Paura in Israele-Spagna: tifoso invade e corre verso Isco con un coltello

Paura in Israele-Spagna: tifoso invade e corre verso Isco con un coltello

“Non ci sono state falle, le usuali misure di sicurezza sono state effettuate durante e dopo la gara”, ha fatto sapere il portavoce della polizia locale

di Redazione VN

Un episodio inquietante che lascia basiti. Al Teddy Stadium di Gerusalemme, subito dopo la fine della gara di qualificazione a Russia 2018 tra Israele e Spagna, sei tifosi israeliani si sono precipitati in campo: uno di questi, come racconta il portale “The Times of Israel”, si è staccato dal gruppo e con un coltello in mano si è diretto verso il centrocampista del Real Madrid Isco. L’arma gli è però caduta di mano prima di raggiungere lo spagnolo e l’uomo, assieme agli altri cinque invasori di campo, è stato arrestato dalle forze dell’ordine.

Non ci sono state falle, le usuali misure di sicurezza sono state effettuate durante e dopo la gara”, ha fatto sapere il portavoce della polizia locale, Micky Rosenfeld. Nessun accenno a un tentativo di attentato, dunque: Isco, a detta delle forze dell’ordine, non è stato mai realmente in pericolo. Resta però il mistero di quel coltello entrato, nonostante le misure di sicurezza israeliane, in uno stadio di calcio. (gazzetta.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy