Richards ricorda: “Salah a Firenze non la passava mai. Un caffè con lui? Impossibile…”

I ricordi del difensore inglese: “Segnava gol meravigliosi e faceva la differenza in tutte le partite. Era giustificato”

di Redazione VN

L’ex difensore della Fiorentina Micah Richards, intervenuto nella trasmissione Anfield Wrap, ha raccontato alcuni aneddoti legati al suo trascorso a Firenze insieme a Mohamed Salah nel 2014/15: “Mo non passava mai la palla, ma era giustificato perchè segnava gol meravigliosi. Molta gente pensa che abbia raggiunto il top con la Roma e che questo lo abbia portato al Liverpool, ma in realtà già alla Fiorentina giocava su quel livello. Forse non segnava così tanto ma il suo impatto sul gioco in ogni partita era impressionante” ricorda Richards. Che poi svela: “Qualche volta siamo andati a prenderci un caffè insieme, ma non potevamo andare da nessuna parte. Beh, io potevo ma lui no perchè dopo soli due mesi era diventato come un Dio a Firenze”.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. france - 3 settimane fa

    Mi avete fatto ricordare che è l’ora di rivedere il gol alla Juve in coppa Italia.Non lo vedevo da una settimana…Certamente uno dei gol più belli degli ultimi venti anni insieme al gol di Muriel contro la Samp.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Aldo - 3 settimane fa

    Scusate redazione. Ho sentito oggi a radio bruno un’intervista all’inviato russo per la gazzetta. Perché non fate un articolo su quello che ha detto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giglio - 3 settimane fa

      L’hai scritto almeno sotto 6 articoli diversi, se non l oriportano probabilmente non lo ritengono necesario o attendibile……. oppure finalmente smettiamo di tirare le badilate di letame sui giocatori che ancora devono scendere in campo così la gente se li deve criticar li critica per come gioca e non per quello che per settimana sente dire in giro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. i'giannelli - 3 settimane fa

    diciamo che alla fiorentina lui c’entrava come un cavolo a merenda…siamo una delle piccole del campionato in lotta da anni per non retrocedere, bisogna saper guardare la cruda realta’ e nessuna soddisfazione, solo galleggiare…certo e’ che se pero’ batti la juve…beh allora…cambia tutto..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mannuccigabriele7_14377276 - 3 settimane fa

      Giusto adesso è così c’è poco da fare. Ma in realtà nella storia della serie a siamo la quinta forza in totale per punti fatti in campo . Per cui testa bassa ,pedalare, costruire,ripartire,ed arrivare dove più o meno siamo sempre stati cioè tre il terzo ed il settimo posto in generale . Firenze è calcio da sempre. Ricordiamocelo ogni tanto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Wonder Channel www.wonderchannel.it - 3 settimane fa

    Che forte Salah, è stato un piacere vedere a Firenze uno dei più forti giocatori al mondo attualmente in attività

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. muschio23 - 3 settimane fa

    L’unico errore di Momo è stato non fare un altro anno/due con noi (con un allenatore come Sousa si sarebbe esaltato ancor di più) per poi andare a Liverpool.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aldo - 3 settimane fa

      Chiamalo errore, è andato a roma poi direttamente a liverpool. E ha vinto tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy