Stadi, lavori in corso: ecco gli effetti sulle prime giornate di campionato

Stadi, lavori in corso: ecco gli effetti sulle prime giornate di campionato

Da Bergamo a Napoli un’estate di cantieri, grandi o piccoli. L’Atalanta giocherà a Parma le gare iniziali di campionato, le neopromosse Brescia e Lecce…

di Redazione VN

BERGAMO – Lavori in corso negli stadi, come ogni estate. No, nulla di epocale, nulla in grado di consegnare al sistema Italia una nuova generazione di impianti in grado di metterci al passo con i Paesi di riferimento. A parte il progetto dell’Atalanta, infatti, si tratta di rimaquillage dettati dalla necessità di adeguarsi alle norme o di dare una rinfrescata ai servizi. Però tutto questo può avere qualche impatto sulle prime giornate del prossimo campionato di Serie A, al via nel weekend del 24-25 agosto. Vediamo quali.L’Atalanta, dopo aver acquistato dal Comune lo stadio Atleti Azzurri d’Italia, ha avviato i lavori di ristrutturazione, che si concluderanno nel 2021. Si cerca di accelerare i tempi per rendere l’impianto disponibile per il debutto in Champions a settembre. Se in Europa la sede alternativa è Reggio Emilia, per il campionato si traslocherà a Parma. Fino a quando? Di sicuro Bergamo è off limits per le prime due gare casalinghe. Nel caso si riuscisse a fare in tempo per la Champions, allora si potrebbe giocare a Bergamo a partire dalla quarta giornata, altrimenti si slitta ottobre, cioè dalla settima giornata in poi.

BOLOGNA – Il club di Saputo sta per presentare al Comune il progetto definitivo per il nuovo Dall’Ara. Nel frattempo, dopo la stagione estiva dei concerti, si procederà con la rizollatura del terreno di gioco: il Bologna chiederà alla Lega di andare in trasferta nella prima giornata.

BRESCIA – Neopromosso in A, il Brescia ha avviato lavori di restyling al vecchio Rigamonti, in modo da renderlo più confortevole: gradinata nord ampliata, sud ricostruita in tubolari, skybox al posto del parterre. L’obiettivo è di finire in tempo per l’inizio del campionato, magari chiedendo alla Lega di disputare in trasferta la prima giornata.

GENOVA – Il Ferraris, lo stadio condiviso da Genoa e Sampdoria, è oggetto di alcuni lavori di restyling: nuovo manto erboso, ristrutturazione della tribuna. Ma si punta a completare tutto prima dell’inizio della Serie A.

LECCE – Anche il Lecce, tornato in Serie A, ha predisposto un programma di interventi di adeguamento dello stadio Via del Mare, in attesa di una sua ristrutturazione: dall’impianto di illuminazione alla sostituzione dei seggiolini. Si punta a completare il lotto di lavori prima dell’inizio del campionato, ragion per cui non è stato indicato a Figc e Lega uno stadio di riserva.

NAPOLI – Il San Paolo è stato già oggetto di una serie di migliorie per ospitare le Universiadi. Una volta terminate, da metà luglio sono previsti ulteriori interventi allo stadio, con il completamento della curva B e, forse, la costruzione di nuovi bagni. Bisognerà verificare il cronoprogramma per capire se ci saranno effetti sulle prime giornate di campionato del Napoli.

Marco IariaGazzetta.it

E INTANTO UVA ANNUNCIA: “SERVE UN IMPIANTO A MISURA DI FIRENZE”

Ecco l’esercito di Pradè. Oltre 70 giocatori e due rientri

Dragowski-Fiorentina: distanza sul rinnovo. Oggi nuovo incontro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy