Si va verso la sospensione di Liga e Segunda. Pres. Getafe: “A Milano non andiamo”

Si va verso la sospensione di Liga e Segunda. Pres. Getafe: “A Milano non andiamo”

La decisione della Uefa sull’Europa League è attesa per oggi pomeriggio. E intanto anche lo sport spagnolo pensa a contromisure drastiche

di Redazione VN

Il presidente del Getafe Angel Torres non ha cambiato idea. Ieri notte alla radio spagnola Onda Cero ha detto che la sua squadra non andrà a Milano a giocare contro l’Inter gli ottavi di Europa League e stamattina non ha cambiato idea. Con la Gazzetta ribadisce il suo pensiero, e lo estende: “Non ci sarà nessuna partita con l’Inter, a Milano non andiamo. Si rinvii e si giochi altrove. Noi non viaggiamo. Chiedere permessi? No, non c’è nessuna urgenza o questione grave, prima del calcio viene la salute: penso che l’Inter sia d’accordo. Oggi all’Uefa decidano quello che vogliono: una decisione l’abbiamo già presa noi al posto loro”.

Intanto, sempre dalla Spagna, arrivano delle novità riguardanti l’emergenza coronavirus: come scrivono i media iberici. è in corso una riunione urgente del Consiglio dei ministri del governo per decidere se sospendere la Liga e la Segunda Division (che erano gli unici tornei in cui si continuava a giocare, quelli dilettanti erano già ferma) fin da oggi. Ma non solo. Perché, secondo i media, si aspetterebbe anche una direttiva che regoli la partecipazione di club e società sportive spagnole agli eventi internazionali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy