi di buonsenso, la situazione diventa molto preoccupante. Come ha detto Messi, non capisco la logica imprenditoriale alla base di questo comportamento: mettere in cattiva luce i giocatori, principali protagonisti dello spettacolo, quando tutti o quasi stanno già discutendo con i club riguardo a come uscire insieme da questa crisi. Mi pare una follia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy