Perinetti: “Corvino ha scelto Pioli perché ne è convinto. Babacar è pronto”

Perinetti: “Corvino ha scelto Pioli perché ne è convinto. Babacar è pronto”

“Di Francesco? È sotto gli occhi di tutti il buon lavoro che sta facendo, con giocatori giovani ed italiani, sembrerebbe un profilo giusto, però non ha la giusta esperienza, perché a Sassuolo è più facile lavorare rispetto a piazze di un certo tipo”

di Redazione VN

Giorgio Perinetti, ds del Venezia, è intervenuto a Radio Blu:

Corvino è un dirigente preparato, se è andato subito su Pioli significa che è convinto. Di Francesco? È sotto gli occhi di tutti il buon lavoro che sta facendo, con giocatori giovani ed italiani, sembrerebbe un profilo giusto, però non ha la giusta esperienza, perché a Sassuolo è più facile lavorare rispetto a piazze di un certo tipo.

Bernardeschi? Rispetto al passato ci sono guadagni e tentazioni enormi, la pressione su un giovane è assurda e non è facile mantenere l’equilibrio di fronte a determinate richieste. Ha un profilo che può interessare alle grandi squadre. Perdere Kalinic sarebbe un peccato, Babacar è pronto per sostenere il peso dell’attacco e credo sarà uno dei goleador principi della prossima stagione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy