Sottosegretario salute: “Protocolli chiari, campionato serie A va sospeso”

Sandra Zampa spinge per fermare la Serie A

di Redazione VN

“I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di Serie A deve essere sospeso.” Così il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa a “The Breakfast Club” su Radio Capital parlando dei 14 positivi del Genoa. “Quando c’è un numero di positivi così alto, non si può che fermare il campionato. I positivi non sono in grado di giocare, e possono contagiare altre persone. Il protocollo è stato sottoscritto anche dalla Federazione calcio. E nessuno al momento sta facendo pressioni su di noi”. “Il comitato tecnico scientifico è radicalmente contrario alla presenza dei tifosi sugli spalti. Su questo si è già espresso” continua la Zampa a Radio Capital.

INTANTO LA FIORENTINA E’ AD UN PASSO DALLA CESSIONE DI CHIESA

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. biancorossoviola - 4 settimane fa

    Se sospendono il campionato (mentre, per citare due situazioni ben più complesse della nostra, in Spagna e Francia si va tranquillamente avanti) significa che in Italia non si può giocare. Le squadre italiane che giocano nelle coppe non potranno quindi giocare in casa. Col rischio di perdere le partite perché le competizioni UEFA andranno avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nicco - 4 settimane fa

    Sospeso per una società ? Rimanderanno la loro partite, se le altre sono nn contagiate perché lo devono sospendere, nn penserete mica che la uefa sospenda le competizioni internazionali della prossima settimana? Il problema è che in Europa c’è un regolamento chiaro in Italia come al solito si naviga a vista, nn si sa cosa fare alla prima difficoltà e tutti fanno la voce per far prevalere la loro tesi, una banda di ridicoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilfiorentino - 4 settimane fa

    Che il campionato vada sospeso mi sembra tanto ovvio e sensato che sicuramente la Lega non lo sospenderà.
    Questi hanno il cervello talmente vuoto che pretenderebbero persino di riaprire gli stadi al pubblico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dal greto dell'Arno - 4 settimane fa

      purtroppo al dio denaro non si comanda

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy