Polemiche in Roma-Cagliari: gol annullato a Kalinic, brutto infortunio per Pisacane. Petrachi: “Noi sempre penalizzati”

Polemiche in Roma-Cagliari: gol annullato a Kalinic, brutto infortunio per Pisacane. Petrachi: “Noi sempre penalizzati”

Tra capitolini e sardi la partita è finita 1-1

di Redazione VN

La partita tra Roma e Cagliari (1-1) è terminata oltre il 100′ a causa di un brutto infortunio capitato poco prima del 90′ a Fabio Pisacane, che si è scontrato con il proprio portiere, Robin Olsen, dopo aver subito una spinta dell’ex viola Nikola Kalinic che poi segnava a porta vuota. Il difensore di Rolando Maran è uscito in barella, con un collare. L’arbitro, Davide Massa, non ha mai convalidato la rete del croato, ma al contrario i giocatori della Roma non avendo capito la decisione del direttore di gara credevano di essere in vantaggio. Una volta constatata la decisione del fischietto di Imperia, si è scatenata l’ira dei giallorossi, specie dopo il fischio finale, quando Paulo Fonseca ed il suo staff hanno letteralmente accerchiato la terna arbitrale, protestando vivacemente per la decisione. Due i cartellini rossi mostrati da Massa nella concitazione generale, a Fonseca ed a Nuno Romano, suo collaboratore. Duro il commento del d.s. giallorosso Gianluca Petrachi a Sky Sport: “Per colpa di decisioni arbitrali sbagliate, ci mancano parecchi punti in classifica. Il calcio non è un gioco per signorine, non capisco come sia possibile fischiare un fallo del genere come quello presunto di Kalinic. In Inghilterra un gol così non verrebbe mai annullato“.

Serie A – Differenze alla 7° giornata: volano Inter e Atalanta, male le genovesi

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Julinho - 3 mesi fa

    Allucinante. Fariseo. Si parla di educare i tifosi, si parla della violenza negli stadi. Ma a che fine se poi c’è chi pieno di protervia, arroganza e di assurdo, di prepotenza e malafede intavola delle gazzarre come quella vista a Roma nel finale di partita? Le immagini televisive sono chiare ed eloquenti. Kalinnic prima di trovarsi con la porta spalancata davanti spinge con le due mani il difensore che si scontra poi senza più equilibrio con il portiere. Stop. Non c’è altro da aggiungere. E’ quello che è successo, come quando è stato assegnato il rigore al Cagliari; il difensore romanista alza il braccio e tocca il pallone di mano. Con le nuove regole è rigore netto. Cosa si accampa o si eccepisce? Su cosa ci si arrampica?
    Quindi, vista l’assoluta prepotenza e gli assurdi atteggiamenti violenti espressi è indispensabile che il giudice sportivo applichi a Fonseca, a Nuno Romano e a Petrachi delle squalifiche esemplari e anche alla Società Roma provvedimenti fermi e seri. Ne va della credibilità del campionato e della possibilità di interrompere ogni forma di violenza negli stadi. Il pesce puzza dalla testa, le autorità calcistiche siano conseguenti anche se con la Roma, per metodi e ambienti che adottano sistemi intimidatori e mafiosoidi, è comunque sempre molto difficile. Solidarietà piena all’arbitro Davide Massa che ha applicato alla lettera il regolamento e ha fatto ampiamente e bene il suo. Vergogna assoluta e censura per i Romanisti che come al solito si dimostrano prepotenti e beceri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Axel - 3 mesi fa

    Petrachi era ubriaco di brutto per fare queste affermazioni. Non esiste un fallo più fallo di questo. A volte è meglio stare zitti che fare figure di m con un intero paese…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dallapadella - 3 mesi fa

    Rivisto l’episodio più volte con delle immagini decenti: Petrachi dovrebbe chiedere scusa sui ceci a Piasacane e prendersi qualche giornata di squalifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. tonipilat_1415134 - 3 mesi fa

    caro petrachi, il calcio non è un gioco per signorine, ma spingere un giocatore avversario è sempre stato fallo!! se a spingere fosse stato simeone su fazio, avresti urlato che il calcio è un gioco maschio? o avresti urlato FALLO? sei ridicolo!! e poi dici che il giocatore del cagliari è rimasto in piedi: ca770 è finito contro il suo portiere, non ha avuto nemmeno la possibilità di cadere!!poverini, siete sempre penalizzati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dallapadella - 3 mesi fa

    Anche senza Totti si confermano come una delle società più cafone e piangina della serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Viol.enzo - 3 mesi fa

    Vada pure in Inghilterra se le piace … Vada vada!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Powerfons - 3 mesi fa

    Ma infatti io lo dico sempre: andate a giocare in Inghilterra invece di scassare le balle qua! Così arrivati fissi nella parte destra della calssifica, perché almeno una decina di squadre inglese superiori alla Roma si trovano..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. cla3115_1166363 - 3 mesi fa

    chiedo scusa era petrachi non maspero…. una vergogna comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. cla3115_1166363 - 3 mesi fa

    ho visto le immagini del dopopartita di roma cagliari…veramente vergognoso l’allenatore della roma gtiustamente espulso, ma ancora più vergognoso il preparatore atletico… e ancora peggio il commento di maspero su sky che non è nemmeno più a caldo… scusatemi ma per me in questi casi dovrebbe esistere la responsabilità oggettiva e le squadre dovrebbero essere punite con delle sane penalizzazioni…sono allibito..ma con le romane è sempre così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. batigol222 - 3 mesi fa

    Ma scusa ma non si erano accorti che invece di battere dal centro battevano la punizione dalla loro area?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy