Rummenigge: “In Italia stipendi troppo alti”

Ha parlato Rummenigge, ad del Bayern Monaco

di Redazione VN

(ANSA) – ROMA, 28 LUG – Karl-Heinz Rummenigge, ad del Bayern Monaco, ha espresso preoccupazione per gli stipendi pagati ai calciatori, partendo da Antoine Griezmann, da poco passato al Barcellona. Parlando alla Bild, Rummenigge si è detto “preoccupato, non solo le somme di 100 o 120 milioni, ma per gli stipendi che vengono pagati, specialmente in Spagna, Inghilterra e Italia. La tendenza è verso il pagamento di stipendi netti. Dobbiamo stare attenti a non destabilizzare il nostro ordine salariale. Le dimensioni, in questo momento, sono enormi”, ha detto. Per Rummenigge, la firma di Griezmann con il Barcellona è un esempio di quella deriva preoccupante che il calcio ha nei grandi club. “Prendiamo Griezmann, che ha uno stipendio milionario di molti zeri netti all’anno – spiega -. Tutto questo deve essere moltiplicato per due, poiché il club è responsabile del pagamento delle tasse. Il Bayern non parteciperà a tutte queste spese folli”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. magicdolc_8322107 - 2 anni fa

    Ha ragione!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy