“Rapporti con camorristi”: deferiti Reina, Cannavaro e Aronica

I tre giocatori sono stati deferiti al Tribunale Federale Nazionale

di Redazione VN

Sono stati deferiti per “rapporti con camorristi” Pepe Reina, Paolo Cannavaro e Salvatore Aronica, e per responsabilità oggettiva le loro ex squadre Napoli, Sassuolo e Palermo. Il Procuratore Federale, Giuseppe Pecoraro, e il Procuratore Federale Aggiunto, esaminati gli atti dell’indagine compiuta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare i tre calciatori come riporta gazzetta.it. Paolo Cannavaro, tesserato sino al gennaio 2014 con il Napoli, dovrà rispondere di “avere intrattenuto sin dall’anno 2009 e continuato ad intrattenere, a tutt’oggi, inopportune ed assidue frequentazioni con Esposito Gabriele, pregiudicato, Esposito Francesco ed Esposito Giuseppe, titolari di fatto dell’agenzia di scommesse Eurobet sita in Napoli alla piazza Mercato; per aver tentato di vendere un bene prezioso di notevole valore (orologio Zenit El Primero Master Chrome, del valore di 400.000 euro) e di dubbia provenienza, nella disponibilità del suocero Luigi Martino”.

Deferito anche il portiere del Napoli, e ormai prossimo a passare ufficialmente al Milan, Pepe Reina per “avere intrattenuto e continuato ad intrattenere tutt’ora inopportunamente rapporti di frequentazione ed amicizia con Gabriele Esposito, pregiudicato, Francesco Esposito e Giuseppe Esposito – proprietari di fatto dell’Agenzia di scommesse Eurobet in Napoli alla Piazza Mercato, concretizzatisi in vacanze, scambio di cortesie (disponibilità d’uso di auto di grossa cilindrata di proprietà di Gabriele Esposito e agevolazioni all’accesso in zona riservata dello stadio San Paolo in occasione delle gare ufficiali)”.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Badelj, il rilancio della Fiorentina. E intanto iniziano i contatti con Sportiello…

Fassone si rammarica: “Kalinic ha sempre fatto i suoi gol, eppure…”

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tasselli.lorenz_998 - 3 anni fa

    tranquilli, ci hanno detto che la tifoseria partenopea è la migliore del mondo, quindi i giocatori che intrattenevano rapporti con gli Esposito sono in una botte di ferro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy