Reja: “Il rigore ha condizionato la gara. L’espulsione di Paletta non c’era”

Reja: “Il rigore ha condizionato la gara. L’espulsione di Paletta non c’era”

Il tecnico orobico al termine della gara: “Abbiamo provato ad attaccare ma i viola ci hanno massacrato”

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

Il tecnico dell’Atalanta Edy Reja si è presentato al termine della gara in sala stampa per analizzare la gara appena terminata. Queste le sue dichiarazioni:

“L’episodio del rigore ha totalmente condizionato la gara. Noi avevamo preparato la gara tra le linee dei loro trequartisti. Puntavamo a fare un buon gioco sugli esterni. Se finivamo il primo tempo in parità, potevo cambiare diversamente la squadra. Con lo svantaggio dovevo per forza attaccare la Fiorentina e quando ti sbilanci i viola sono micidiali e ti puniscono in attacco. Mi sarebbe piaciuto però vedere l’Atalanta in parità numerica. Non si può espellere un difensore in questo modo. Il rigore ci può anche stare ma non l’espulsione del giocatore. Paletta era anche fermo. All’inizio della gara poi, la partita è stata condizionata da questo episodio. Ho cercato di dare velocità al nostro attacco per cercare di sorprendere la difesa della Fiorentina. Sia Alonso che Blaszczykowski ci hanno massacrato sulle fasce, soprattutto nel primo tempo.”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CLAUDIO56 - 5 anni fa

    L’unica cosa su cui a ragione e che il giocatore da espellere non era Paletta ma Gómez.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. peter_i_lorde - 5 anni fa

    Volevo far notare a Reja che gl’altri 2 gol, la sua squadra, li ha presi a difesa schierata e non in contropiede.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luca60 - 5 anni fa

    Ma non ho capito…
    si lamenta del rigore??? Di essere rimasto in 10?
    Ma il fallo chi lo ha fatto? Io?
    Ma roba da matti…
    Un rigore più netto di questo non credo possa esistere.
    Da far vedere nei seminari degli arbitri a dimostrazione del fallo da rigore sull’ultimo uomo (e quindi relativa espulsione).
    A dire il vero il fallo è stato fatto da 2 uomini… dovevano essere espulsi entrambi!!! :))))))
    Che dice il regolamento in merito?
    In tutti i casi… Reja mi sembra un tantino ‘mbriaco… :)))

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 5 anni fa

      Luca, stesso discorso fatto da Mancini, “dopo 30 minuti ci siamo ritrovati sul 3 – 0 per loro e con l’uomo in meno”come se i 3 gol gol all’inter non gli avessimo segnati noi ma fossero successi per caso…roba da matti. Poi che c’è da dire su Reja, con la sua affermazione dimostra di non conoscere nemmeno il regolamento, perchè se dice che il rigore c’era allora non può dire che non c’era l’espulsione, perchè con la chiara occasione da gol il rosso è d’obbligo. Al massimo l’arbitro poteva non fischiare fallo, ma se lo fischia deve dare il rosso per forza. Comunque nessuno ha puntato una pistola alla testa ai giocatori dell’atalanta obbligandoli a fare fallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Aristoteles - 5 anni fa

    Caro Reja tu mi stai anche simpatico,ma se il rigore “ci può anche stare”ci stà anche l’espulsione perché è una chiarissima occasione da gol,poi si può discutere se il fallo lo fa Paletta o Gomez ma sempre espulsione è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mops - 5 anni fa

    voto alla sportività di Venturaa? 0 (zero) soloforzaviola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fungaccio VIOLA - 5 anni fa

    Cioè…. Paletta era anche fermo…?!?!? MAH!!!!! Si vede era girato…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy