Spadafora: “Graduale riapertura stadi, domani il protocollo”

La svolta del ministro dello sport Vincenzo Spadafora

di Redazione VN
Gravina-Spadafora-Serie A

Il mio obiettivo è riavere i tifosi negli stadi, ma in generale negli impianti sportivi, per tutte le discipline. Dobbiamo farlo rispettando delle regole uguali per tutti ed è quello che ci apprestiamo a fare“. Sono le parole del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, nel Question Time alla Camera.

“Abbiamo condiviso la necessità di un protocollo che dovrebbe essere approvato da tutti i presidenti delle Regioni e poi sottoposto al Cts per la riapertura di tutte le competizioni sportive, dalle serie principali a quelle minori. Il rigore e l’attenzione del Governo – continua il ministro – ha consentito di chiudere i campionati non solo nel calcio così come di poterli riaprire. Noi, al contrario di Gran Bretagna e Francia, abbiamo già consentito alcune presenze. Abbiamo fatto anche di più: in occasione della ripresa abbiamo ottenuto dal Cts che si potesse, per alcuni eventi non continuativi come ad esempio gli Internazionali di tennis, consentire una prima partecipazione del pubblico“.

Il ministro ha aggiunto che il documento verrà probabilmente approvato “all’unanimità dalle regioni già da domani” e consentirà di proseguire sulla strada in precedenza intrapresa in sicurezza, permettendo riaperture graduali e il rientro negli stadi e in tutti gli impianti sportivi in modo omogeneo. Lo scrive gazzetta.it.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy