Riganò: “Comprare tanto per comprare non va bene. Perché De Maio non gioca?”

“Chiesa? Se ne trovano pochi come lui. Bernardeschi è un talento, ma è meno appariscente di Chiesa. Chiesa sta imparando a tagliare anche verso la porta, in alcuni doppi passi ho rivisto babbo Enrico”

di Redazione VN

L’ex viola Christian Riganò ha parlato così dagli studi di Radio Bruno Toscana:  “De Maio? A Udine e contro la Lazio non mi è dispiaciuto. Quando c’è il vice di un titolare, non capisco perché non debba giocare il vice.

Chiesa? Se ne trovano pochi come lui. Bernardeschi è un talento, ma è meno appariscente di Chiesa. Chiesa sta imparando a tagliare anche verso la porta, in alcuni doppi passi ho rivisto babbo Enrico, ma non voglio fare paragoni.

Il mercato? Comprare tanto per comprare non va bene, meglio non prendere nessuno. Terzino destro ideale? Ce ne sono stati tanti, tipo Maicon, Cafu. Il terzino prima di tutto deve difendere, se poi sa fare anche la fase offensiva, meglio. In questo momento vedo più centrali che terzini alla Fiorentina. Tomovic a volte fa errori grossolani, ci si può lavorare”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gariboldi - 4 anni fa

    Risposta semplice Christian, perché è scarso!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 4 anni fa

      chi? il giocatore , l’allenatore o tutti e due? Ci ha messo due anni a capire di avere un grande centrocampo a disposizione. Ora che lo ha forse finalmente capito la Fiorentina ha ritrovato il possesso di palla e i risultati. Chissà che prima o poi non capisca anche di avere un difensore non peggio di altri che giocano regolarmente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy