Serie A, finita Lecce-Atalanta: Saponara protagonista ma orobici troppo forti

Serie A, finita Lecce-Atalanta: Saponara protagonista ma orobici troppo forti

Alle 15 una sola gara in programma: in palio salvezza e Champions League al Via del Mare

di Redazione VN
Saponara

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Barak; Mancosu, Saponara; Lapadula. All. Liverani.
Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Caldara, Palomino, De Roon; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.
Marcatori: 16′ aut. e 39′ Donati aut., 21′, 54′ e 60′ Zapata, 28′ Saponara, 46′ Ilicic, 88′ Muriel, 91′ Malinovskyi.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alesquart_3563070 - 4 mesi fa

    La differenza la fa la velocità di esecuzione, anche l’Atalanta gioca sempre all’attacco ma con una intensità che è di molto superiore a quella che era tipica delle squadre di Zeman, (tanto per fare un esempio).
    In difesa anche loro hanno ogni tanto i loro grattacapi, col Valencia hanno rischiato, con il Lecce preso 2 gol, col Genoa pareggiato, con la Roma e con noi sono passati in svantaggio. Però giocano in maniera divina. Forse l’equilibrio giusto nel campionato italiano lo sta attuando il Verona di Juric. Ma se avesse giocatori più forti di quelli attuali, a mio parere rischierebbe di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 4 mesi fa

    Liverani fa un bel calcio lì davanti, ma in difesa deve davvero sistemare le cose. E non solo per questa gara contro l’atalanta, giocano davvero troppo aperti e troppo molli.
    Il contrario di noi praticamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy