Cecchi scherza: “Un giorno rincorreremo Joe Barone e Commisso”

Cecchi scherza: “Un giorno rincorreremo Joe Barone e Commisso”

L’opinionista del Pentasport elogia l’atteggiamento della nuova proprietà ma prevede, scherzosamente, un epilogo già visto

di Redazione VN

Questi alcuni concetti espressi da Stefano Cecchi ai microfoni di Radio Bruno:

Joe Barone? Sappiamo già che un giorno lo rincorreremo, perchè nel calcio succede anche ai più grandi. Persino Moratti e Berlusconi sono stati rincorsi alla fine della loro avventura. Però vederlo adesso così coinvolto e così partecipe è qualcosa che riaccende l’entusiasmo. Questa nuova proprietà ha capito subito qualcosa che i Della Valle non avevano capito in 17 anni. Fiorentina-Juventus non sarà mai una partita come le altre e possiamo farcela se i viola giocheranno sapendo le diversità e facendosi trasportare dai tifosi. Spero di vedere una prestazione simile a quella col Napoli.

 

R. Antognoni polemica: “Perché non demolire il Franchi? È anche bruttino”. Poi rimuove il post

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 1 anno fa

    Cecchi con delle banalità incredibili dice la verità. E’ la storia di tutte le proprietà importanti a mia memoria. Lasciando perdere Baglini, Melloni, Ugolini entrati in punta di piedi e senza troppe pretese , dai Pontello ad oggi è stato così. Proclami, grandi acquisti nei primi anni, belle squadre e buoni risultati fino al declino inesorabile e abbandono nelle polemiche. Solo Vittorio Cecchi Gori ha finito la storia tragicamente e dopo averci portato due volte in B ha distrutto la società definitivamente facendola addirittura fallire. Arriverà preciso come un orologio svizzero anche il momento dell’abbandono degli “americani”. Ora è il momento dell’adulazione, godiamocelo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CippoViola - 1 anno fa

    Non importa cosa accade.. c’è sempre qualcuno da rincorrere e sempre ci sarà.. si tratta solo di ritardare l’evento il più possibile.
    Quello che conta è che i giocatori, i presidenti, le proprietà, gli allenatori passano.. a rincorrere invece saranno sempre e soltanto i tifosi che restano in ETERNO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 1 anno fa

      In un paese civile nessuno rincorre nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CippoViola - 1 anno fa

        Santo cielo è un senso figurato mamma mia, certo come si fa a ritenerlo un paese civile se non ce la facciamo nemmeno a capire una figura retorica.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rudy - 1 anno fa

      Magari si rimanesse in eterno !!! Purtroppo cambiano anche i tifosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy