Pellissier appende le scarpette al chiodo: maglia ritirata. E la sua rete contro la Fiorentina…

L’addio al calcio dell’attaccante valdostano: “Alla fine di un ciclo durato 19 anni è giusto ricominciare con gente nuova e gente vogliosa”

di Redazione VN

Dopo 493 partite e 134 gol in 19 anni con la maglia del Chievo (che ritira il suo numero, il 31), Sergio Pellissier, 40 anni, annuncia l’addio al calcio. L’annuncio è arrivato ieri per bocca dallo stesso attaccante valdostano: “È una decisione – spiega ai cronisti il capitano – non presa in un giorno. Ho passato mesi a ragionare, ho pensato tanto, dall’anno scorso per come è finita e durante tutto quest’anno che è stato difficile. Il presidente lo sapeva da qualche settimana e ha provato a convincermi. Ma alla fine di un ciclo durato 19 anni è giusto ricominciare con gente nuova e gente vogliosa di credere in ciò in cui ho creduto io. A una certa età chi vuol giocare a tutti i costi può essere un problema perché si arriva a un punto in cui non sopporti più stare in panchina e può essere negativo, io non voglio più essere negativo”. Piccola curiosità: se Pellissier non dovesse andare a segno nelle ultime tre gare di questa stagione, quello realizzato contro la Fiorentina lo scorso 27 gennaio (3-4 per i viola il risultato finale) sarebbe il suo ultimo gol in carriera.

Violanews consiglia

Girone di ritorno, numeri da retrocessione: solo Chievo e Frosinone hanno fatto peggio

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 2 anni fa

    Sergio, se ci ripensi il DG santo subito un’anno di contributi INPS te li paga…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy