Tod’s, Diego Della Valle: “Non farò un passo indietro, ma di lato. Ho una certa età…”

Diego Della Valle fa intuire un cambio di ruolo nella Tod’s. C’è qualche analogia con la Fiorentina?

di Redazione VN

tod's

Vi riportiamo uno stralcio dell’articolo di oggi del Corriere della Sera dedicato alla Tod’s:

«Non farò un passo indietro, ma di lato». Diego Della Valle, 63 anni, presidente e ceo del gruppo Tod’s ha risposto così, durante l’investor day ieri a Milano, agli analisti finanziari. Quella di Della Valle era soltanto «una battuta», spiegano dall’azienda del lusso dopo che un’agenzia Reuters aveva rilanciato la frase, estrapolata dal contesto, ipotizzando un possibile cambiamento nella governance. «L’azienda si sta strutturando in un certo modo, arrivano nuovi manager. Ho una certa età, arriverà il giorno in cui farò un passo di lato», ha spiegato Della Valle agli analisti in inglese. Il suo obiettivo? «Essere meno coinvolto nel day by day, per occuparsi delle strategie». Forse come presidente. Ma un giorno, non oggi. Il resto, per Della Valle, sono «tutte fesserie». (…)
Tod’s ha chiuso i primi 9 mesi con un fatturato di gruppo in discesa del 4,7% a 722 milioni. Il ritardo è stato riconosciuto dai vertici del gruppo che, perciò, punta a essere più attivo nei digital media e nelle vendite online, sia dirette che in partnership.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 3 anni fa

    Molti degli assurdi commenti contro questa proprietà possono essere scritti solo da incolti e superficiali millennials. C’è anche qualche baby boomer e in quel caso si tratta di casi senza speranza come quelli che inneggiano al tifoso laziale Cecchi Gori che in nome di un’assurda vanità personale e di un enorme complesso di inferiorità nei confronti di Berlusconi ha perso tutto bruciando anche la Fiorentina. Della “viola” non gliene poteva fregare di meno, era solo il mezzo per competere contro la sua fissazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violentina - 3 anni fa

    come grillo, tipo. vaia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. palo - 3 anni fa

    se vuoi dare un colpo di telefono a Cecchi gori. fallo pure più disastro di lui è impossibile!vi farò fare la fine del Bologna! promessa mantenuta!e ora qualcuno lo rimpiange

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 3 anni fa

      Io no di certo, ma almeno Cecchi Gori un fenomeno come Corvino non l’ha assunto per ben due volte…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. emilio - 3 anni fa

    … SPERO CHE LA CHINA DIVENTI DISCESA ROVINOSA E CHE DEBBANO FARE I BARBONI … COME STANNO FACENDO FARE ALLA FIORENTINA…AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VOGLIAMO TUTUNCI - 3 anni fa

      Come Tutunci è tanto che chiedo di comprarla ma loro non vendono. Vogliono fare un dispetto ai lenzuolai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tagliagobbi - 3 anni fa

      Fatti una vita…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. lollonovoli - 3 anni fa

    Il giorno che ci libereremo finalmente della famiglia Della Valle vi porto tutti da Pinchiorri per festeggiare! Mai proprietà a Firenze fu più disastrosa!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ghibellino viola - 3 anni fa

    La cosa triste è che tutti, soprattutto i critici di questa proprietà, girano intorno a loro. Quando la venderanno avremo tanti orfani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alex1950 - 3 anni fa

    Cambia il mondo, cambiano i gusti, l’appeal del binomio Firenze-Tod’s non funziona più come prima, forse perché si stanno distaccando dalla Fiorentina ?
    Mah ! Lo sapranno loro …

    Anche l’affaire stadio-cittadella forse va ripensato.
    I centri commerciali sono in calo, mentre crescono le vendite on-line.

    Più che i tifosi scontenti …gli avvoltoi che girano nel cielo della finanza marchigiana, forse sono questi ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Lk - 3 anni fa

    Spostare la sede all estero (Inghilterra o Francia) Quotare in borsa fuori Milano, spostare gli stabilimenti all est. Il made in Italy, in Italia, è morto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. rudy - 3 anni fa

    Se la clientela internazionale inizia a percepire che il brand Tod’s non è più glamour, e sappiamo quanto conti l’immagine nel mondo della moda, per Diego si inizia a far dura, e i risultati degli ultimi anni sembrano testimoniarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-2073653 - 3 anni fa

    Se volesse trovare un hobby per la pensione, potrebbe fare un pensierino a dirigere una squadra di calcio, magari di serie A…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. 1926 - 3 anni fa

    Ma c’entra qualcosa con la Fiorentina questo Diego Della Valle? Ne sento parlare spesso ma Firenze non l’ho mai visto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VOGLIAMO TUTUNCI - 3 anni fa

      In compenso vediamo gente come te, da rabbrividire!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy