Sentite Gentile: “Fiorentina, con Ilicic devi mangiarti le mani. È un fenomeno”

Sentite Gentile: “Fiorentina, con Ilicic devi mangiarti le mani. È un fenomeno”

L’ex capitano dell’Atalanta esalta le doti dello sloveno

di Redazione VN

Carmine Gentile, ex giocatore dell’Atalanta di cui è stato anche capitano sul finire degli anni ’80, dice la sua sulla sfida di ieri sera, andata male per i colori viola, a tuttomercatoweb.com:

Veder giocare questa Atalanta è uno spettacolo per gli occhi, anche contro una Fiorentina mai doma, passata in vantaggio e che sia sull’1-0 che sull’1-1 avrebbe potuto segnare ancora. Chi è secondo me il giocatore davvero decisivo per gli orobici? Senza dubbio Josip Ilicic, i viola dovrebbero mangiarsi le mani per aver perso un giocatore così forte. A mio avviso dopo Cristiano Ronaldo quest’anno è stato lo sloveno il giocatore migliore in Italia. Fa il bello e cattivo tempo, quando gioca al massimo non ce n’è per nessuno e anche i suoi compagni, tra cui il Papu, ne giovano.

Violanews consiglia

La criptonite viola si chiama Gomez. A Bergamo il Papu è stato ancora decisivo

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antani79 - 4 mesi fa

    Per carità, un fenomeno lo è sempre stato, ma io mi mangio le mani se ripenso a quel gol clamoroso che sbagliò in finale di coppa Italia contro il Napoli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 4 mesi fa

    A Firenze non era cosi’, giocava poco e male , Si vede che gli stavano antipatici i tifosi della Fiorentina, che notoriamente sono dei rompicoglioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pagliacciodivetr_428 - 4 mesi fa

    Mannaggia, ha ragione…Ilicic , quest’anno, pare Zidane. Evidentemente non era così scarso..gli attaccanti fanno la differenza. A noi, ieri sera, sarebbe bastato non dico Bati, ma un Mutu…e passavamo.
    Ma finché continuiamo a chiamare fenomeno uno che segna 6 reti all’anno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy