Toglietemi tutto, ma non il mio Vecino: i 49 giorni di Matías

Toglietemi tutto, ma non il mio Vecino: i 49 giorni di Matías

Se da una parte le parole del giocatore prima del liberi tutti di un mese fa lasciano ben sperare, dall’altra ci sono clausola e mercato…

di Redazione VN

No, non vogliamo candidare Stefano Pioli a recitare nel famoso spot televisivo della Breil. Il titolo, piuttosto, suona più come un’auspicio per tecnico viola, che non ha mai nascosto a Pantaleo Corvino la stima nei confronti di Matías Vecino. Niente più che una speranza, in realtà, perché fino al prossimo 10 agosto il futuro del centrocampista uruguaiano sarà nelle mani delle eventuali società acquirenti disposte a versare i 24 milioni di euro che servono ad attivare la clausola rescissoria presente nel suo contratto e in quelle del giocatore stesso. In questo caso, a proposito di orologi, il tempo scorre molto lentamente.

Se da una parte le parole di Vecino prima del liberi tutti di un mese fa lasciano ben sperare (“Ho un contratto con la Fiorentina, resto qua”, LEGGI), dall’altra la volubilità indotta dal mercato e le prime avance ufficiose non lasciano dormire sonni tranquilli. Razionalmente, era difficile immaginare che nessuno si facesse avanti per lui dopo le ultime due stagioni. Ci hanno pensato Inter e Tottenham a spazzare via le speranze che Vecino potesse rimanere immune dal grande cambiamento che sta caratterizzando questa prima parte del mercato viola, con i nerazzurri fermi al pourparler di ieri con Corvino e gli inglesi in attesa della cessione di Dyer prima dell’affondo. Dunque pericolo rientrato, al momento, ma 49 nove giorni sono lunghi, lunghissimi…

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 2 anni fa

    Andateci piano con i “toglietemi tutto”, che il Liquidatore vi piglia in parola. S’è già portato avanti con la storiella della clausola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lk - 2 anni fa

    La domanda è: Vecino vale 25 mln ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. filippo999 - 2 anni fa

    perchè , pensate che i club ( parecchi ) che possono spendere milionate a pacchi
    per qualsivoglia calciatore , ci possano mettere più di mezza
    giornata a decidere di prenderlo e pagare quella la clausola ?
    Ma se questa cosa non è stata fatta ad oggi , dubito che lo sarà domani .
    E questo semplicemente perchè il calciatore non si ritiene che valga quella cifra . E hanno perfettamente ragione .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Barsine - 2 anni fa

    bravi. Mi sembra corretto. Effettivamente mancava mettere un po’ di ansia e tensione anche su Vecino. Effettivamente siccome è da settimane che pubblicate tutti un sacco di presunte notizie, mi sembra corretto inserire anche quella su Vecino. Basta raccontare 20 volte la stessa cosa e anche se è una bufala quella diventerà una notizia. Siamo il 22 di giugno e avete già seminato tanta di quella zizzania che arrivare al 31 agosto sarà difficile. Sinceramente è veramente poco interessante leggere delle non notizie come queste. 49 giorni ancora per scrivere che gli asini volano e che babbo natale sta addestrando le renne! Poi ci si chiede come mai tante aziende hanno smesso di investire in adv nei media del main stream … certo se le notizie sono così interessanti … clic clic clic …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy